Compleanno

Mina, 75 anni di mito

Mina, 75 anni di mito
Ricevi gratis le news
0
 

L’anno scorso ha pubblicato un’antologia dei suoi più famosi momenti in tv, «I miei preferiti - Mina - Gli anni Rai», ritratto di un’artista che ha segnato la storia dello spettacolo italiano, un esempio raro di virtuosismo vocale, sex appeal, carisma, naturale capacità di fare intrattenimento, di «essere evento» e che, volendo sintetizzare, racconta in modo chiaro il perchè della sua straordinaria grandezza.

Mina il 25 marzo compie 75 anni: da quasi metà della sua vita, dal 23 agosto 1978, data del suo ultimo concerto, non si esibisce in pubblico, rinunciando ad ampliare la sua carriera dicendo no al cinema, al teatro, all’America. E anche a un mare di soldi che periodicamente le sono stati offerti per ritornare. Non ha mai pensato di abbandonare la musica, anche perchè la natura le ha regalato una voce che si conserva intatta e una vivacità culturale che le permettono di trascorrere nel modo migliore, insieme alla sua famiglia, il tempo nel suo storico buon retiro di Lugano, meta continua dei viaggi di alcuni dei migliori musicisti e autori italiani che vanno a registrare con lei.

E a tenersi aggiornata sulle novità del panorama musicale, che segue con attenzione senza mai perdere l’occasione di collaborare con artisti più giovani di lei e anche di togliersi qualche sfizio, come il duetto swing con Fiorello. E non va dimenticato che ormai da molti anni offre anche ad autori debuttanti la possibilità di pubblicare i brani suoi suoi dischi, un atteggiamento di apertura che è davvero una rarità. E che ha fatto crescere una ricca aneddotica sulle telefonate ricevute dai suoi colleghi più giovani e regolarmente entusiasti ed emozionati di parlare con il mito.

Il suo catalogo continua a segnare cifre importanti: nel 2004 la «Platinum collection», ha venduto centinaia di migliaia di copie in un’epoca in cui i successi si misurano in decine di migliaia di copie. Liza Minnelli l’ha definita la più grande. Ha inciso canzoni in inglese, spagnolo, tedesco, giapponese, francese, ha coperto un repertorio che va da Napoli a Frank Sinatra, dal pop al rock’n’roll, dalla canzone d’autore ai brani di Natale, è diventata anche un fumetto Disney e le sue incisioni continuano a essere tra i pezzi più ricercati dai collezionisti. Negli ultimi anni dà sempre più spazio al suo amore per il jazz, in questo assecondata dal figlio Massimiliano Pani, che la circonda costantemente di alcuni dei migliori jazzisti italiani che sono da anni tra i suoi più fidati collaboratori. Attorno a lei nel tempo si è costituita una sorta di «factory». Mina è una tutor curiosa ed esigente, che richiede a musicisti, arrangiatori e autori eclettismo e versatilità e la capacità di essere pronti a misurarsi anche con generi e suoni che magari non sono quelli nei quali sono cresciuti, ma che lei li spinge ad esplorare e ad approfondire.

E al di là delle sue produzioni recenti, la percezione della sua grandezza non si è mai attenuata. Nel 2001 è stata nominata Grande Ufficiale al merito della Repubblica da Carlo Azeglio Ciampi.

Questa assenza-presenza viene alimentata da appuntamenti discografici annuali che ogni volta sorprendono per la formidabile chiarezza e l’intatta agilità della voce e finisco per alimentare uno dei pochi autentici miti dello spettacolo italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

1commento

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

tennis

Seppi saluta Melbourne, Nadal e Cilic ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova