IL PERSONAGGIO

Longinotti: «Io, falso senatore in televisione»

La casta «In pochi si ribellano ai soprusi». «Chi ha più coraggio? Di solito le donne»

Giuseppe Longinotti
Ricevi gratis le news
0

Antipatico, presuntuoso, arrogante. Uno che non fa la coda, pretende che la gente gli ceda il tavolo al ristorante, non paga quello che prende oppure esige sconti esagerati. E con chi protesta, la risposta è la solita: «Lei non sa chi sono io». Accompagnato dal suo servile portaborse e da una nerboruta scorta, è l'incarnazione di ciò che è, nell'immaginario collettivo, la casta. E' il senatore Giuseppe Codazzo, personaggio creato e interpretato dal parmigiano Giuseppe Longinotti, che da un mese impazza su La7, come «candid seriale» all'interno del programma domenicale «La gabbia», condotto da Gianluigi Paragone. L'esperimento è chiaro: attraverso le poco onorevoli peripezie del finto senatore osservare come reagiscono le vittime, cioè i cittadini comuni. Ebbene, le reazioni filmate da una telecamera nascosta sono di due tipi. C'è chi si ribella (non tanti, in verità) e chi sopporta i soprusi. «L'idea - racconta Longinotti - mi è venuta assieme a un amico parmigiano, Andrea Corradini, una sorta di sparring partner creativo e di alter ego con cui mi confronto dai tempi della Sinistra giovanile. Codazzo deriva proprio dal soprannome di Corradini che è Coda». Nella «candid» la sua spalla, che lui umilia a ripetizione, è invece Alessandro Orgiato, il portaborse. «Anche il suo personaggio - continua - si chiama con il suo stesso cognome, Orgiato appunto. Ma Alessandro non è solo la mia spalla negli episodi, collabora con me a scrivere i testi».

Le varie facce della politica del resto l'autore parmigiano le conosce bene in quanto è stato consigliere comunale dell'allora Pds dal '94 al '98. Un pidiessino eretico che fu una spina nel fianco della sinistra parmigiana specialmente nell'ultimo periodo rompendo con l'allora sindaco Stefano Lavagetto per appoggiare successivamente Elvio Ubaldi, che stravinse nel '98 mandando quella sinistra all'opposizione. Oltre a quella vibrata da Mario Tommasini, una «picconata» a quel sistema la diede dunque anche Longinotti che fu uno dei «ragazzi terribili» della politica parmigiana di fine millennio assieme, per citarne alcuni, a Bernardo Cinquetti, Lorenzo Lasagna e Luca Marola. Tornando alle vittime del falso senatore, Longinotti spiega che «tra quelli che reagiscono, ci sono spesso i più umili oppure le donne. Sì, le donne sono proprio quelle che spesso non accettano di subire un'ingiustizia. Nelle prime puntate, inoltre, mi ha colpito un pensionato che ci ha mandato, più che giustamente, a quel paese con grande veemenza. In altri, invece, di livello sociale apparentemente più elevato, c'è una sorta di sindrome di Stoccolma (quando si prova un sentimento positivo nei confronti del proprio aguzzino, ndr). Il potere, o presunto tale, incute sempre timore». Un quadro sconfortante. «Mi aspettavo infatti che la gente si ribellasse maggiormente - commenta -. Più dell'ottanta per cento della reazioni sono invece accondiscendenti. Magari mugugnano, poi però cedono. E alla fine, quando riveliamo chi siamo e che si trattava solamente di una gag, alcuni non ci concedono la liberatoria perché si accorgono di aver fatto una brutta figura». Per l'autore parmigiano «l'impressione è che gli italiani siano un po' dissociati. A parole sono tutti indignati con la casta ma poi, al contatto diretto, la tollerano». Nella «candid», che è girata a Milano, «la nostra credibilità è aumentata da quando abbiamo aggiunto i finti bodyguard». Nel senatore Codazzo, Longinotti è anche attore. Forse perché, come Roman Polanski in Chinatown, nessuno riusciva a interpretare il personaggio come voleva lui? «Faccio anche l'attore - sorride magari ricordando i tempi in cui in piazza Garibaldi, vestito da domatore, chiedeva l'indipendenza del Ducato dalla Padania - un po' perché mi sentivo adatto e un po' per contenere i costi». E nella sua città d'origine il falso senatore quando farà tappa? «Non lo so - conclude Longinotti -. Però potrebbe essere divertente vedere in azione Codazzo in Piazza o in via Cavour ». I parmigiani sono avvertiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

Pioggia

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

15commenti

COMUNE

Varato un piano triennale di opere pubbliche: investimenti per 134 milioni Video

I punti principali del programma di lavori pubblici: le interviste del TgParma

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

3commenti

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

LUTTO

Addio al ragionier Bandini

tg parma

Domani Venezia-Parma: Ciciretti out ma il modulo non cambia Video

GAZZAREPORTER

Incidente nella rotatoria del Petitot Foto

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

GAZZAFUN

Come è bella Parma! Scegli il tuo posto all'aperto preferito!

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

12commenti

STATI UNITI

Florida: personale armato di fucile a scuola dopo la strage

1commento

SPORT

Formula 1

E' nata la nuova Ferrari

SPORT

Formula Uno: la Mercedes svela la W09

SOCIETA'

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra