13°

31°

Spettacoli

Film recensioni - Gli abbracci spezzati

Film recensioni - Gli abbracci spezzati
0
di Filiberto Molossi

Pedro si riflette nello specchio della vita: là dove quest’ultima è più cinema del cinema stesso. Ma l’immagine, in quanto tale, è l’unica cosa che davvero resta: magia evocativa che va oltre la cecità del cuore e dello sguardo. Cita Rossellini («Viaggio in Italia») e Malle, ma fa pensare addirittura a Hitchcock, mentre ricompone il puzzle confuso dei sentimenti, l’ultimo Almodóvar: che saltando tra i vasi comunicanti del passato e del presente gioca, tra continui rimandi e omaggi, col film nel film, in bilico perenne sul filo teso del rimpianto, nell’abbraccio spezzato di un amore già perduto. Sensuale e morbido, così come sa essere solo lo stile inconfondibile del cineasta spagnolo, ricco di inquadrature seducenti, «Gli abbracci spezzati» mescola il melò con il giallo e stinge questo con la commedia, nel raccontare la storia di un regista che si nasconde dietro uno pseudonimo dopo essere rimasto cieco, anni prima, a causa di un incidente. Un giorno alla sua porta bussa però qualcuno che lo riporta con la mente indietro nel tempo: sul set in cui si innamorò della bellissima Lena (una conturbante Penelope Cruz), la compagna del produttore del suo ultimo film... Relazioni pericolose, complessi rapporti padre-figlio, segreti, sensi di colpa, il tema del doppio: girato benissimo, l’«almodrama» del regista di «Volver», seppure molto bello per gli occhi resta però un po' freddo. Il film ha momenti lirici, un cromatismo che conquista (quei rossi onnipresenti, che «esplodono» in scena), ma l’intreccio, a volte troppo cervellotico, ne limita l’impatto. Poi certo, detto questo, è difficile, anzi impossibile, non amare l’attenzione con cui sono ricostruiti gli interni, il modo in cui Almodóvar indaga, con ironia, il processo creativo, il divertimento metafilmico che mette nel citare anche se stesso: nonché il coraggio di un regista che fa della memoria rimossa o negata dei suoi protagonisti la metafora della storia recente e tormentata del suo Paese. Lasciando però al cinema l’ultima parola: perché, Pedro lo sa, solo l’arte può davvero rendere eterno l’amore.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: auto ribaltata, ferita una donna

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover