-6°

Spettacoli

Il "Requiem", sempre sorprendente

Il "Requiem", sempre sorprendente
0

Ultimo capitolo della straordinaria, provvidenziale apparizione di Lorin Maazel l’altra sera a Busseto, sempre con il «Requiem» verdiano, sempre sorprendente.
Non una replica, pareva di cogliere chi aveva ascoltato le due esecuzioni in Duomo, non solo per le diversa accoglienza acustica, assai meno penalizzante, così che Coro e Orchestra potevano affermare con più trasparenza la propria aderenza alle linee direttoriali, ma per una ancor più stringente messa a fuoco da parte di Maazel il quale sembrava attestare la buona intesa stabilita con i nostri complessi, pur nella scorciata emergenza dovuta all’indisponibilità di Temirkanov.
E’ parso in tal modo ancor più chiaro il suo modo di confrontarsi con il grande poema verdiano, di individuarne il fiato più segreto pur rivivendone la provocazione lancinante dei contrasti. Maazel non si sottrae infatti all’«effetto» - parola chiave nel pensiero di Verdi - purché esso affondi le proprie ragioni nel tessuto musicale, in questa partitura quanto mai ricco e tramato di sottigliezze che rischiano di svanire sotto una malintesa spinta effettistica.
Ricchezza che l’altra sera Maazel ha liberato con avvolgente intensità, con quel suo controllo che talora viene scambiato per «freddezza» ma che in realtà è l’innesco, misterioso quanto inesorabile nella forza penetrante di quel suo gesto sempre mirato, per svelare le intenzioni più segrete che il compositore affida a un disegno strumentale, a un timbro (quel clarinetto che affiora dagli «archi con sordini» sul finire del «Lux aeterna», quale consolazione !), a una cadenza, a un silenzio. Veniva da pensare a quanto Verdi raccomandava a Ricordi: «Voi capirete meglio di me che non bisogna cantare questa Messa come si canta un’opera, e quindi i coloriti che possono essere buoni al Teatro, non mi accontenteranno affatto affatto...». Raccomandazione non sempre rispettata l’altra sera da Roberto De Biasio, tentato da qualche movenza troppo «tenorile», anche se complessivamente gestiva il ruolo con riconoscibile impegno, come pure apprezzabile è stata la prova ben compresa di Roberto Tagliavini; immutato invece il versante femminile del quartetto, quello verso il quale Verdi ha rivolto le attenzioni più forti nel delinearne i caratteri vocali; sempre autorevole nell’accorata nobiltà del porgere Daniela Barcellona, coinvolta in un’espressività più tesa Svetla Vassileva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Mediaset boccia Wanna Marchi e la figlia

ISOLA DEI FAMOSI

Mediaset boccia Wanna Marchi e la figlia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

3commenti

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Parma

Violenze e foto shock alla ex che lo ha lasciato: 28enne patteggia

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

"buona scuola"

La docente materana vince la causa: iIlegittimo trasferimento a Parma

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

Centro Italia, nuove forti scosse. Ingv: "Mai vista una serie come questa"

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

TEATRO

Nuovo Teatro Pezzani: cancellato "Rosso Giungla"

SPORT

tg parma

Lotta al doping, il Ris di Parma indagherà sul caso Schwazer

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video