17°

Spettacoli

Film recensioni - New Moon

Film recensioni - New Moon
3

di Lisa Oppici

È difficile, difficilissimo, fare un sequel capace di superare l’originale. Ci sono riusciti autori doc: gente come Tim Burton, con il suo «Batman - Il ritorno», o Sam Raimi, con la seconda puntata di «Spider-man». Chris Weitz, che raccoglie il testimone di questa saga multimilionaria da Catherine Hardwicke (la regista di «Twilight»), non ci riesce. Ci prova, punta a strabiliare e si mette d’impegno tra mega effetti speciali e tentativi d’introspezione, ma alla fine, tutto considerato, non ce la fa, complice anche uno script che manca di efficacia e si arena tra verbosità eccessive e computer graphic.
Per Weitz (che veniva da un altro fantasy poco riuscito come «La bussola d’oro») il compito era arduo, lo si sapeva fin dall’inizio: perché tutto sommato il «Twilight» della Hardwicke, pur non scevro di difetti, non solo si lasciava vedere ma sapeva «prendere», giocando sul fascino dell’eterno tema dell’amore impossibile e sui tormenti del passaggio all’età adulta. In questo sequel, invece, è come se tutto fosse smorzato, freddo, fors'anche perché mal contaminato da elementi horror-gotici sui quali qui si punta decisamente di più. Che la favola di Bella Swan ed Edward Cullen (lei umana e lui vampiro) sia complicata da realizzarsi lo si capisce fin dall’inizio di «New Moon», quando per proteggerla lui decide di fare armi e bagagli con la famiglia e di lasciare la cittadina di Forks. Per Bella seguono mesi di dolore e depressione: chi l’aiuta a sopravvivere è l’indiano Jacob, che per lei vorrebbe essere più di un amico ma che a sua volta nasconde un segreto grosso come una casa. Nella mente della ragazza però c'è sempre Edward, e quando lui, novello Romeo, decide di farla finita, sarà Bella a correre a salvarlo a Volterra, fin davanti al torvo «tribunale» dei Volturi. 
In ballo, alla fine, resta sempre la mortalità/immortalità della giovane, la sua «trasformazione»: e il tema rimane aperto per il terzo capitolo della saga, con quella battuta finale («Sposami, Bella») che sembra già invitare al cinema i fans. 
È difficile da spiegare, ma è come se il «New Moon» di Weitz mancasse di vita. Verboso e molto lungo (almeno mezz'ora di troppo), perde forza narrativa col passare dei minuti (tutta la storia di Jacob, che occupa la parte centrale, è decisamente fiacca, nonostante il «brivido» della licantropia) e funziona davvero solo quando l’amore impossibile torna al centro della scena, rianimandosi di fatto solo nel finale italiano. Weitz vuole raccontare «i dolori della giovane Bella», e per questo le gira spesso intorno con la macchina da presa (tantissimi i movimenti circolari) per mostrarne il disorientamento, ma la narrazione è debole e ripetitiva, quasi senz'anima. Se i momenti belli non mancano (l'ossessione dell’età della protagonista, il suo sogno iniziale, l’abbraccio palpitante con Edward a Volterra, la corsa di lei nella splendida macchia di colore dei mantelli rossi sempre a Volterra), quello che non c'è è un quadro efficace, asciutto e sufficientemente omogeneo: cosa che invece il film della Hardwicke, che palpitava dall’inizio alla fine, aveva. Ne esce una pellicola incompleta, che vive e pulsa davvero solo a tratti: un passo indietro rispetto a «Twilight». 
Giudizio: 2/5
 
SCHEDA
REGIA: CHRIS WEITZ
SCENEGGIATURA: MELISSA ROSENBERG
MUSICHE: ALEXANDRE DESPLAT
FOTOGRAFIA: JAVIER AQUIRRESAROBE
MONTAGGIO: PETER LAMBERT
INTERPRETI: KRISTEN STEWART, ROBERT PATTINSON, TAYLOR LAUTNER, ASHLEY GREENE, MICHAEL SHEEN
GENERE: FANTASTICO
USA, 2009, colore, 2h e 10'
DOVE: CINECITY, WARNER VILLAGE, ODEON (SALSOMAGGIORE)
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Claudia

    04 Dicembre @ 18.49

    Tra tutti i libri della saga,certamente new moon è quello meno riuscito,si il film lo ricalca perfettamente e purtroppo per questo non cattura.Secondo me ha influito anche il cambio di regista.Per fortuna c'è Jakob che fa dimenticare tutto.

    Rispondi

  • Sissi

    25 Novembre @ 14.43

    Mi trovo pienamente d\'accordo con Erika, questo è un commento di una persona che non ha vissuto l\'amore sofferto dei due protagonisti leggendo i libri... La sofferenza di Bella nel libro occupa buona parte del romanzo. Chris Weitz ha fatto un buon lavoro, rispetto a Twilight questo film è più movimentato pieno di effetti speciali, ma soprattutto pieno di vita e di COLORE! E' riuscito a suscitare interesse in moltii ragazzi, ciò significa che Weitz ha fatto davvero un buon lavoro!

    Rispondi

  • Erika

    24 Novembre @ 23.42

    Questo è un commento secondo me tipico di chi non ha letto il libro. Il film va di pari passo con il libro, le scene sono praticamente identiche e dal momeno che in new moon non c'è vera e propria azione (come del resto in twilight) è normale che la trama de film sia un pò lenta. Ma se si è letto il libro ovviamente il film ha un senso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Autobus

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

lega pro

Trasferta, crociati a Teramo in treno: ecco i convocati

Calcio

Derby, appello di Pizzarotti: "Sia una giornata di divertimento". Ai crociati: "I parmigiani credono in voi"

Il sindaco è intervenuto sul suo profilo Facebook

3commenti

meteo

Tra pioggia e arcobaleno in città, neve al Lago Santo Video

Elezioni 2017

Brunetta: "Con Laura Cavandoli possiamo liberare Parma dall'equivoco Pizzarotti"

sorbolo

Danni alla parete del nuovo edificio: il sindaco sequestra i palloni

8commenti

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

bologna

Aemilia, 7 imputati parmigiani al processo d'appello. La Procura generale vuole sentire Giglio

Bernini non è in aula 

1commento

MOTO

500 Miles: da Parma la 24 ore delle Harley

500 Miles: da Parmala 24 oredelle Harley

ordinanza

Niente alcol in lattine o bottiglie durante lo Street Food Festival

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

4commenti

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

Mondo

Il Papa in Egitto: viaggio di unità e fratellanza Video

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche