16°

Spettacoli

Stasera appuntamento con il "Nabucco"

Stasera appuntamento con il "Nabucco"
0

Per il "Nabucco" è arrivato il giorno "x". Questa sera alle 20, al Teatro Regio, si terrà infatti la prima dell'opera di Verdi per la regia di Daniele Abbado. Di seguito l'intervista di Elena Formica a Dimitra Theodossiou che sarà a fianco di Leo Nuci.

di Elena Formica

«Arma letale» è un film con Mel Gibson. E la sua variante lirica è la voce di Abigaille nel Nabucco di Verdi. In un dettagliato saggio sull'opera, Marco Marica scrive: «La figlia adottiva del re assiro è una donna che incute terrore in primo luogo per la potenza dei suoi decibel, poi per la sua spietatezza. Gran parte del successo di un’esecuzione di Nabucco dipende pertanto dalla capacità di Abigaille di usare la propria voce come un’arma letale».

Greca di nascita, di cultura, di sguardo - ma teutonica nella disciplina - Dimitra Theodossiou è oggi tra i pochi soprani al mondo dotati di tale arma. Ma soprattutto è una delle poche Aibigaille in grado di usarla con scienza e coscienza. Sarà lei, dunque, la protagonista del «Nabucco» con il celebre Leo Nucci che andrà in scena stasera al Teatro Regio di Parma come terzo titolo del Festival Verdi 2009. Sul podio Michele Mariotti. Regia di Daniele Abbado.

«Abigaille è ambiziosa e guerriera - spiega Dimitra - , questo è il dato fondamentale del suo carattere. E’ nata schiava, ma certo ha colpito Nabucco - che la tratta come una figlia - proprio per la forza apparentemente indistruttibile della sua personalità. L’ambizione sfrenata fa perdere ad Abigaille il senso del limite. La tracotanza di questa donna è enorme e la condurrà alla rovina, benché spiritualmente riscattata. Sul piano vocale, la parte di Abigaille è piena di insidie. Ma Verdi è sempre una sfida e anche per questo mi piace. La mia personalità di donna è diversa da quella di Abigaille. Io sono paziente, ma soprattutto costante: la pazienza con l’età si può imparare, ma la costanza, il metodo, sono doti congenite. Caratterialmente sono una persona che combatte, anche se non passo sui cadaveri. Mi piace la competizione leale: mi eccita, mi carica, mi infiamma. Se in una produzione c'è un doppio cast, io mi esalto. Non mi fermo, studio sempre, sono tosta».

Verdiana per vocazione, Dimitra Theodossiou proclama: «Il Festival Verdi è importantissimo, persino più importante di certi grandi teatri d’opera internazionali. Atene ha l’Acropoli. E Parma ha il Teatro Regio, cioè il Festival Verdi. L’Acropoli è per Atene e per la Grecia ciò che il Festival Verdi è per Parma e per l’Italia. Entrambi sono simboli: se Atene non investe nelle opere di restauro e conservazione dell’Acropoli, questa meraviglia dell’umanità verrà distrutta dal tempo. Una città intelligente deve dare un futuro ai propri simboli, che sono un’inesauribile miniera culturale ed economica. Parma è famosa nel mondo per il Teatro Regio e l’opera di Verdi, per il Correggio e il Parmigianino, per il prosciutto e il formaggio parmigiano. Sono simboli. E su questi bisogna investire. Se il Festival Verdi mi proponesse dieci recite continue di Nabucco a cachet ribassato, io accetterei. E’ impossibile rifiutare di cantare Verdi nel Festival Verdi. E poi Verdi è tutto per me. E’ lo spirito stesso della musica».

(foto Roberto Ricci)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

1commento

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

1commento

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

2commenti

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

nepal

Intrappolato in un burrone nell' Himalaya, trovato vivo dopo 47 giorni

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling