Spettacoli

De Sica mette sul palco "Cinecittà"

De Sica mette sul palco "Cinecittà"
0

Quando le emozioni superano il muro del palcoscenico e raggiungono il cuore degli spettatori, si può dire di aver svolto egregiamente il proprio compito. E, forse, di aver realizzato qualcosa di magico. Christian De Sica, al Teatro Nuovo di Milano fino a domenica con il suo spettacolo "Cinecittà", porta con sé il fascino proibito degli Studios romani, raccontati con l'occhio di chi, prima da osservatore e poi da protagonista, è stato parte integrante della sua storia. Due ore di show in cui canti, balli, siparietti comici e racconti si mixano in maniera armonica e coinvolgente, offrendo talvolta spunti per una risata, talvolta motivi di commozione. Già perchè De Sica parla di sensazioni profonde che lo legano a una realtà paragonabile solo a Hollywood: racconta aneddoti legati a personaggi, nazionali e internazionali, che hanno scritto la storia del cinema, riporta alla mente musiche che fanno rabbrividire chi le ha realmente vissute e chi, invece, non ha avuto la fortuna di farlo. Un varietà come raramente, ormai, se ne vedono. Uno spettacolo in cui lo showman è supportato dalla sapiente regia di Giampiero Solari, dalla frizzante orchestra diretta dal maestro Marco Tiso, dall' abilità camaleontica di tre giovani attori che rispondono al nome di Ernesta Argira, Daniele Antonini, Alessio Schiavo. Il tutto senza dimenticare il talento di Riccardo Biseo al pianoforte e il corpo di ballo formato da sei elementi, chiassoso e festoso ad ogni suo intervento in scena, dinamico e adrenalinico per movenze ed energia sprigionata sul palco. Il mattatore, però, resta lui: Christian De Sica si dimostra una fenomenale commistione di abilità artistiche, esaltate dalla passione con cui celebra le storie che hanno reso eterna Cinecittà. L'autoironia che inserisce nei testi offre diversi spunti comici all'interno di uno schema narrativo in cui i sentimenti hanno sempre la priorità: il ricordo di Alberto Sordi, per esempio, è qualcosa di unico, perché capace di far rivivere l'attore sia nella veste pubblica che privata, grazie agli stretti rapporti di famiglia che Christian aveva con "lo zio Alberto". Giacche tempestate di paillettes, luci e costumi da varietà americano: "Tutti noi, oggi più di ieri, abbiamo bisogno di sognare: a Cinecittà si fabbricano i sogni". Tutto vero: ma probabilmente, come ammette lo stesso artista, era più semplice sognare con Fellini, Rossellini e De Sica (Vittorio, il padre), piuttosto che con i ragazzi del Grande Fratello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti