17°

32°

Spettacoli

Luttazzi: "La satira per scuotere l'Italia"

Luttazzi: "La satira per scuotere l'Italia"
0

Francesca Benazzi
Dissacrante e irriverente come sempre, Daniele Luttazzi torna domani alle 21.30 al Fuori Orario di Taneto e non perderà l’occasione per sviscerare l’attualità con la sua satira al vetriolo. Ha rivisto e corretto ai giorni nostri il monologo del 1996 «Và dove ti porta il clito», che lui definisce «la parodia pornografica e blasfema di un libro che conteneva una serie di valori decrepiti» (e che gli costò all’epoca una querelle giudiziaria, vinta, con Susanna Tamaro) e promette «un’ora e quaranta di risate e di satira vera», quella «che rinnova l’immaginario collettivo facendo piazza pulita delle cose arrugginite». (prenotazioni allo 0522.671970).
Perché ha scelto di riportare in scena questo monologo e quali sono le novità?
«Perché nel tempo i valori proposti da quel libro, che si possono riassumere con l’infausta triade Dio-patria-famiglia, sono diventati programma di governo - dice Luttazzi -. Ora, come sostengo in apertura di monologo, con la bocciatura del lodo Alfano, Berlusconi andrà a processo e cadrà in marzo. Occorre però occuparsi della mentalità degli italiani che lo hanno votato in tutti questi anni. Ecco, un po' come Petrolini, che quando qualcuno lo disturbava dal loggione, replicava: “Non ce l’ho con te, ma con quelli accanto a te che non ti buttano di sotto”».
Il teatro, un libro dal titolo «La guerra civile fredda», un blog in cui coltiva nuovi talenti satirici: lontano dalla televisione, lei sta utilizzando altri mezzi di comunicazione. Quale pensa che sia oggi il «media» più consono per la satira?
«Il mezzo più potente rimane la televisione. Che non è un hobby, è un lavoro che occorre saper fare. Io sono piuttosto capacino a farlo e considero molto grave che dal 2001 non ne abbia la possibilità nel modo che vorrei. Rifiutai quando Baudo mi propose di andare a condurre Sanremo insieme alla Hunziker: conosco il potere del contesto, non si può fare satira a Sanremo. Anche Santoro mi ha invitato nel suo programma, ma garantiva lui per me e io non vado se non posso avere libertà assoluta, se ho dei paletti. L’“editto bulgaro” nei miei confronti vale ancora, e neanche Raitre mi ha mai chiamato in otto anni: ogni volta che propongo un tg satirico dicono che non interessa perché anche i clan di sinistra intervengono da par loro a bloccarti se parli di certe cose. Gli altri mezzi di comunicazione, dal teatro a internet, vanno benissimo ma l’impatto sulla collettività è molto ridotto rispetto alla televisione».
Che cosa la spinge oggi a farsi maestro di satira per giovani autori, con la creazione de «La palestra» su internet a cui tutti possono inviare le proprie battute?
«Da anni molti si divertono a mandarmi battute per sottoporle al mio giudizio. Ora lo fanno in maniera sistematica e così nascerà, da gennaio 2010, l’“Almanacco Luttazzi della nuova satira italiana”, che mi dà modo di formare nuove leve, perché la satira in Italia è viva e vegeta, nonostante si cerchi di soffocarla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

DOPO IL PALACITI

Magik, furto in palestra: rubato un impianto stereo

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione