-2°

Spettacoli

Woody Allen a New York per una commedia cinica

Woody Allen a New York per una commedia cinica
0

di Francesco Gallo
 Woody Allen, lascia i set europei e torna nella sua New York per mettere in scena la sua commedia più amara, più cinica, quasi un testamento di comicità  yiddish.
E il regista newyorkese, 73 anni,  lo fa con un film tutto da ridere (e da riflettere) dal titolo «Basta che funzioni» nelle sale da oggi in 340 copie distribuite da Medusa.
  Al timone, protagonista assoluto e alter ego di Allen (che dal 2004 non si vede sullo schermo, ndr), c'è Boris (Larry David), irascibile misantropo, fallito sia come marito che come suicida, ex fisico in odor di Nobel, ma ormai poco più di un brontolone che ce l’ha con tutto e tutti ed è nemico giurato delle banalità del mondo moderno.   «Se devo mangiare ogni giorno sette o otto porzioni di frutta e verdura per vivere bene, io questa vita non la voglio vivere. Poi, alla fine, si sa come finisce: ti mettono sempre dentro una scatola» dice Boris.
Ora destino vuole che questo vecchietto pieno di cervello, come di attacchi di panico, incontri una biondina scemetta e provinciale fuggita di casa di nome Melody (Evan Rachel Wood).  
La ragazza chiederà ospitalità a Boris, ex professore della Colombia University ed esperto in meccanica quantistica, e questo, seppur con una certa riluttanza, non gliela nega. Dopo infiniti dibattiti tra la ragazza piena di luoghi comuni e il cinico Boris, i due finiranno per innamorarsi.  
Ma, come accade in ogni commedia che si rispetti, le carte a un certo punto si mescolano.
E così Melody, ex ragazza ingenua del Mississipi, trova sulla sua strada Perry (John Gallagher Jr.) un giovane attore che diventerà suo amante. Piomba poi nella storia la puritana madre della ragazza, giunta a New York dalla sua rassicurante provincia, per scoprirsi fotografa di moda e donna capace di condividere la sua vita con due uomini in contemporanea. E alla fine piomba nella Grande Mela anche il padre di Melody per cercare moglie e figlia. Ma quello che troverà davvero a New York è la sua vera sessualità: si scoprirà gay. Anche per il cinico Boris non mancherà l’happy end. Abbandonato dalla sua Melody, ritenterà ancora una volta senza nessuna fortuna il suicidio gettandosi dalla finestra. Fallirà ancora. Piomberà infatti su una passante (una veggente) di cui si innamorerà.
Tra le mille battute del film: «Anche se c'è un nero alla Casa Bianca, non è mica facile per un negro prendere un taxi a New York».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita ma guai a pensare di aver risolto i problemi" Video

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti