17°

Spettacoli

Fenomeno "If" Mario Biondi: "Un lungo lavoro"

Fenomeno "If" Mario Biondi: "Un lungo lavoro"
0

Pierangelo Pettenati
Domani esce in tutti i negozi di dischi «If» di Mario Biondi, l’atteso seguito dello straordinario (per qualità e successo) «Handful of soul». Quindici canzoni (di cui tre cover e un brano scritto per lui da Burt Bacharach), grandi musicisti internazionali e un lungo lavoro, interrotto solo dall’apertura del suo Handful of Coffee, locale jazz di Albinea. L’artista catanese vive da anni a Parma e ha sempre un rapporto molto stretto con la città, anche se questo disco è stato realizzato in varie parti del mondo. «Il lavoro di scrittura risale a circa due anni fa, poi è proseguito con la scrittura degli arrangiamenti, gli arrangiamenti, la pre-produzione e poi due mesi per la realizzazione. Due anni buoni di lavoro. Del resto, per fare una cosa come si deve mi sono preso un po' più tempo». Anche per «Handful of soul» dicevi che stavi lavorando con calma, che volevi fare le cose per bene. Le prerogative per un bis ci sono tutte...
«Speriamo sia così. In questo momento le risposte sono eccezionali. La prevendita, prima ancora dell’uscita del disco, è di 60.000 copie, il che è già un bel dato».
Disco d’oro prima di uscire
 «E' già quasi di platino, visto che viene dato a 70.000. Siamo andati in radio con il singolo “Be lonely” e mi hanno comunicato che siamo la più alta entrata nel music control».
All’ascolto, «If» mantiene lo stile del precedente senza però esserne una copia. Era quello a cui puntavi?
«Sì, quando mi sono messo a lavorare sui nuovi brani non ho voluto farli a immagine e somiglianza di quello che già c'era, non mi sembrava una vera ispirazione; mi sembrava più una modalità commerciale che non mi appartiene. Ho fatto diverse scelte particolari, ho preso strade diverse anche a livello musicale».
«Something that was beautiful» è stata scritta per te da Burt Bacharach, uno dei più grandi autori di canzoni del '900, cosa non da tutti. Come vi siete incontrati?
«Devo ringraziare gli amici del fan club italiano, e soprattutto i nostri parmigiani Roberto Pinardi e Robert Passera; quando Roberto mi ha detto della sua tournée italiana io, grazie al mio management mi sono messo in contatto con lui. Il suo management ha visto lungo e mi ha inserito nelle sue date in Italia. Così è nata la conoscenza con questa persona strepitosa: è stato sulla quinta durante il mio set facendo complimenti a non finire, poi mi ha tirato un cazzotto nella pancia dicendo “Hey man!”. Lì è nato un rispetto reciproco che ha sottolineato regalandomi due suoi brani inediti. Uno di questi è in “If”, il prossimo vedremo».
Dopo il successo di «Handful of soul», mentre scrivevi «If» hai avuto pressioni o ti sei sentito sempre libero e senza condizionamenti?
«Me l’hanno chiesto in molti. Durante tutta la realizzazione non ho sentito pressioni, ma non nego che adesso un minimo di stress me lo sono creato. Anche se tutte quelle copie vendute prima dell’uscita mi fanno pensare di aver superato la prova».
I parmigiani ti hanno conosciuto quando cantavi nei locali della città; ora che le platee sono cambiate parecchio ti senti cambiato anche tu? La vita di tutti i giorni ha risentito di questo successo?
«Man mano che acquisisci riconoscibilità e credibilità riesci a esprimerti sempre più liberamente. Nel privato, diciamo che sono più riconoscibile per strada, tante dimostrazioni d’affetto che prima, ovviamente non avevo».
Ti rivedremo in concerto a Parma?
«Mi auguro proprio di sì! Magari ci vediamo in Pilotta con l’orchestra...».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105: è morto Leone Di Lernia - VIDEO

1commento

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

L'INDISCRETO

Le nipotine d'arte...

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

autostrada

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

lega pro

Parma incerottato, è emergenza: 4-4-2 o 4-2-3-1? Video

La lunga lista degli infortunati e i tempi di recupero. Due note positive: rientra Baraye e la verve realizzativa di Calaiò

Consiglio comunale

Pizzarotti: "Tep: il Cda non ha seguito le indicazioni del Comune" Diretta

parma

Evade dai domiciliari: arrestato

1commento

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

1commento

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

7commenti

soragna

Camion si ribalta a Diolo: ferito il conducente Video

tradizione

Cella di Noceto, troppo vento: falò di carnevale rinviato a domani

Prezzi

Inflazione a febbraio sale all'1,5%, al top da 4 anni

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

5commenti

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

17commenti

LAVORO

Venti nuovi annunci per chi cerca un posto

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

4commenti

PIACENZA

Investe un cinghiale e finisce contro un muro: muore 75enne

SOCIETA'

la foto

Raro: arco circumzenitale nei cieli della Bassa

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia