19°

Spettacoli

Marco Spotti: "Re nell'Aida diretta da Pappano"

Il basso è di ritorno da Roma dove ha registrato il capolavoro verdiano con i complessi di Santa Cecilia

Marco Spotti: "Re nell'Aida diretta da Pappano"

Marco Spotti

0

E'tornato in questi giorni a casa dove, come scrive nel suo sito, «trovo riposo; quel riposo che è alla base di ogni nuova sfida». Marco Spotti, una delle voci di basso cui Parma può essere fiera di aver dato i natali, è stato a Roma per l’incisione di Aida con la Warner Classics, interpretando il ruolo del Re accanto a Anja Harteros (Aida), Jonas Kaufmann (Radames), sotto la direzione di Antonio Pappano e con l’Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Al termine del lavoro di registrazione, l’opera è stata eseguita in forma concerto, venerdì scorso, nell’Auditorium Parco della Musica, con uno straordinario successo. Lo racconta il basso, che parla anche della sua carriera: «È stata una serata memorabile. Quindici minuti di applausi, un entusiasmo sicuramente dovuto all’eccellenza dell’orchestra, al maestro Pappano e, credo, anche al cast. Con Pappano mi sono trovato molto bene perché è esigente ma è anche un direttore che ama molto le voci e sa lavorare con tranquillità, ottenendo il massimo dalle persone. La realizzazione del cd è stata un’operazione straordinaria perché abbiamo lavorato in studio per una settimana: ogni sessione di lavoro era dedicata a uno o due numeri dell’opera. Il cd uscirà in autunno, credo in ottobre».
Ricostruiamo il suo percorso come cantante: quando ha iniziato a studiare?
«È una passione che ho sempre avuto, ma che all’inizio non avevo preso seriamente in considerazione. Ho iniziato a studiare solo a 23-24 anni, incitato da alcuni amici del conservatorio».
C’è stato un momento in cui ha capito che questo sarebbe potuto essere il suo lavoro?
«Sicuramente l’apprezzamento di persone dell’ambiente mi ha aiutato, ma in questo lavoro la precarietà è all’ordine del giorno, non c’è mai niente di certo se non la nostra tenacia e la voglia di mettersi in gioco. Tutti i giorni è come ricominciare».
Cosa ha rappresentato per lei l’incontro con Bergonzi?
«È stato un momento di svolta: ho partecipato ai corsi dell’Accademia Musicale Emilia-Romagna, promossi dalla Fondazione Toscanini, di cui Bergonzi era docente. Quindi ho avuto la possibilità di debuttare, nel 1998, in Un Ballo in maschera, al Teatro Regio di Parma. Bergonzi mi ha insegnato il fraseggio e un certo modo di porgere la voce».
Quali le tappe che considera più importanti per la sua carriera?
«I Vespri siciliani, a Palermo, dove ho debuttato il ruolo di Procida e, sempre a Palermo, Boris Godunov, in cui ho interpretato Pimen. Mi piace affrontare ruoli nuovi. Con la Scala di Milano ho fatto tantissime produzioni negli ultimi dieci anni e, tra gli altri teatri che mi hanno dato grandi opportunità, ci sono l’Arena di Verona e il Covent Garden».
Quale ruolo le piacerebbe debuttare?
«Vorrei interpretare Attila, perché amo Verdi e mi piace come ha reso musicalmente e psicologicamente questo personaggio: è un Attila nobile».
È vero che le piace cucinare?
«In realtà amo soprattutto mangiare: quando torno a casa ritrovo i sapori della nostra cucina, e i tortelli all’erbetta non mancano mai. Qualche volta, però, cucino per gli amici».
Cosa pensa della situazione del Regio di Parma?
«Spero che possa migliorare presto: Parma ha vissuto momenti sopra le righe e adesso sta pagando un caro prezzo, anche se non lo merita».
Quali i suoi prossimi impegni?
«Sto allargando i miei orizzonti lavorativi verso l’estero, perché in molti teatri italiani la situazione è la stessa: non sai quando ti pagheranno. La settimana prossima canterò la Messa da Requiem in Svezia, poi Aida a Seul e l’anno prossimo sarò al Met per Guillaume Tell. In Italia canterò Luisa Miller a Napoli e avrò alcune recite in Arena a Verona, quest’estate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

1commento

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

18commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

1commento

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery