-2°

Spettacoli

Sabina Guzzanti, «Avvelenata» contro la destra e la sinistra

Sabina Guzzanti, «Avvelenata» contro la destra e la sinistra
Ricevi gratis le news
0

 di Maria Giulia Guiducci

Sono numerose le cause pendenti su Sabina Guzzanti, coraggiosa paladina della satira e della comicità italiana; diverse sono le “cartoline verdi” recapitate ad una madre preoccupata da una postina mortificata, e in alcuni casi riportano firme eccellenti, anzi eminenti, come quella di Papa Ratzinger. Proprio l’accusa di «vilipendio» caduta su di lei dopo le dichiarazioni di Piazza Navona del luglio 2008, in cui, fra le altre, si augurava per il pontefice un contrappasso «per punirlo della sua omofobia», dà il titolo al suo tour, che lo scorso anno aveva toccato anche Parma. 
Pochi i teatri, molti i locali e i palazzetti, luoghi in cui la satira viene «relegata» a intrattenimento o protesta, secondo alcuni gli ultimi spazi di libertà di espressione. Venerdì sera il Fuori Orario di Taneto ne ha ospitato una tappa, ad apertura del programma annuale di concerti, incontri e recital, con pochi, anzi pochissimi, aggiornamenti, a dimostrazione di quanto la satira, quando spudorata, libera e coerente, «non debba stare al passo con la cronaca», ma anzi abbia il compito di anticiparne i tempi. 
Di satira e politica, di libertà e malaffare, la Guzzanti parla e canta per più di due ore, con una rabbia, una comicità e uno «sprezzo del pericolo» (un milione di euro la richiesta di risarcimento di Mara Carfagna in sede di causa civile per le dichiarazioni sui presunti favori sessuali prestati dall'attuale ministra al premier) che, oltre a divertire, svelano le gravissime «confusioni linguistiche» dell’intellighenzia italiana, «che non usa più le parole per quello che vogliono dire».
 Dall’elettorato cattolico, ai quadri dirigenti di destra, a quelli di sinistra, la Guzzanti chiama in causa uno per uno i protagonisti, le starlettes, i servi di scena, i macchinisti del teatrino politico italiano, senza distinzioni di parti e partiti. Dall’auspicarsi «una candidatura di Emilio Fede per il Pd come boutade dadaista», al paragonare il partito comunista «a un vecchio castello da cui hanno ricavato dei mini-appartamenti», la Guzzanti colpisce tanto il «governo mediaset» quanto il «partito-idrogeno» (che si lega con tutti) della coalizione di sinistra, imitandone voci e gestualità come solo lei, che studia a fondo le sue vittime, sa fare. I video, i collage fotografici, i brevi stacchi musicali sono un contorno meno efficace ma funzionale a dare ritmo e gusto a un denso, bruciante, feroce «j’accuse», che turba le coscienze del pubblico e lo sprona ad arrabbiarsi, a esporsi. Si chiede e ci chiede la Guzzanti: «Siamo sicuri che ci conviene?». La risposta è in un’«Avvelenata» gucciniana, riadattata su una donna, un’attrice, una cittadina che dice al suo pubblico: «Mi conviene!». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

1commento

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande