-4°

Spettacoli

Da Rubini "Baaria" pugliese con Scamarcio e Golino

Da Rubini "Baaria" pugliese con Scamarcio e Golino
0

 Indietro al passato. È quello che ha fatto ancora una volta Sergio Rubini con 'L'uomo nero', una sorta di Baaria pugliese con spruzzate di Pinocchio e Amarcord e soprattutto con la volontà di fare i conti con un pezzo di biografia del regista-attore.
Il film, che uscirà il 4 dicembre distribuito da 01 in oltre 200 copie con interpreti Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, racconta così la storia autobiografica dell’infanzia del regista e soprattutto del suo rapporto con la sua originale famiglia. Ovvero il rapporto instaurato da lui ragazzino in odor di Pinocchio (interpretato da Guido Gianquinto), con il padre ferroviere e aspirante pittore (Rubini), con la solida madre e professoressa (Golino) e, infine, con l’amato e sbruffone zio Pinuccio (Scamarcio) che vive in casa dell’allegra famiglia.
 Il film, prodotto da Bianca film in collaborazione con Raicinema (costato cinque milioni di euro) con le musiche originali di Nicola Piovani, inizia nell’oggi con il ritorno al paese d’origine per una grave malattia del padre di Gabriele ormai adulto (Fabrizio Gifuni). Poi si torna velocemente con la memoria agli anni '60. Allora le velleità artistiche del padre di Rubini erano oggetto di continue crisi familiari anche per l'inadeguatezza di un mondo provinciale che rifiutava a prescindere chiunque volesse elevarsi.  Un film autobiografico, spiega Rubini oggi a Roma, «che mette insieme tanti ricordi sia miei, che del co-sceneggiatore Domenico Starnone che anche lui un padre ferroviere aspirante pittore. Abbiamo messo insieme un pò di cose insieme, anche se - sottolinea – non c'è niente di più falso di come siraccontano i ricordi. Tante è vero che mio padre, dopo aver visto il film, mi ha detto meravigliato: 'ma che quello sono davvero io?>'.
 Nessun coinvolgimento personale invece del modo ridicolo in cui Rubini descrive i critici dei quadri del padre: «nel caso del film non si parla affatto dei critici, ma del pregiudizio di un certo mondo provinciale. Io ho un rapporto speciale con la critica, anzi soffro che oggi ai critici si danno solo venti righe».  E dice ancora il regista, «quando parlano di cinema pugliese m' incazzo. È una cosa che ha solo a che fare oggi con la moda. Io credo che invece bisogna andare nel segno opposto e abbattere le barriere, i regionalismi». Mentre il regista si mostra orgoglioso che si parli de 'L'uomo nero' come di 'Baaria': «devo dire che 'Baaria' non l’ho ancora visto, ma mi riempie di orgoglio che si faccia questo paragone con un kolossal. E poi stimo molto Tornatore con il quale ho diversi punti di contatto». Più incredulo, ma soddisfatto Riccardo Scamarcio del paragone con il film di Tornatore: «come si fa a paragonarli? Sono film molto diversi. Paragonare un film costato cinque milioni di Euro contro uno che è costato 25 mi sembra comunque una cosa buona»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

3commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video