15°

spettacoli

Rossana Casale: "Tra blues e jazz con Pino Daniele"

La cantante e docente del Boito protagonista del primo tributo ufficiale all'artista partenepeo

Rossana Casale: "Tra blues e jazz con Pino Daniele"

Rossana Casale

0

Nel 1986 metteva i «Brividi» al Festival di Sanremo. E di nuovo saranno brividi domani alle 20.30 nel chiostro del Boito (all'Auditorium del Carmine in caso di maltempo) con Rossana Casale e i suoi allievi del Corso di popular music. Un'occasione che ha già un primato: è il primo tributo ufficiale di un conservatorio a Pino Daniele, prematuramente scomparso il 5 gennaio, a un soffio dai 60 anni. Una ventina di cantanti interpreteranno diciotto canzoni, spaziando in quel territorio di confine tra pop e blues, proprio là dove abitava la musica di Pino Daniele. La serata (ingresso 20 euro) avrà finalità benefica: il ricavato è a favore di Adisco, Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale.
Il concerto è sostenuto da Fabiola Sciabbarrasi, moglie di Pino Daniele, e di quanti si stanno occupando di costituire la Fondazione a nome del cantante.
Un concerto nato piano piano, con amore. «Con molta felicità e orgoglio da quattro anni insegno al Conservatorio di Parma. Mi affeziono ai miei ragazzi come fossero figli, devo dire. Un corso lo abbiamo già condotto al diploma - racconta Rossana Casale - Quest'anno, proprio sull'onda di questa morte improvvisa, ho deciso di far conoscere la musica di Pino in profondità ai miei allievi. Pino è stato un ponte tra l'America e l'Italia, ha aperto la strada a tantissima musica che è venuta dopo di lui. Anche io non mi sarei mai potuta permettere di osare un “Brividi” se non ci fosse stato prima Pino Daniele. Lo stesso Zucchero non avrebbe potuto arrivare ai suoi lavori in odor di blues senza la lezione di Pino. Per queste ragioni ho voluto proporre un approfondimento ai miei studenti arrivando, alla fine, a un esito bellissimo, secondo me».
L'America per molti cantanti è un punto d'arrivo. Per Rossana Casale il contrario. Sei nata nella Grande Mela
«Vero, sono nata a New York da padre americano. Papà era venuto in vacanza in Italia. Vide mia mamma in spiaggia, si innamorò e la portò in America, così siamo nati noi quattro figli. In verità mia sorella più piccola è nata a Venezia perché nel frattempo ci eravamo trasferiti in Italia. Avevo due anni. La mia formazione sociale e culturale è tutta italiana però sono bilingue»
Essere bilingue aiuta, se si vuol cantare
«Specie se vuoi fare jazz, come nel mio caso, è molto importante»
Lo vediamo nei talent, e tu lo sai perché sei stata coach in due edizioni di X Factor. La pronuncia è una questione su cui battete molto
«Vero, anche se confesso che non è molto facile, in una sola settimana, fare un lavoro perfettissimo. Quello che cerco di trasmettere è l'idea dell'impegno, del sacrificio, dell'essere disposti a passare le notti con le cuffie in testa a studiare e ristudiare un pezzo. Cerco di far passare ai concorrenti il messaggio che non si devono sentire importanti perché hanno i fan sotto la finestra. Quei fan, l'anno dopo, saranno lì per un altro concorrente. E' solo l'inizio di un percorso. Servono tante componenti, anche la fortuna di fare gli incontri giusti»
A proposito di incontri, parliamo della tua amicizia con Pino Daniele
«Eravamo molto amici, da tantissimi anni. Ci frequentavamo spesso anche se lui viveva piuttosto appartato con Fabiola e la famiglia, fino a due anni fa. Poi si erano separati, Pino aveva una nuova compagna. Ricordo tante occasioni passate a condividere la musica, a cantare. Una sera a Viareggio ci trovammo a suonare anche con Massimo Troisi in un bellissimo locale che non c'è più, l'Enoclub. Ho ricordi molto belli. Per questo avevo deciso con i ragazzi di fare un concerto interno al Conservatorio il giorno del suo compleanno, il 19 marzo. Il destino ha voluto che l'aula non fosse libera. Stavamo rinunciando al progetto quando è arrivata l'Adisco e abbiamo ripreso in mano tutto. La cosa bella è che facciamo un concerto per Pino Daniele, la cosa ancora più bella è che il ricavato andrà a favore di una associazione che tutela la vita».
La scaletta?
«I ragazzi hanno scelto i loro brani, io i miei. Doveva essere con noi anche Tullio De Piscopo ma sta organizzando un concerto dedicato a Pino Daniele con cui andrà in tour. E lavora per fare uscire un disco di inediti lasciato incompiuto da Pino. Tanta energia si sta muovendo intorno a Pino. Ne sono felice».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia