-5°

Teatro

Le Moli: "Nel progetto su Ritsos c'è l'essenza della democrazia"

Il regista presenta il terzo ciclo che vedrà in scena Filottete e Crisotemi. "Oggi quel concetto è stato modificato da una classe politica incompetente"

Le Moli: "Nel progetto su Ritsos c'è l'essenza della democrazia"

Spettacolo a Teatro Due

0

Guarda alla forza del mito il progetto che Fondazione Teatro Due ha dedicato ai versi di Ghiannis Ritsos; cerca nella poesia immagini potenti, frammenti di un pensiero che dal passato apre squarci sulla contemporaneità. Sono oltre 50 le repliche già andate in scena a partire da novembre. I poemi dedicati a Fedra, Agamennone, Aiace, Persefone, Oreste, Delfi hanno suscitato un interesse profondo negli spettatori e una risposta intensa a tutti gli spettacoli serali o per le scuole. Per riflettere sul successo non scontato di una proposta controcorrente, alla vigilia del terzo ciclo in cui (da mercoledì) si vedranno in scena Filottete e Crisotemi, abbiamo incontrato Walter Le Moli che ha diretto il lavoro.
Poemi, mito, classicità. Perché la scelta è caduta su Ritsos?
«L’intuizione è stata di Paola Donati. Un autore molto denso che disegna figure sospese nel tempo che suggeriscono riflessioni oggi urgenti più che mai. Nobiltà, guerra, amore, fato, ad un primo sguardo ma soprattutto democrazia e responsabilità dei singoli individui e dei popoli. Oggi, non a caso, i classici in libreria vanno molto bene. L’impressione è che la situazione si stia radicalizzando e c’è una fetta di spettatori che cerca proprio questo. Perché più si smantella l’architettura della democrazia più questi diventeranno testi incomprensibili o per altro verso, imprescindibili».
Sono monologhi drammatici pensati per il teatro?
«Credo di sì. C’è un personaggio in scena ma esiste anche un interlocutore assente, che di solito si trova nella didascalia iniziale. In alcuni poemi di Ritsos ci sono proprio dei cenni che potrebbero essere utilizzati come note di regìa. Come se il personaggio avesse in sé un bisogno dialettico di confronto per poi arrivare ad una soluzione».
Perché questa urgenza?
«Noi stiamo vivendo non certo la fase aurea della repubblica di Atene, ma quel momento in cui al potere arriva una classe dirigente non competente, un “popolino” dedito al business, un sistema fluttuante. Ciò ha modificato il concetto di democrazia. Certo la rotta non è mai precisa. La democrazia presuppone un ruolo attivo dei cittadini che non possono affidarsi ad una delega cieca; ha bisogno di riflessione e di manutenzione. I temi che Ritsos pone nascono nel paese che ha inventato la democrazia. Il nostro progetto recupera l’opera di Ritsos, che ha tradotto tutto ciò nella contemporaneità. Poi si è allargato strada facendo, perché con la conoscenza si aprono porte entro cui non puoi non guardare. Quello che il poeta scrive è vissuto davvero sulla sua pelle, nella sua vicenda umana, c’è dolore, ma mai disprezzo per l’umanità, c’è l’accettazione del caos, da cui può nascere il nuovo».
Perché la dedica “Per la Grecia”?
«Trovo vergognoso quello che sta succedendo. Se in Grecia avessero brevettato la parola democrazia vivrebbero di royalties. Un intero popolo una storia intera, di ieri e di oggi, condannati in modo più che arrogante. Quello che sta accadendo è osceno. La voce alta di Ritsos ci ricorda il valore di questa cultura, dell’individuo, di una terra dove sono nate anche la scienza e la tecnica. Quello che è iniziato come un discorso culturale sta diventando un viaggio che non riguarda solo la cultura in senso stretto, ma anche la democrazia e la politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ecoincentivi per auto metano o gplmetanogp

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

5commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

24commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

9commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

1commento

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Trump ha giurato: è il nuovo presidente

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta