17°

Spettacoli

Woody Allen a New York per una commedia cinica

Woody Allen a New York per una commedia cinica
0

di Francesco Gallo
 Woody Allen, lascia i set europei e torna nella sua New York per mettere in scena la sua commedia più amara, più cinica, quasi un testamento di comicità  yiddish.
E il regista newyorkese, 73 anni,  lo fa con un film tutto da ridere (e da riflettere) dal titolo «Basta che funzioni» nelle sale da oggi in 340 copie distribuite da Medusa.
  Al timone, protagonista assoluto e alter ego di Allen (che dal 2004 non si vede sullo schermo, ndr), c'è Boris (Larry David), irascibile misantropo, fallito sia come marito che come suicida, ex fisico in odor di Nobel, ma ormai poco più di un brontolone che ce l’ha con tutto e tutti ed è nemico giurato delle banalità del mondo moderno.   «Se devo mangiare ogni giorno sette o otto porzioni di frutta e verdura per vivere bene, io questa vita non la voglio vivere. Poi, alla fine, si sa come finisce: ti mettono sempre dentro una scatola» dice Boris.
Ora destino vuole che questo vecchietto pieno di cervello, come di attacchi di panico, incontri una biondina scemetta e provinciale fuggita di casa di nome Melody (Evan Rachel Wood).  
La ragazza chiederà ospitalità a Boris, ex professore della Colombia University ed esperto in meccanica quantistica, e questo, seppur con una certa riluttanza, non gliela nega. Dopo infiniti dibattiti tra la ragazza piena di luoghi comuni e il cinico Boris, i due finiranno per innamorarsi.  
Ma, come accade in ogni commedia che si rispetti, le carte a un certo punto si mescolano.
E così Melody, ex ragazza ingenua del Mississipi, trova sulla sua strada Perry (John Gallagher Jr.) un giovane attore che diventerà suo amante. Piomba poi nella storia la puritana madre della ragazza, giunta a New York dalla sua rassicurante provincia, per scoprirsi fotografa di moda e donna capace di condividere la sua vita con due uomini in contemporanea. E alla fine piomba nella Grande Mela anche il padre di Melody per cercare moglie e figlia. Ma quello che troverà davvero a New York è la sua vera sessualità: si scoprirà gay. Anche per il cinico Boris non mancherà l’happy end. Abbandonato dalla sua Melody, ritenterà ancora una volta senza nessuna fortuna il suicidio gettandosi dalla finestra. Fallirà ancora. Piomberà infatti su una passante (una veggente) di cui si innamorerà.
Tra le mille battute del film: «Anche se c'è un nero alla Casa Bianca, non è mica facile per un negro prendere un taxi a New York».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva