10°

22°

Spettacoli

Svetla Vassileva: «Serve una voce duttile ma robusta»

Svetla Vassileva: «Serve una voce duttile ma robusta»
Ricevi gratis le news
0

di Elena Formica

C'è un’artista che al Festival Verdi ha dato il meglio di se stessa e continua farlo: Svetla Vassileva. Soprano d’alto rango, ha vinto in un sol colpo il Premio Abbiati della critica italiana per Traviata a Parma e Rusalka a Torino.
Svetla ha un volto dai tratti intensi, misteriosi: dolci e netti a un tempo. E’ molto bella. Ed è una donna affascinante anche sul piano della personalità. Affabile, per niente diva. Chiara e precisa nel parlare di musica, di Verdi, di tendenze interpretative più o meno condivisibili.
 A Svetla Vassileva è legato il ricordo della splendida «Traviata» diretta al Teatro Regio da Yuri Temirkanov (Festival Verdi 2007), ma anche quello dell’emozionante «Giovanna d’Arco» sempre a Parma nella successiva edizione del Festival. Questa sera l’artista bulgara («e cittadina italiana», sottolinea con orgogliosa premura) debutterà nella «Messa da Requiem» di Verdi diretta da Lorin Maazel. Un’inaugurazione del Festival Verdi con oneri e onori: la tensione per una nuova avventura verdiana, la convalida di un ruolo da protagonista nel Festival. «E poi c'è il Maestro Maazel - aggiunge sorridente Svetla - con il quale non ho mai lavorato prima. E’ un debutto nel debutto! Un incontro importante, che ho affrontato in prova con tutta la concentrazione richiesta non solo da questa straordinaria partitura, ma anche dall’approccio, per me nuovo, con il Maestro Lorin Maazel. Il quale - devo dire - mi ha fatto sentire in un clima di totale sicurezza: lui è un grandissimo conoscitore del Requiem di Verdi, io invece mi misuro per la prima volta con questo capolavoro e tra l’altro mi aspettavo di rivedere il Maestro Temirkanov, con cui avevo già avuto una collaborazione molto bella in altre produzioni, non solo in Traviata a Parma. Ma ecco la sorpresa strepitosa: c'è il Maestro Maazel! Una nuova grande sfida per me, un’occasione molto importante per debuttare nel Requiem sotto la guida di una bacchetta così autorevole e prestigiosa».
 
Il soprano nella Messa da Requiem di Verdi: che «tipo» è? Svetla Vassileva non ha dubbi: «La mia opinione è che le voci per il Requiem di Verdi debbano essere belle robuste. Siamo di fronte a una scrittura sicuramente non leggera, anche se spesso i soprani leggeri se ne appropriano perché è più facile, per il loro tipo di voce, raggiungere le note estreme in pianissimo e fare i filati. E’ evidente che una voce robusta ha più difficoltà a restringersi, ma il Requiem è certamente scritto per voci di spessore. Io credo che sia in assoluto uno dei testi più delicati e difficili dell’intera letteratura musicale, non solo di quella verdiana».  «Basti pensare - continua Svetla - a quel sei volte pianissimo che il soprano deve cantare procedendo verso il progressivo “morendo” prescritto da Verdi. E ai fortissimo esagerati, immensi, che solo potenti voci sopranili possono realizzare. Per il Requiem verdiano ci vogliono voci duttili, ma di fatto robuste». 
Lo sguardo e i muscoli del viso tesi sulla musica, vigile su ogni nota, fulminea nel rispondere alla bacchetta di Lorin Maazel, l’artista ha sostenuto con impressionante impegno la prova bussetana di lunedì della Messa da Requiem: di vero rigore brillano le vere stelle come Svetla Vassileva. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

1commento

mafia

Riina non sta bene, non si può muovere dall'ospedale di Parma: slitta il processo

Carcere Parma, per motivi salute no trasferimento da ospedale

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

6commenti

elezione del segretario

Pd , 19 congressi su 51: testa a testa Cesari (229 voti) Moroni (223)

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

2commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

prossimo avversario

Posticipo del lunedì: Entella-Empoli 2-3

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel