15°

28°

Sanremo

Caccamo vince fra i Giovani. Coruzzi in finale

Caccamo vince fra i Giovani. Coruzzi in finale
Ricevi gratis le news
2

I 16 cantanti che passano alla finale del festival di Sanremo di questa sera: Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi con Io sono una finestra, Bianca Atzei con Solo al mondo, Alex Britti con Un attimo importante, Gianluca Grignani con Sogni Infranti, Marco Masini con Che giorno è, Moreno con Oggi ti parlo così, Nina Zilli con Sola, Nek con Fatti avanti amore, Annalisa con Una finestra tra le stelle, Nesli con Buona fortuna amore, Chiara con Straordinario, Dear Jack con Il mondo esplode tranne noi, Malika Ayane con Adesso e qui, Lorenzo Fragola con Siamo uguali, Irene Grandi con Un vento senza nome, Il Volo con Grande Amore.

Le foto della terza serata


CACCAMO VINCE NELLA CATEGORIA GIOVANI.
 Giovanni Caccamo, con «Ritornerò da te» ha vinto il Girone Giovane del Festival di Sanremo. Battuti in finale i KuTso. Caccamo ha fatto incetta di premi, aggiudicandosi anche il premio della Critica. E’ dunque la vittoria di un nuovo esponente della musica cantautorale più elegante (è coautore delle musiche brano di Malika Ayane) che ha sconfitto i Kutso, simpatici casinisti e rockettari. In semifinale il chitarrista, chiuso in una finta doccia, si è presentato con una maschera di Carlo Conti. «Uno scherzo del Kutso» il commento del conduttore cresciuto a pane e cabaret. 

Esclusi dalla gara dei Big Biggio e Mandelli, Lara Fabian, Raf e Anna Tatangelo. Anche il ritorno al meccanismo dell’eliminazione in diretta (i Giovani addirittura con scontro in stile talent) è servito a riportare Sanremo verso la tradizione che ha nell’esasperazione della gara un punto centrale. Al momento le agenzie di scommesse puntano su Il Volo, ben piazzati Lorenzo Fragola e Malika Ayane, risale nelle quotazioni Nek, dopo la vittoria del premio Cover di ieri. Una maratona musicale con le 20 canzoni dei Campioni, quelle dei Giovani, oltre a quelle degli ospiti.
Lo spazio dedicato alla comicità ha visto protagonista Virginia Raffaele, arrivata all’Ariston come Ornella Vanoni, uno dei numeri migliori del suo repertorio. La Vanoni della Raffaele è irrefrenabile, canta i suoi classici ma anche «L'ombelico del mondo», strapazza i musicisti dell’orchestra, racconta quando faceva l’amore con Strehler e con Gino Paoli, quando entrava nel camerino dei Camaleonti, ("mi spogliavo e non vedevo nessuno ..."), «scusa - dice a Conti - prima Al Bano e gli Spandau Ballet ora la Vanoni: ma cos'è Cocoon?». Poi si scatena dirigendo l’orchestra a colpi di «Guerre Stellari» e lancia pure via la bacchetta del direttore. Un vero pezzo di bravura condotto con un complicato travestimento cinematografico che richiede alcune ore al trucco. Nel secondo intervento spazio al suo virtuosismo vocale con il pezzo dell’operatrice del Call Center.
All’Ariston è arrivato anche Gabriele Cirilli, fedele compagno d’avventura di Conti, un «gancio» per il pubblico di Rai1 abituato a vederli insieme. Ritorno per le domande dei Boiler. Il ct della Nazionale Antonio Conte, dal canto suo, ha rassicurato gli italiani che non ha intenzione di lasciare la panchina, ha scelto «Uomini soli» per dire che «gli allenatori sono uomini soli, quando le cose vanno male sono loro a pagare». "Come a Sanremo, in Italia siamo tutti allenatori» ha replicato Carlo Conti. Chiusura con il ct che canta «Si può dare di più».
Sincera emozione per Sammy Basso, il ragazzo affetto da progeria, una malattia rara che provoca l’invecchiamento precoce. Sammy ha fondato una Onlus per raccogliere fondi per la ricerca sulla malattia ed è stato protagonista di un viaggio negli Usa diventato un documentario di National Geographic.
Sul palco Elena Sofia Ricci, la suor Angela della fiction di Raiuno «Che Dio ci aiuti», con la sua playlist. Ospiti musicali Giovanni Allevi con «Loving You», un brano del suo nuovo album e The Avener, il produttore-dj francese che sta sbancando le classifiche di mezzo mondo, Italia compresa dove «Fade Out Lines» è già platino.
Non è comunque il nome dei vincitori che potrà cambiare il bilancio di questa edizione: per Carlo Conti è un trionfo, per usare le parole del direttore di Rai1 Giancarlo Leone. Boom di ascolti, un italiano su due davanti alla tv a vedere il festival. L’operazione di riportare Sanremo nel solco della tradizione ha dato i risultati sperati proprio perchè Conti ha dato la sua cifra e il pubblico è abituato a conoscerla. Un festival Cocoon, come ha detto Virginia Raffaele, con Al Bano e Romina e gli Spandau e le rievocazioni, ma anche, per esempio, con Ed Sheeran o The Avener, senza contare il glamour di Charlize Theron, Will Smith e Margot Robbie (attesi domani all’Ariston). E va anche detto che per la prima volta i Giovani sono stati messi in scaletta in apertura di serata e che la proclamazione del vincitore è avvenuta a serata ancora in corso. Un importante riconoscimento al talento dei Giovani.
Un festival per famiglie che ci lascerà il ricordo di una famiglia incredibile, gli Anania, destinata a rimanere negli annali dei comici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • popsylon

    14 Febbraio @ 15.17

    Caccamo sarà Felice!

    Rispondi

  • fernand

    14 Febbraio @ 10.22

    questo e' l esempio dell italia si puo' presentare a sanremo un cantante che si chiama caccamo?? ditemi voi che decadenza! anche il cognome la dice lunga povero paese!!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti