10°

17°

Spettacoli

Marco Spotti: "Re nell'Aida diretta da Pappano"

Il basso è di ritorno da Roma dove ha registrato il capolavoro verdiano con i complessi di Santa Cecilia

Marco Spotti: "Re nell'Aida diretta da Pappano"

Marco Spotti

Ricevi gratis le news
0

E'tornato in questi giorni a casa dove, come scrive nel suo sito, «trovo riposo; quel riposo che è alla base di ogni nuova sfida». Marco Spotti, una delle voci di basso cui Parma può essere fiera di aver dato i natali, è stato a Roma per l’incisione di Aida con la Warner Classics, interpretando il ruolo del Re accanto a Anja Harteros (Aida), Jonas Kaufmann (Radames), sotto la direzione di Antonio Pappano e con l’Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Al termine del lavoro di registrazione, l’opera è stata eseguita in forma concerto, venerdì scorso, nell’Auditorium Parco della Musica, con uno straordinario successo. Lo racconta il basso, che parla anche della sua carriera: «È stata una serata memorabile. Quindici minuti di applausi, un entusiasmo sicuramente dovuto all’eccellenza dell’orchestra, al maestro Pappano e, credo, anche al cast. Con Pappano mi sono trovato molto bene perché è esigente ma è anche un direttore che ama molto le voci e sa lavorare con tranquillità, ottenendo il massimo dalle persone. La realizzazione del cd è stata un’operazione straordinaria perché abbiamo lavorato in studio per una settimana: ogni sessione di lavoro era dedicata a uno o due numeri dell’opera. Il cd uscirà in autunno, credo in ottobre».
Ricostruiamo il suo percorso come cantante: quando ha iniziato a studiare?
«È una passione che ho sempre avuto, ma che all’inizio non avevo preso seriamente in considerazione. Ho iniziato a studiare solo a 23-24 anni, incitato da alcuni amici del conservatorio».
C’è stato un momento in cui ha capito che questo sarebbe potuto essere il suo lavoro?
«Sicuramente l’apprezzamento di persone dell’ambiente mi ha aiutato, ma in questo lavoro la precarietà è all’ordine del giorno, non c’è mai niente di certo se non la nostra tenacia e la voglia di mettersi in gioco. Tutti i giorni è come ricominciare».
Cosa ha rappresentato per lei l’incontro con Bergonzi?
«È stato un momento di svolta: ho partecipato ai corsi dell’Accademia Musicale Emilia-Romagna, promossi dalla Fondazione Toscanini, di cui Bergonzi era docente. Quindi ho avuto la possibilità di debuttare, nel 1998, in Un Ballo in maschera, al Teatro Regio di Parma. Bergonzi mi ha insegnato il fraseggio e un certo modo di porgere la voce».
Quali le tappe che considera più importanti per la sua carriera?
«I Vespri siciliani, a Palermo, dove ho debuttato il ruolo di Procida e, sempre a Palermo, Boris Godunov, in cui ho interpretato Pimen. Mi piace affrontare ruoli nuovi. Con la Scala di Milano ho fatto tantissime produzioni negli ultimi dieci anni e, tra gli altri teatri che mi hanno dato grandi opportunità, ci sono l’Arena di Verona e il Covent Garden».
Quale ruolo le piacerebbe debuttare?
«Vorrei interpretare Attila, perché amo Verdi e mi piace come ha reso musicalmente e psicologicamente questo personaggio: è un Attila nobile».
È vero che le piace cucinare?
«In realtà amo soprattutto mangiare: quando torno a casa ritrovo i sapori della nostra cucina, e i tortelli all’erbetta non mancano mai. Qualche volta, però, cucino per gli amici».
Cosa pensa della situazione del Regio di Parma?
«Spero che possa migliorare presto: Parma ha vissuto momenti sopra le righe e adesso sta pagando un caro prezzo, anche se non lo merita».
Quali i suoi prossimi impegni?
«Sto allargando i miei orizzonti lavorativi verso l’estero, perché in molti teatri italiani la situazione è la stessa: non sai quando ti pagheranno. La settimana prossima canterò la Messa da Requiem in Svezia, poi Aida a Seul e l’anno prossimo sarò al Met per Guillaume Tell. In Italia canterò Luisa Miller a Napoli e avrò alcune recite in Arena a Verona, quest’estate».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

1commento

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

24commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro