-4°

Spettacoli

Brescello: bilancio di un festival

0

Comunicato stampa


 

Si è rivissuto a Brescello, ancora una volta, il Mondo piccolo cinematografico di Guareschi che ha fatto conoscere il paese della Bassa reggiana in tutto il mondo quale set degli scontri tra Don Camillo e Peppone.
Dal 7 al 24 giugno Brescello ha rinnovato il suo legame con il cinema con la sesta edizione del suo festival di film e di cortometraggi che, quest’anno in occasione delle celebrazioni del Centenario della nascita di Giovannino Guareschi, si è aperto alla partecipazione internazionale di giovani registi e ha proposto un calendario particolarmente ricco di iniziative, oltre a un grande omaggio allo scrittore parmense e ai suoi più celebri personaggi.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Brescello in collaborazione con il Comitato Nazionale per le Celebrazioni della Nascita di Giovannino Guareschi e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali, si è aperto sabato 7 giugno con l’inaugurazione dell’anno dedicato a Guareschi e con una conferenza-spettacolo dedicata a “Cinema e memoria”. Nella piazza del paese, Patrizio Roversi, il sociologo Marino Rivolsi, l’ex sindaco di Reggio Renzo Bonazzi (che partecipò con lo stesso Guareschi al contradditorio svoltosi al teatro Valli in occasione dell’avvio delle riprese del primo film), il Direttore del “Carlino Reggio” Davide Nitrosi, si sono confrontati sul ruolo svolto dai film di Don Camillo rispetto alla costruzione dell’immaginario collettivo e della memoria del dopoguerra. Attraverso il confronto tra diversi generi narrativi che raccontano il dopoguerra e gli anni Cinquanta -  i film di Don Camillo e i cinegiornali del tempo proiettati su grande schermo – hanno ripercorso l’immaginario nazionale legato a questo periodo, evidenziando il ruolo e il “peso” dei film ispirati alle opere di Guareschi nel ricostruire, a distanza di più di cinquant’anni, la storia di quegli anni.
Durante la serata saranno inaugurati gli allestimenti scenografici, ispirati alle scene dei film e al periodo delle riprese, realizzati in occasione del Centenario da Gino Pellegrini, artista bolognese ideatore di scenografie per 2001 Odissea nello spazio, Il pianeta delle scimmie, Gli uccelli di Hitchcock, La spada nella roccia e Mary Poppins di Walt Disney. La piazza e alcune vie delle paese verranno “popolate” da sagome di figure umane che riprenderanno personaggi e scene della finzione cinematografica, come il Brusco e lo Smilzo, la vecchia maestra di Peppone, il regista Duvivier.

Altra serata speciale domenica 15 giugno, quando alcuni degli interpreti dei film torneranno a Brescello per rivivere il periodo delle riprese e ricordare la loro esperienza cinematografica nei Don Camillo, proponendo testimonianze e curiosità sui film e sul backstage delle riprese. Tra questi Valeria Ciangottini, Rosetta, moglie del figlio di Peppone in Don Camillo monsignore…ma non troppo, Graziella Granata, è Nadia, la traduttrice sovietica che si innamora del fotografo Scamoggia nel film Il compagno don Camillo, Gina Rovere la compagna Gisella in Don Camillo monsignore…ma non troppo.

Ma il festival ha animato la piazza di Brescello anche domenica 8 giugno, con la consegna a Carlo Mazzacurati del premio “Regia-Mondo piccolo cinematografico” e la proiezione del film “La giusta distanza”; giovedì 12 con le musiche tratte dai film di Don Camillo (eseguite dall’orchestra del Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria) e la lettura di alcuni brani di Guareschi; venerdì 13 con l’anteprima del film “Il piccolo mondo di Brescello” di Lorenzo Bianchi Ballano e l’assegnazione del Premio FEDIC 2008; sabato 14 e domenica 15 con il convegno (alle ore 15.30 presso la sala Prampolini) di “Brescello, il set nei film di Peppone e Don Camillo”. Sabato 14 Gianni Zanasi ha ricevuto il premio Miglior film italiano per “Non Pensarci” e Carlo Delle Piane il “Peppone d’oro” per l’interpretazione nel cortometraggio “Ogni giorno” del giovanissimo filmaker romano, Francesco Felli. Giovedì 19 proiezione di "Amici Nemici, Brescello mondo piccolo di celluloide", racconti e immagini dei politici e degli attori dei film, inoltre, la presenza straordinaria di Beppe Carletti. Martedì 24 giugno, il regista Stefano Alleva è venuto a Brescello con il cast di “La Figlia di Elisa-Il Ritorno a Rivombrosa”, per chiudere la sesta edizione del festival.

Tutte le serate del festival hanno visto la proiezione dei cortometraggi in concorso. Nelle serate dei due fine settimana e di martedì 24 si è cenato in piazza, “insieme” a Don Camillo e Peppone, con le specialità delle rezdore di Brescello.

 

 

Allegati i vincitori delle sezioni in concorso.

 

 

CORTOMETRAGGI VINCITORI 2008

 

 
Premio Accademia Barilla – “STORIE DI CUCINA”
A Tavola con la promozione, lo sviluppo e la difesa dei valori culinari italiani

1° Classificato “La zuppa di pietra” di Christian Carmosino – ROMA

2° Classificato “Bellissimi” di Vanni Davide – VOBARNO (BS)

3° Classificato “Dulcis in fundo” di Davide Abate – PISA

Menzione speciale della Giuria a:
Scuola Elementare “Salvemini” di TORINO
Con “Filastrocca appetitosa”

 

 

Sezione “STORIE DI ALTRI”
Storie di Immigrazione e Intercultura nella provincia italiana e nel mondo

1° Classificato “Storie Ebraiche” di Piero Cannizzaro – ROMA

2° Classificato ex equo “Gli occhi di Djamel” di David Casals-Roma  - REDING (INGHILTERRA)

2° Classificato ex equo “Sarean” di Asier Altuna – SAN SEBASTIAN – SPAGNA

Menzione speciale della Giuria a:
Scuola Laboratorio “Labimma 2” – TORINO
Con “Le tre farfalle”

 

 

 


Sezione “MARIO CITTA ovvero I PIACERI DELLA VITA”
Storie vissute o di fantasia che raccontino i fondamenti della vita di una persona

1° Classificato Oscar “Don Camillo d’oro” a:
     “Ogni giorno” di Francesco Felli – ROMA

2° Classificato Oscar “Peppone d’oro” a:
     “Taxi?” di Telmo Esnal – SAN SEBASTIAN (SPAGNA)

3° Classificato “The Nurse” di Raffaele Passerini – CESENA (FC)

Menzione speciale della Giuria a:
“Vittoria” di Christian Spaggiari – VEZZANO SUL CROSTOLO
(REGGIO EMILIA)

 

 

Sezione “SENZA CONFINI – STORIE DI PROVINCIA”
La provincia – Terra di memorie e mutamenti, fra Vie d’acqua, Paesaggi, Ambiente e Cultura


1° Classificato “For Interieur” di Patrick Poubel  - PARIGI

2° Classificato ex equo “Il Diavolo” di Andrea Lodovichetti  -  FANO (PU)

2° Classificato ex equo “Minatore a vita” di Lorenzo Vecchio – ROMA


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video