15°

29°

Spettacoli

Scamarcio: "Condanniamo chi ha usato la violenza"

Scamarcio: "Condanniamo chi ha usato la violenza"
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato
Qualcuno ha provato ad attaccarli, a suon di striscioni, al loro arrivo alla multisala Cinergia di Rovigo. Ma Renato De Maria, Riccardo Scamarcio e Anita Kravos non si sono fatti intimorire: la sala per l’anteprima nazionale de «La prima linea» (in uscita oggi anche a Parma) era gremita. E non solo di ragazzine innamorate di Scamarcio. Molti degli spettatori, quell'attentato terroristico al carcere di Rovigo, l’avevano visto con i loro occhi. E vedere il film ha rappresentato un tuffo nel passato. «Ho scelto di costruire un film attorno all’evasione di Rovigo perché offriva un’ottima griglia di genere: un uomo che libera la sua donna dal carcere - racconta il regista De Maria -. Da quest’evento ho costruito le vicende e i fatti che hanno insanguinato l’Italia, anche se è chiaro che non ho potuto raccontare tutto». E contro chi solleva critiche o polemiche sul fatto che i protagonisti siano due terroristi, risponde: «La mia risposta alle critiche è il film. E’ un buon lavoro: abbiamo portato sullo schermo un’organizzazione che ha fatto 23 vittime. E’ iniziandone a parlare che le cose si smuovono. Non ritengo sia vero che si mitizzano solo gli assassini: inizialmente volevamo acquistare i diritti del libro di Calabresi, non concessi. Ci sono molti film con le vittime come protagoniste, ma diventa un lavoro diverso: più delicato, dove bisogna raccontare il loro dolore». Alle critiche replica anche l’attrice Anita Kravos: «Nel film si vedono molte immagini storiche, tra cui quelle del funerale del giudice Alessandrini. Mi sono sentita vicina a quella folla muta, partecipe e sconvolta». Anche Scamarcio, che interpreta Sergio Segio, ovvero «Sirio» che mette in piedi l’operazione di Rovigo per liberare Susanna Ronconi, alias Giovanna Mezzogiorno, vuole lanciare un messaggio ai parenti delle vittime del terrorismo: «Li vorrei invitare a vedere il film - sottolinea -, ha una sua forza specifica. Sul nostro lavoro si sono dette cose molto imprecise: la realtà è che il film prende una posizione molto dura nei confronti di chi in quegli anni ha deciso di utilizzare la violenza per affermare i propri ideali. L’analisi parte dai carnefici, ma la conclusione è una condanna». Un ruolo, quello di Segio, che ha particolarmente impegnato l’attore pugliese: «Ho dovuto studiare il personaggio: ho guardato dei filmati, letto dei documenti, visionato l’intervista che rilasciò a Zavoli. E’ da qualche anno che mi dedico a film sia sul terrorismo di destra che su quello di sinistra». Ma chiusa la parentesi «impegnata», all’ultima domanda Scamarcio viene letteralmente strappato via dalle fans che chiedevano, a gran voce, foto e autografi, fino ad arrivare alla sala, in cui le ha sapute divertire inscenando una gag: «Sono venuto qui per presentare il mio nuovo film, “New Moon”, dove io interpreto il vampiro...». Perché oltre alle polemiche, il cinema è fatto anche di spettacolo: è mescolando la realtà con la creazione scenica che il grande schermo ottiene un'efficacia comunicativa. E un documentario su Prima Linea, seppur storicamente più corretto, non avrebbe tenuto gli spettatori incollati alla sedia per un’ora e mezza.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti