21°

31°

Spettacoli

Film recensioni - Il grande sogno

Film recensioni - Il grande sogno
0

 Filiberto Molossi

Qui succede un ’68: l’anno che cambiò tutto (perché molto rimanesse uguale…) nel ricordo di Michele Placido, «reduce» eccellente di quella stagione (nel bene e nel male) irripetibile, presa di coscienza personale e generazionale della meglio gioventù che voleva rifare il mondo. Accolto con freddezza alla Mostra di Venezia che si è chiusa ieri (sempre piuttosto amara per il regista di «Romanzo criminale», stavolta anche con la coda velenosa di una polemica con il ministro Brunetta, che Placido vuol denunciare per calunnia), «Il grande sogno», che ha letteralmente invaso le sale italiane in cerca di un riscontro immediato dopo il passaggio in Laguna, mira all’affresco ma, seppure sentito, non va molto al di là di una rievocazione superficiale dell’energia e delle emozioni che infiammarono un tempo in avanzato stato di ebollizione.  
L’utopia, l’amore, la fretta: e le okkupazioni, i libretti di Mao, i preti operai, gli scontri di piazza, gli slogan, la liberazione sessuale, i manganelli, il poster di De Andrè, le molotov, «Suzanne». Si butta, Placido, con slancio: sapendo però che sotto il vuoto c’è il materasso, e l’atterraggio in ogni caso sarà morbido. Ha un passo americano, un montaggio efficace, fluido, interpreti belli e convincenti che ci credono fino in fondo, «Il grande sogno»: ma il romanzo «sentimentale» di un’epoca, uscito dal diario dei ricordi del regista, è più appassionato che appassionante, più esplicito che sottile, più sincero che emozionante. 
Poco aiutato dall’estetica rassicurante cara alla Taodue (la casa di produzione di Valsecchi, quella dei televisivi «Ris» e «Distretto di polizia»), Placido fa il suo, arrivando dove riesce: ma tra citazioni (tante) e ralenti (troppi), nell’alternarsi di pubblico e privato (che comunque è politico), il suo racconto di formazione resta distante dal cuore. 
Fortemente autobiografico, il film segue i percorsi di tre differenti personaggi: un celerino che ama i film di Bertolucci e sogna di fare l’attore, una studentessa borghese che si ribella al suo destino (e alla sua famiglia…) e un leader universitario proletario. Incroceranno le loro vite sullo sfondo della contestazione: ma quell’incontro li cambierà per sempre. Storia di una conversione laica - quella dello stesso Placido, ventenne poliziotto salito al Nord che dopo avere manganellato gli studenti passò dallo loro parte, lasciando la divisa per le maschere dell’Accademia d’arte drammatica -, «Il grande sogno» sfrutta i suoi personaggi-archetipo per dare un’idea complessiva delle cose, facendoli muovere sui tre lati, intrisi di rimpianto, di un triangolo. 
Il film - sorretto da attori in palla (Luca Argentero, Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca, premio Mastroianni per la migliore emergente a Venezia) - fila via senza cadute,  rifiutando però caratteri astratti o sfumati che gli avrebbero fornito una cifra più tormentata e insinuante, là dove, specie nel confronto conflittuale tra padri e figli, il regista  cita «I pugni in tasca» ma resta - poco sensibile a svolte (estetiche e narrative) radicali - con le mani in mano.

Giudizio: 2/5

Scheda
Regia: Michele Placido
Sceneggiatura: Doriana Londeff, Angelo Pasquini, Michele Placido
Fotografia: Aldo Catinari
Musica:  Nicola Piovani
Interpreti: Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Luca Argentero, Laura Morante, Massimo Popolizio
Genere: Drammatico
Italia 2009, colore e b/n, 1h e 40'
Dove: Cinecity, Warner Village, D'Azeglio, Cristallo (Fidenza)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse