22°

MUSICA

Mé Pék e Barba a tutto folk: «Il nostro anno da incorniciare»

Oltre i confini della Bassa: «Tanti concerti, riconoscimenti e il palco di Sanremo»

Mé Pék e Barba

Mé Pék e Barba

Ricevi gratis le news
0

Sono undici sinceri e onesti ragazzi della bassa, i Mé, Pék e Barba, cresciuti al ritmo delle stagioni e cullati dalle storie della loro terra di Po, nutriti d’Irlanda, assetati di birra, e conoscitori di leggende che si perdono nella nebbia. Da tempo si sono ritagliati una larga fetta di fans che ne condivide origini e sentori, ma ultimamente le loro trascinanti note folk si sono allargate ben oltre il confine della Provincia. E’ dunque il momento di fare il punto di quello che Sandro Pezzarossa, voce, chitarra e leader del gruppo definisce «un anno importantissimo», in occasione del loro tradizionale e affollatissimo concerto al Pub Oliver Twist di Soragna. Un live sui generis con una formazione acustica leggermente ridotta, ma sempre coinvolgente e vivace, pieno di forme musicali e colori che fanno sentire atmosfere d’Irlanda e d’inverno riscaldato al fuoco di un camino.
Partiamo dalle origini…
«Noi nasciamo proprio qui, nel mondo piccolo di Guareschi, e siamo per la maggior parte amici d’infanzia che suonano insieme da più di dieci anni».
Come entra il folk irlandese nelle vostre scelte musicali?
«E’ una passione che abbiamo in comune da sempre, ma oltre all’aspetto sonoro quel che ci piace è l’aspetto culturale: in Irlanda la musica popolare è una vera istituzione, molto sentita, apprezzata e rispettata».
Altre fonti d’ispirazione che sentite vicine?
«Senza dubbio i Modena City Ramblers e Davide Van de Sfroos per l’aspetto musicale, ma i testi delle nostre canzoni sono del tutto nostrani e hanno una vita propria. Tuttavia è innegabile che ci sia un legame, specialmente con i Modena, basti pensare che Alberto Morselli (ex voce della band modenese) ha curato due dei nostri dischi».
Parliamo del 2014, lo hai definito un anno importantissimo…
«Lo è stato perché abbiamo fatto passi verso l’esterno, fuori dalla Provincia, ottenendo importanti riconoscimenti dal vivo e sulla stampa. Lo è stato anche per alcuni concerti che per noi sono indimenticabili…»
Ti riferisci forse al palco dell’Ariston a Sanremo lo scorso 22 novembre?
«Assolutamente sì, siamo stati selezionati come ospiti speciali del Festival delle Grandi Orchestre (di liscio, ndr) ed è stata un’emozione unica suonare lì, anche solo avere a disposizione l’intero teatro per le prove. Grandissima emozione anche per il concerto a Casa Cervi il 25 aprile, sia perché c’erano diverse migliaia di persone che per il significato di quell’appuntamento. Poi il live al Fuori Orario per San Patrick, la partecipazione ai Buscadero days (il festival estivo promosso dal noto mensile rock, che ha anche recensito i loro dischi, ndr) e tanto altro…»
Ora siete in studio per la realizzazione del vostro quinto album di inediti (oltre al Live al Fuori Orario, 2013) che uscirà ad aprile. Qualche anticipazione?
«Posso dire che sarà interamente ispirato al mondo dei libri, e che ci saranno numerose collaborazioni. Ma non chiedermi i nomi, non posso ancora sbilanciarmi…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

52 offerte di lavor

LA BACHECA

79 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

3commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

13commenti

IREN

Acquedotto: ancora una notte di disagi a Sorbolo e Mezzani

Interruzioni o cali di pressione possibili anche in via Beneceto a Parma

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

TRAVERSETOLO

Alla scoperta dell'India con le foto di Natale De Risi

Mostra dal 22 settembre al 30 novembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

terremoto

Messico, strage nel crollo di una scuola. Oltre 200 vittime totali

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

SPORT

Moto

Valentino Rossi annuncia: "Ad Aragon ci sarò"

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D