-4°

Spettacoli

I miti di Emir Kusturica: «Fellini e Bertolucci»

I miti di Emir Kusturica: «Fellini e Bertolucci»
0

 Michele Zanlari

La forza dell’estetica e la generosità di uno sguardo che sorride alla contaminazione. Il giorno conclusivo del Torino Film Festival è il giorno di Emir Kusturica, del Gran Premio Torino che riceve da Gianni Amelio e della presentazione della versione integrale di quasi sei ore del suo capolavoro «Undeground». «Ricevere un premio qui - dice il regista serbo - nel paese di Visconti, Bertolucci, Fellini e Scola è per me un grandissimo onore. Mi colloca all’interno dell’estetica del vero cinema».
Su che progetti lavorerà nei prossimi mesi?
«Ho finito lo script di “Seven Friends of Pancho Villa and the Woman with Six Fingers”. Non si tratta di una produzione hollywoodiana ma di un film girato in spagnolo e interpretato da Johnny Depp. Amo molto i rivoluzionari e i briganti; Pancho Villa ha avuto una biografia incredibile. Solo che Johnny non sarà libero nei prossimi sei mesi, quindi nel frattempo girerò “Cool Water”, che parla di uno spogliarellista tedesco di origine palestinese che scopre la morte del padre e torna nella Striscia di Gaza in Palestina o - come viene chiamata - Israele. È una storia molto emozionante».
Tornerà a girare in inglese come in «Arizona Dream»?
«Sì ma non a Hollywood. Da tempo ho capito che io non piaccio a Hollywood e Hollywood non piace a me, dunque siamo a posto. Amo il cinema americano della prima parte del secolo scorso perché genera l’idealismo. Dalla fine degli anni '70 all’inizio dei '90 è diventato una schifezza».
Che influenza ha avuto sul suo lavoro il cinema italiano?
«È stato cruciale fin dall’inizio con il neorealismo. Poi è arrivata la passione per Fellini. Quando è uscito “Amarcord” andavo avanti indietro ogni weekend tra Praga e Sarajevo e per sette volte ho provato a vedere “Amarcord”, solo che ero troppo stanco a causa del viaggio e mi addormentavo sempre. L’anno dopo ce l’ho fatta e da allora lo riguardo almeno due volte all’anno. Diciamo che anche nei miei sogni sono entrato in comunicazione con Fellini».
Ora che autori italiani ama?
«Credo che Bernardo Bertolucci sia una delle più grandi figure del cinema europeo, un grande intellettuale. Lo scorso anno ho visto anche “Gomorra” e lo trovo una fantastica opera d’arte. Sono rimasto stupefatto per come colma un’assenza di profondità e forza che mancava dal neorealismo e non si era più vista».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

PGN

Tutti i concerti del 2017

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta