-3°

spettacoli

Rossana Casale: "Tra blues e jazz con Pino Daniele"

La cantante e docente del Boito protagonista del primo tributo ufficiale all'artista partenepeo

Rossana Casale: "Tra blues e jazz con Pino Daniele"

Rossana Casale

Ricevi gratis le news
0

Nel 1986 metteva i «Brividi» al Festival di Sanremo. E di nuovo saranno brividi domani alle 20.30 nel chiostro del Boito (all'Auditorium del Carmine in caso di maltempo) con Rossana Casale e i suoi allievi del Corso di popular music. Un'occasione che ha già un primato: è il primo tributo ufficiale di un conservatorio a Pino Daniele, prematuramente scomparso il 5 gennaio, a un soffio dai 60 anni. Una ventina di cantanti interpreteranno diciotto canzoni, spaziando in quel territorio di confine tra pop e blues, proprio là dove abitava la musica di Pino Daniele. La serata (ingresso 20 euro) avrà finalità benefica: il ricavato è a favore di Adisco, Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale.
Il concerto è sostenuto da Fabiola Sciabbarrasi, moglie di Pino Daniele, e di quanti si stanno occupando di costituire la Fondazione a nome del cantante.
Un concerto nato piano piano, con amore. «Con molta felicità e orgoglio da quattro anni insegno al Conservatorio di Parma. Mi affeziono ai miei ragazzi come fossero figli, devo dire. Un corso lo abbiamo già condotto al diploma - racconta Rossana Casale - Quest'anno, proprio sull'onda di questa morte improvvisa, ho deciso di far conoscere la musica di Pino in profondità ai miei allievi. Pino è stato un ponte tra l'America e l'Italia, ha aperto la strada a tantissima musica che è venuta dopo di lui. Anche io non mi sarei mai potuta permettere di osare un “Brividi” se non ci fosse stato prima Pino Daniele. Lo stesso Zucchero non avrebbe potuto arrivare ai suoi lavori in odor di blues senza la lezione di Pino. Per queste ragioni ho voluto proporre un approfondimento ai miei studenti arrivando, alla fine, a un esito bellissimo, secondo me».
L'America per molti cantanti è un punto d'arrivo. Per Rossana Casale il contrario. Sei nata nella Grande Mela
«Vero, sono nata a New York da padre americano. Papà era venuto in vacanza in Italia. Vide mia mamma in spiaggia, si innamorò e la portò in America, così siamo nati noi quattro figli. In verità mia sorella più piccola è nata a Venezia perché nel frattempo ci eravamo trasferiti in Italia. Avevo due anni. La mia formazione sociale e culturale è tutta italiana però sono bilingue»
Essere bilingue aiuta, se si vuol cantare
«Specie se vuoi fare jazz, come nel mio caso, è molto importante»
Lo vediamo nei talent, e tu lo sai perché sei stata coach in due edizioni di X Factor. La pronuncia è una questione su cui battete molto
«Vero, anche se confesso che non è molto facile, in una sola settimana, fare un lavoro perfettissimo. Quello che cerco di trasmettere è l'idea dell'impegno, del sacrificio, dell'essere disposti a passare le notti con le cuffie in testa a studiare e ristudiare un pezzo. Cerco di far passare ai concorrenti il messaggio che non si devono sentire importanti perché hanno i fan sotto la finestra. Quei fan, l'anno dopo, saranno lì per un altro concorrente. E' solo l'inizio di un percorso. Servono tante componenti, anche la fortuna di fare gli incontri giusti»
A proposito di incontri, parliamo della tua amicizia con Pino Daniele
«Eravamo molto amici, da tantissimi anni. Ci frequentavamo spesso anche se lui viveva piuttosto appartato con Fabiola e la famiglia, fino a due anni fa. Poi si erano separati, Pino aveva una nuova compagna. Ricordo tante occasioni passate a condividere la musica, a cantare. Una sera a Viareggio ci trovammo a suonare anche con Massimo Troisi in un bellissimo locale che non c'è più, l'Enoclub. Ho ricordi molto belli. Per questo avevo deciso con i ragazzi di fare un concerto interno al Conservatorio il giorno del suo compleanno, il 19 marzo. Il destino ha voluto che l'aula non fosse libera. Stavamo rinunciando al progetto quando è arrivata l'Adisco e abbiamo ripreso in mano tutto. La cosa bella è che facciamo un concerto per Pino Daniele, la cosa ancora più bella è che il ricavato andrà a favore di una associazione che tutela la vita».
La scaletta?
«I ragazzi hanno scelto i loro brani, io i miei. Doveva essere con noi anche Tullio De Piscopo ma sta organizzando un concerto dedicato a Pino Daniele con cui andrà in tour. E lavora per fare uscire un disco di inediti lasciato incompiuto da Pino. Tanta energia si sta muovendo intorno a Pino. Ne sono felice».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento