-4°

Spettacoli

Luttazzi: "La satira per scuotere l'Italia"

Luttazzi: "La satira per scuotere l'Italia"
0

Francesca Benazzi
Dissacrante e irriverente come sempre, Daniele Luttazzi torna domani alle 21.30 al Fuori Orario di Taneto e non perderà l’occasione per sviscerare l’attualità con la sua satira al vetriolo. Ha rivisto e corretto ai giorni nostri il monologo del 1996 «Và dove ti porta il clito», che lui definisce «la parodia pornografica e blasfema di un libro che conteneva una serie di valori decrepiti» (e che gli costò all’epoca una querelle giudiziaria, vinta, con Susanna Tamaro) e promette «un’ora e quaranta di risate e di satira vera», quella «che rinnova l’immaginario collettivo facendo piazza pulita delle cose arrugginite». (prenotazioni allo 0522.671970).
Perché ha scelto di riportare in scena questo monologo e quali sono le novità?
«Perché nel tempo i valori proposti da quel libro, che si possono riassumere con l’infausta triade Dio-patria-famiglia, sono diventati programma di governo - dice Luttazzi -. Ora, come sostengo in apertura di monologo, con la bocciatura del lodo Alfano, Berlusconi andrà a processo e cadrà in marzo. Occorre però occuparsi della mentalità degli italiani che lo hanno votato in tutti questi anni. Ecco, un po' come Petrolini, che quando qualcuno lo disturbava dal loggione, replicava: “Non ce l’ho con te, ma con quelli accanto a te che non ti buttano di sotto”».
Il teatro, un libro dal titolo «La guerra civile fredda», un blog in cui coltiva nuovi talenti satirici: lontano dalla televisione, lei sta utilizzando altri mezzi di comunicazione. Quale pensa che sia oggi il «media» più consono per la satira?
«Il mezzo più potente rimane la televisione. Che non è un hobby, è un lavoro che occorre saper fare. Io sono piuttosto capacino a farlo e considero molto grave che dal 2001 non ne abbia la possibilità nel modo che vorrei. Rifiutai quando Baudo mi propose di andare a condurre Sanremo insieme alla Hunziker: conosco il potere del contesto, non si può fare satira a Sanremo. Anche Santoro mi ha invitato nel suo programma, ma garantiva lui per me e io non vado se non posso avere libertà assoluta, se ho dei paletti. L’“editto bulgaro” nei miei confronti vale ancora, e neanche Raitre mi ha mai chiamato in otto anni: ogni volta che propongo un tg satirico dicono che non interessa perché anche i clan di sinistra intervengono da par loro a bloccarti se parli di certe cose. Gli altri mezzi di comunicazione, dal teatro a internet, vanno benissimo ma l’impatto sulla collettività è molto ridotto rispetto alla televisione».
Che cosa la spinge oggi a farsi maestro di satira per giovani autori, con la creazione de «La palestra» su internet a cui tutti possono inviare le proprie battute?
«Da anni molti si divertono a mandarmi battute per sottoporle al mio giudizio. Ora lo fanno in maniera sistematica e così nascerà, da gennaio 2010, l’“Almanacco Luttazzi della nuova satira italiana”, che mi dà modo di formare nuove leve, perché la satira in Italia è viva e vegeta, nonostante si cerchi di soffocarla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta