-0°

12°

Spettacoli

Da Rubini "Baaria" pugliese con Scamarcio e Golino

Da Rubini "Baaria" pugliese con Scamarcio e Golino
Ricevi gratis le news
0

 Indietro al passato. È quello che ha fatto ancora una volta Sergio Rubini con 'L'uomo nero', una sorta di Baaria pugliese con spruzzate di Pinocchio e Amarcord e soprattutto con la volontà di fare i conti con un pezzo di biografia del regista-attore.
Il film, che uscirà il 4 dicembre distribuito da 01 in oltre 200 copie con interpreti Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, racconta così la storia autobiografica dell’infanzia del regista e soprattutto del suo rapporto con la sua originale famiglia. Ovvero il rapporto instaurato da lui ragazzino in odor di Pinocchio (interpretato da Guido Gianquinto), con il padre ferroviere e aspirante pittore (Rubini), con la solida madre e professoressa (Golino) e, infine, con l’amato e sbruffone zio Pinuccio (Scamarcio) che vive in casa dell’allegra famiglia.
 Il film, prodotto da Bianca film in collaborazione con Raicinema (costato cinque milioni di euro) con le musiche originali di Nicola Piovani, inizia nell’oggi con il ritorno al paese d’origine per una grave malattia del padre di Gabriele ormai adulto (Fabrizio Gifuni). Poi si torna velocemente con la memoria agli anni '60. Allora le velleità artistiche del padre di Rubini erano oggetto di continue crisi familiari anche per l'inadeguatezza di un mondo provinciale che rifiutava a prescindere chiunque volesse elevarsi.  Un film autobiografico, spiega Rubini oggi a Roma, «che mette insieme tanti ricordi sia miei, che del co-sceneggiatore Domenico Starnone che anche lui un padre ferroviere aspirante pittore. Abbiamo messo insieme un pò di cose insieme, anche se - sottolinea – non c'è niente di più falso di come siraccontano i ricordi. Tante è vero che mio padre, dopo aver visto il film, mi ha detto meravigliato: 'ma che quello sono davvero io?>'.
 Nessun coinvolgimento personale invece del modo ridicolo in cui Rubini descrive i critici dei quadri del padre: «nel caso del film non si parla affatto dei critici, ma del pregiudizio di un certo mondo provinciale. Io ho un rapporto speciale con la critica, anzi soffro che oggi ai critici si danno solo venti righe».  E dice ancora il regista, «quando parlano di cinema pugliese m' incazzo. È una cosa che ha solo a che fare oggi con la moda. Io credo che invece bisogna andare nel segno opposto e abbattere le barriere, i regionalismi». Mentre il regista si mostra orgoglioso che si parli de 'L'uomo nero' come di 'Baaria': «devo dire che 'Baaria' non l’ho ancora visto, ma mi riempie di orgoglio che si faccia questo paragone con un kolossal. E poi stimo molto Tornatore con il quale ho diversi punti di contatto». Più incredulo, ma soddisfatto Riccardo Scamarcio del paragone con il film di Tornatore: «come si fa a paragonarli? Sono film molto diversi. Paragonare un film costato cinque milioni di Euro contro uno che è costato 25 mi sembra comunque una cosa buona»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La musica non c'è in 23 versioni - I Masa

musica

"La musica non c'è" nelle 23 versioni dei Masa Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici

televisione

Biondo e Filippo riammessi nella scuola di Amici, espulso Nicolas

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

3commenti

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

VIABILITA' E BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

1commento

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

APPENNINO

Escursionisti in difficoltà per il ghiaccio: due interventi del Soccorso Alpino sul Marmagna

In salvo due 29enni toscane e due uomini del Parmense. Appello del Saer: "Usate l'attrezzatura adatta"

PARMA

Scontro fra due auto in via Venezia

PERSONAGGIO

Danilo Coppe:«Io, ispirato da John Wayne»

I primi botti da bambino con il piccolo chimico «Lavoro a un libro sui crimini legati alle bombe»

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

1commento

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

INCIDENTI

Auto finisce contro un muro, morto 35enne nel Reggiano

SPORT

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: gli highlights della partita Video

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Dispiace non vedere la 'cattiveria' giusta per portare a casa il risultato" Video

1commento

SOCIETA'

Turismo

Venezia, 1.100 euro di conto per 4 bistecche e una frittura di pesce

1commento

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"