-2°

Sanremo

Nessuna sorpresa: è quello che ci meritiamo

Mauro Coruzzi e Grazia Di Michele

Mauro Coruzzi e Grazia Di Michele

3

A Sanremo vince Il Volo (un verdetto talmente «già scritto» che lo aveva previsto persino Giucas Casella) e le nonne si commuovono. Gianna Nannini stecca (e prima di lei gli organizzatori invitandola malgrado i guai giudiziari per evasione fiscale) ma l'Ariston le tributa una standing ovation. Si scorre l'elenco degli autori delle 20 canzoni in gara, e balza all'occhio che ben tre sono state scritte da Kekko dei Modà.
Tre indizi fanno una prova, e i dati Auditel ne sono la conferma: abbiamo avuto il Festival che ci meritavamo. Fateci caso: dopo i politici (vabbè, ci sarebbero anche i giornalisti, ma tanto è sempre colpa dei giornali), i cantanti e le canzoni di Sanremo sono i più presi di mira dal popolo dei social network che si diverte a metterli alla berlina. Il ragionamento è lo stesso: così come ci lamentiamo di chi abbiamo votato, così non perdiamo l'abitudine di sbertucciare chi intanto ci tiene incollati alla tv.
Un anno fa, proprio su queste pagine, si indicava in Carlo Conti l'uomo giusto per ripulire il Festival dalle scorie e dai veleni (anche e soprattutto politici) lasciati in eredità dal biennio Fazio-Littizzetto. E l'opinione non è cambiata: il conduttore fiorentino, ex dj radiofonico e volto rassicurante di RaiUno, ha compiuto la missione che gli era stata affidata, cioè «normalizzare» Sanremo. Il problema, semmai, è lo strapotere delle case discografiche che mai come al Festival puntano al ribasso, per l'assurda logica secondo la quale, per piacere al grande pubblico televisivo, una canzone dev'essere il più possibile ruffiana, banale e già sentita. E in questo panorama, il nostro amico e concittadino Mauro Coruzzi, in coppia con Grazia Di Michele, ha fatto un figurone con un testo profondo e controcorrente, in direzione diametralmente opposta al resto della scaletta, anche se - ovviamente - in pochi l'hanno capito e «Io sono una finestra» non andrà in heavy rotation radiofonica. Ma tant'è: se la gente vuole solo le canzoni «da Festival» è stata accontentata: anzi, nel 2016 si merita i Modà come superospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cosbe

    18 Febbraio @ 22.26

    Quella di Coruzzi e Di Michele è una canzone profonda ed emozionante. Non capìti dal pubblico votante ma bravissimi. Divertente anche la loro interpretazione di Alghero di Giuni Russo...mitici

    Rispondi

  • Stefano

    17 Febbraio @ 09.11

    Complimenti a Coruzzi. La canzone non mi è piaciuta ma apprezzo il coraggio di mettersi a nudo che ha lui, non è facile. Non ho mai nemmeno apprezzato i suoi travestimenti ma l'ho sempre reputato una persona intelligente. Meritato primo posto per i tenorini, testo banalissimo ma interpretazione stupenda.

    Rispondi

    • gigiprimo

      17 Febbraio @ 16.59

      Veramente era e rimane il festival della 'canzone italiana', se la canzone dei 'tenorini' era ed è banalissima, che senso ha che abbia vinto? era meglio quella di Coruzzi e altre! i Tenorini vengano a cantare le opere al Regio ! poi vedremo, anzi li ascolteremo!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

2commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

2commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

1commento

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti