11°

29°

Spettacoli

«I Due Foscari»: per Renzetti Verdi «innova»

«I Due Foscari»: per Renzetti Verdi «innova»
0

 Elena Formica 

Qui nessuno canta “Dammi i colori”. Il problema è un altro: ricreare la tinta - come nebbia di laguna, delicata e avvolgente, ma dolorosa -  dell’opera verdiana che s’intitola I due Foscari. 
“Bel dramma, bellissimo, arcibellissimo!”, aveva esclamato Verdi nell’aprile del 1844 ricevendo il testo dei Due Foscari. Edita poco più di vent’anni prima, la tragedia storica di Lord Byron (The two Foscari) raccontava la triste fine del Doge Francesco Foscari e di suo figlio per l’odio di Jacopo Loredan (o Loredano), per la crudele politica delle fazioni avverse: plumbea la Serenissima, una Venezia senza carnevali, balli e feste. 
Dal 2 ottobre I Due Foscari, sesta opera verdiana tratta dall’omonimo poema di George Byron, andrà in scena al Teatro Regio di Parma come prima produzione operistica del Festival Verdi 2009. Nel ruolo del Doge Francesco Foscari il grande Leo Nucci, affiancato da Tatiana Serjan (Lucrezia Contarini) e  Roberto De Biasio (Jacopo Foscari). Sul podio Donato Renzetti, direttore tra i più applauditi al mondo (di casa al  Covent Garden, alla Scala, al Colón e al Metropolitan), bacchetta a cui sono legate le trionfali tournée del Regio a Città del Messico e Pechino (sempre con Leo Nucci). 
Reduce dal successo dell’Ernani, Verdi si era immediatamente accorto che nel dramma di Byron “non c’è quella grandiosità scenica che è pur voluta dalle opere per musica”; sollecitava quindi Piave, il librettista, affinché trovasse qualcosa che facesse “un po’ di fracasso specialmente nel primo atto”. Ma con cautela: perchè i Due Foscari sono “un bel soggetto, delicato e assai patetico”. 
La “tinta” di quest’ opera - la sua atmosfera oscura e soffusa, inconfondibile - scaturisce già da queste parole. E non è eludibile. In essa bisogna immergersi. Tre anni dopo la “prima” romana dei Due Foscari, Verdi scrisse: “Nei soggetti naturalmente tristi, se non si è ben cauti, si finisce di fare un mortorio, come per modo d’esempio I Foscari, che hanno una tinta, un colore troppo uniforme dal principio alla fine”. Tuttavia quella «corda sola, elevata, ma pur sempre la stessa» (questo il commento di Antonio Somma) già vibrava di nuove conquiste: Luisa Miller innanzi tutto. E anche Simon Boccanegra e Don Carlos, per gli sviluppi che avrà nella drammaturgia verdiana il dissidio interiore di Francesco Foscari tra la sfera degli affetti e quella del governo.
Donato Renzetti, di recente insignito del prestigioso Premio Illica, spiega: «E’ sbagliato etichettare i Due Foscari come opera degli “anni di galera”. In realtà qui Verdi sperimenta, innova, e per la prima volta lavora in simbiosi con il librettista. L’orchestrazione, poi, è molto raffinata. L’impressione è che Verdi, dopo Ernani, abbia voluto fare qualcosa di antitetico: qualcosa di non eroico e di non guerresco, qualcosa di intimo e sofferto, qualcosa che nasce dai conflitti dell’anima, degli affetti e della morale».
«In quest’opera è inoltre nuova -  aggiunge Renzetti - la tecnica della reminiscenza tematica che accompagna i personaggi principali; già dal preludio risuonano una melodia di clarinetto associata a Jacopo  Foscari, un passo di flauto e archi riferito a Lucrezia: entrambi verranno poi ripetuti nel corso dell’opera. E comunque è sempre un Verdi drammatico, intenso. Nelle arie dei Due Foscari, che pure evocano Donizetti e Mercadante, c’è sempre la zampata giusta. C’è sempre l’artiglio di Verdi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato non verrà a Parma: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

9commenti

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

STATI UNITI

E' morto Brezinski, esperto di comunismo alla Casa Bianca

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima