Spettacoli

Festival Verdi 2009, Meli: «Tagli sì, ma anche sorprese»

Festival Verdi 2009, Meli: «Tagli sì, ma anche sorprese»
Ricevi gratis le news
0

di Lucia Brighenti

Il Festival Verdi è come un calendario dei santi, ogni giorno è dedicato a un’opera di Giuseppe Verdi». Così il sovrintendente del Teatro Regio, Mauro Meli, ha spiegato le peculiarità della kermesse parmigiana che inaugurerà il 1° ottobre con la «Messa da Requiem» diretta da Yuri Temirkanov (eseguita in anteprima il 28 settembre a Busseto). L’occasione era l’incontro informale che si è tenuto giovedì pomeriggio nella sede di Parma Lirica alla presenza del presidente del circolo, Paolo Ampollini, e dei soci. Una sorta di «chiacchierata tra amici» in cui il sovrintendente ha raccontato come nasce un festival. «Quello che distingue un festival da una stagione lirica tradizionale sono la qualità delle proposte e la loro concentrazione che consentono al pubblico, anche ai turisti, di vedere due o tre eventi diversi in pochi giorni». 
Programma
Illustrando il programma del 2009, Meli è tornato a parlare delle difficoltà che hanno afflitto la programmazione di quest’anno: «Questa edizione è un vero e proprio miracolo - ha spiegato - perché la situazione economica generale è quella che si legge sui giornali di tutto il mondo». Con un budget molto ridotto rispetto agli scorsi anni, quindi, è stato necessario operare delle scelte dolorose, come quella di non fare un’opera nel Teatro Verdi di Busseto (teatro che «è una magia, un vero e proprio miracolo», ci tiene a ricordare il sovrintendente) o quella di rinunciare a nuove produzioni e ad ospitare orchestre straniere. «Detto questo - ha aggiunto Meli - siamo fieri di questo festival e del fatto che la città ci creda. Le prove de “I due Foscari” sono iniziate e penso che ci saranno sorprese piacevoli. Inoltre ci sono moltissimi segnali da parte di alcune istituzioni che ci fanno credere che l’anno prossimo non sarà così tragico». 
Prospettive per il 2010
Proprio con questa speranza, il sovrintendente ha anticipato che nel 2010 potrebbe essere rappresentata un’opera non solo a Busseto ma anche a Fidenza. 
Le dichiarazioni di Gatti
Dopo l’incontro c'è stata anche l’occasione di commentare alcune affermazioni fatte di recente da Daniele Gatti. In un’intervista pubblicata sul «Corriere della Sera» del 16 settembre, il celebre direttore d’orchestra affermava: «I nostri teatri di tradizione sono un’attrazione per tutto il mondo, un bel traino per il turismo. Però qualche economia si potrebbe ipotizzare. Per esempio in Emilia Romagna convivono ben sette teatri lirici: Bologna, Parma, Piacenza, Modena, Reggio, Ravenna, Ferrara. Ciascuno con il suo cartellone, il suo direttore artistico. Basterebbe raggrupparli in due poli, con produzioni itineranti». Meli riflette: «Gatti dice cose intelligenti e sensate ma per una cosa non sono d’accordo: che si possano ipotizzare economie, perché a livello di risorse provenienti dal pubblico (dallo Stato, dalla Regione e dagli enti locali) siamo ai minimi storici e i teatri vivono al di sotto dei limiti di sopravvivenza. La Baviera dà al solo Teatro Nazionale di Monaco venti volte quello che la Regione Emilia-Romagna stanzia per i suoi sette teatri messi assieme. Questo anche se il teatro di Parma è molto più importante nel mondo, dal punto di vista della storia dell’opera, di quello di Monaco. Detto questo, è interessante l’ipotesi di creare due poli, facenti riferimento ai teatri che producono e hanno laboratori, quelli di Bologna e Parma. Ma più che fare delle opere itineranti penso che sia il pubblico a doversi spostare: bisognerebbe creare dei calendari condivisi, collaborare per promuoverli e per organizzare spettatori che possano spostarsi da una città all’altra per vedere produzioni diverse, come già accade per il Festival Verdi. Del resto sinergie e risparmio sono già nel Dna dei teatri emiliani». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Droga

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

6commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

calcio

Parma, sfida da non fallire

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

3commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Grandi opere

Archiviazione per Burchi, ex presidente dell'A15

SALSO

Falco pellegrino impallinato e poi curato dal Cras

1commento

PARMA

Mettersi in proprio: annullato per maltempo l'incontro all'Informagiovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Embraco, l'Europa dimostri di esistere

di Aldo Tagliaferro

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

RAMISETO

Anziana bloccata dalla neve: i carabinieri le portano la spesa e spalano per "liberarla"

1commento

SALUTE

Morbillo: 164 casi e 2 morti in Italia a gennaio

SPORT

FIAMME GIALLE

Vendevano biglietti falsi delle partite del Palermo: 9 arresti

1commento

CALCIO

Europa League: Milano agli ottavi con Arsenal, Dinamo Kiev per la Lazio

SOCIETA'

anniversario

All'asta i cimeli di Steve Jobs, anche la domanda di lavoro del '73

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato