-3°

Spettacoli

Pink Floyd: 30 anni fa The Wall, monumento rock

Pink Floyd: 30 anni fa The Wall, monumento rock
4
Il 30 novembre del 1979 usciva The Wall, doppio concept-album dei PinkFloyd (ne avevano al loro attivo già uno, Ummagumma), una monumentale opera rock in cui Roger Waters, autore di quasi tutti i brani, raccontava la vicenda di Pink, un personaggio largamente autobiografico – ma anche ispirato dall’ex Floyd Syd Barrett – schiacciato da un’esistenza di alienazione e solitudine, fino a costruire attorno a sè un muro metaforico.
Un disco che avrebbe diviso i fan del gruppo inglese, tra chilo considera il loro massimo capolavoro, e chi lo ritiene uno sgradito cambio di rotta più che altro commerciale per la band di Animals e The Dark side of the moon, che dopo quell'esperienza (le liti durante la registrazione non si contarono) cessò di esistere come quartetto, con l’uscita di Waters. Caratterizzato da suoni più rock che psichedelici, permeato da violenza (molti i richiami alla guerra, il padre di Waters rimase ucciso ad Anzio nella seconda guerra mondiale) e oppressione, l’album ebbe come brano-simbolo Another brick in the wall (che è anche il leit-motiv che attraversa il disco),che sbancò le classifiche di mezzo mondo, ma anche classici come Is there anybody out there? o Comfortably numb. Pink, tra drammi personali e successo da rockstar, finisce completamente isolato dal suo 'muro'.
 
La complessa e simbolica narrazione rese The Wall molto più che un album: sin dai primi ascolti si caratterizzò anche e soprattutto come un’opera destinata a essere 'vista' oltre che ascoltata. Da qui il film Pink Floyd-The Wall (1982), diretto da Alan Parker e interpretato da un allora semisconosciuto Bob Geldof, nella parte di Pink. Ma anche e soprattutto un concerto spettacolare (con tanto di muro che veniva edificato e poi crollava), che i Floyd fecero in poche, selezionate città: New York, Los Angeles, Londra e Dortmund. Quei concerti finirono nel doppio live Is There Anybody Out There?: The Wall Live1980-1981. The Wall – Live in Berlin, fu invece una performance dal vivo del disco fatta da Waters e da numerose altre rockstar a Berlino il 21 luglio 1990, per ricordare la caduta del muro, quello vero tra est e ovest, otto mesi prima.

A trent'anni di distanza, forse la cifra sonora di The Wall non è più così moderna, ma i messaggi sull'alienazione dell’uomo contemporaneo, e l’inquietudine a tratti angosciosa che lo permea mantengono la loro forza. A prescindere dalle opinioni, The Wall è tra i pochi dischi che possano considerarsi «opera rock», affreschi complessi di un mondo musicale scomparso per sempre. Per questo, trent'anni dopo, si può tranquillamente accomodare nel pantheon dei classici, in compagnia di ben pochi altri dischi, come Tommy degli Who e The lamb lies down on Broadway dei Genesis. 

Another Brick In The Wall

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LC

    01 Dicembre @ 22.06

    Ognuno ha la sua preferenza. Per il sottoscritto, svetta impareggiabile al primo posto "Ummagumma". Al secondo posto, Atom Heart Mother. Poi "Meddle". Poi, forse, "The Dark Side of the Moon", insieme ad altri ottimi dischi, ma non epocali, fra cui, certamente, anche "The Wall". P.S. Per veri amatori posso suggerire un doppio veramente assai intrigante. I Pink Floyd non rientrano tra gli autori. C'è solo Syd Barrett: THE MADCAP LAUGHS & BARRETT

    Rispondi

  • antonio

    01 Dicembre @ 11.03

    In The Wall si sente la mancanza di Write soprattutto nelle parti di tastiera, che sono dei semplici tappeti musicali, piuttosto che vere e proprie melodie come in Animals, Wish You Were Here e soprattutto Dark side of the Moon. Questo rende la musicalità di The Wall più essenziale e più fredda, dove risalta principalmente la chitarra di Gilmour e la voce di Waters. Forse però questo album, per il "concetto" che porta dentro di sè, aveva bisogno proprio di queste linee sonore essenziali, piuttosto che di suite interminabili in stile "Echoes" o di melodie psichedeliche come "Brain Damage". Vorrei anche evidenziare l'estrema cura dei suoni e degli effetti: si sente che ogni cosa "non convenzionale" è al posto giusto e con il volume giusto (es: elicotteri, esplosioni, uccellini che cantano...) senza essere troppo evidente rispetto alla melodia se non serve, oppure sovrastandola quando è necessario. Mi sembra un album perfettamente riuscito dal punto vista musicale e lirico, tanto che, insieme a Dark Side of the Moon, potrebbe benissimo essere utilizzato a scuola, quando si studia il 900' (es: Pirandello) o quando si studiano le poesie del decadentismo Francese (Baudelaire, Rimbaud). Il concetto della solitudine dell'uomo moderno che può portare all'odio verso gli altri (One of my turns, In the flesh part 2), il concetto della pazzia che si contrappone a quello di "normalità" (Eclipse, The trial), la corsa continua verso i soldi ed il successo che quasi mai porta alla felicità (time, money) sono solo aluni esempi per cui vale la pena leggere e meditare i testi dei Pink Floyd tanto come si fa quando si leggono libri "importanti". E poi cosa volete di più....non ci hanno mai rotto le p....con le solite, spesso banali, canzoni d'amore!!! Sfido chi mi cita una loro canzone dedicata ad una donna... Non credo che nessuno degli altri grandi gruppi rock degli anni '70 abbia mai raggiunto un livello così alto per il modo di tradurre in testi e musica dei "concetti" che riguardano profondamente l'intera società.

    Rispondi

  • Pier

    01 Dicembre @ 09.47

    Rick Wright ha suonato in The Wall, ma solo come turnista e non come membro effettivo dei Pink Floyd; non ha invece suonato nel successivo The final cut. Penso anch'io che The Wall non sia il più bello dei Pink Floyd, anche se è il più carico di suggestioni.

    Rispondi

  • Paolo

    30 Novembre @ 19.12

    Di sicuro non il miglior disco dei Pink che è \\\"the darck side of the moon\\\" anche come vendite, ma ugualmente di ottimo livello. Peccato che in quel disco non suonò Rick Whrite il tastierista da poco scomparso........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Libri e dischi, non si sbaglia mai: la cultura è sotto l’albero

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

3commenti

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

Paura

Spray al peperoncino in discoteca

3commenti

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

In piazza garibaldi

Continua "Come una volta", il gran mercato della biodiversità

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Salute

L'influenza ha già messo a letto quasi 500 mila italiani

I contagi aumentano durante le feste. La campagna vaccinale continua fino a fine dicembre

politica

Bilancio del Comune, Alfieri attacca: "Cittadini spremuti?"

"Ci hanno detto che eravamo pieni di debiti, tasse e tariffe dovevano essere al massimo. Ora compare un tesoretto di 138 milioni di euro?"

1commento

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Calciomercato

Il Parma voleva Castagnetti. Ma era legato a Vagnati

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

in pillole

Ford Kuga:
il facelift