Spettacoli

Film recensioni - Nemico pubblico

Film recensioni - Nemico pubblico
1

 Filiberto Molossi

E' la stessa differenza che c'è tra un completo di Armani e una grisaglia della Germania Est prima della caduta del Muro. E' la stoffa, baby. E' il taglio. Lo riconosci subito un film di Michael Mann da uno qualsiasi: non c'è paragone, semplicemente. Il regista che guida solo  Ferrari e tifa per gli uomini veri rispolvera la mitologia gangster del bandito-divo che amava le uniche tre cose che contano qualcosa: il cinema, il baseball e le donne (anzi una sola, quella giusta). E fa della storia di Dillinger una riflessione romantica e virile sul destino e sul libero arbitrio, sfuggendo ai codici e alle regole usurate del gangster movie e del biopic, là dove questa volta la realtà vince sulla leggenda. 
Mascelle squadrate, cappelli sulla testa, facce da chi non ha tempo (e nient'altro) da perdere, cappotti di sartoria, macchine tirate a lucido: usa il digitale Mann, ma cita i quadri di Hopper (la fotografia, densa e splendida, è del nostro Dante Spinotti) girando un bellissimo film di ombre, stretto su primi piani che riempiono lo schermo, giocato sui dettagli, sulle pieghe  di volti mai sbagliati che da soli raccontano un'epoca all'ultima fermata, nel mood malinconico che scivola nella nostalgia di un'etica violenta.
E' d'acciaio, carne e piombo, seppure griffato ed elegante, «Nemico pubblico»: armato ma leale e più affascinante che epico nel modo, raffinato, in cui decide di seguire l'ultimo anno di vita di John Dillinger, professione criminale.
 E' l'America, depressa ma ruggente, del '33: ricercato dalla neonata Fbi (che per catturarlo usò nuovi metodi di indagine come le intercettazioni telefoniche), il bandito - che assale banche su banche trovando anche il tempo di restituire i soldi ai clienti indebitati - si mischia tra la gente, rimbalzando, con la sua amata Billie («dove sei diretto». «Ovunque io voglio»), da Chicago a Miami. Ma la squadra del super poliziotto Melvin Purvis gli è alle costole.  E lo attende all'uscita di un film in cui Clark Gable impersona un gangster, «Le due strade»: pronto a colpirlo alle spalle, una sera in cui Dillinger, 31 anni appena, sapeva che era arrivata la sua ora.
Dualistico (come già «Heat» e «Collateral»), prima  deciso poi via via più crepuscolare, «Nemico pubblico» va oltre i generi e la narrazione maggiormente convenzionale per spogliare di ogni sbruffoneria il personaggio di Dillinger, senza permettersi il lusso banale di giudicarlo. 
Molto al di là del Bene e del Male, Michael Mann, l'autore di film come «Insider», «Manhunter» e «Alì» (nonché inventore della serie cult «Miami vice») impone con il consueto talento, ma senza prepotenza, il suo stile pieno e personale, tra riferimenti western (quelle splendide sequenze in campo aperto, quasi malickiane, tra gli alberi, dove più forte si respirano l'essenza e gli spazi del grande Paese) e macchina a mano  usata anche a ritroso, trovando un complice perfetto in Johnny Depp (è Dillinger, mentre Christian «Batman»  Bale interpreta il suo avversario Purvis, e la francesina da Oscar Marion Cotillard veste i panni di Billie) nel mettere a fuoco la personalità complessa e per nulla anonima di un protagonista scomodo del Novecento, riflesso sullo schermo con preciso e convinto segno autorale. Sino al bellissimo finale, dove la sconfitta appartiene a chi uccide piuttosto che a chi muore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fra

    16 Novembre @ 16.54

    Film tecnicamente perfetto. Peccato che il critico nonvi dica una cosa fondamentale. E' una NOIA MORTALE.. Un puro esercizio tecnico..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video