21°

36°

Spettacoli

Lella Costa e le «Ragazze»: «Mitiche, malgrado tutto»

Lella Costa e le «Ragazze»: «Mitiche, malgrado tutto»
Ricevi gratis le news
0
Francesca Benazzi 
 
Porta sul palcoscenico le donne, anzi le «Ragazze» d’ogni età, tra divertimento, riflessione e impegno. Lella Costa torna a Teatro Due da giovedì a sabato con il suo ultimo monologo, diretto da Giorgio Gallione con le musiche di Stefano Bollani (info: 0521 230242, biglietteria@teatrodue.org). Dopo Amleto, Alice e Traviata, a cui l’autrice-attrice aveva dedicato negli scorsi anni i suoi «one-woman-show», questa volta lo spunto letterario per «Ragazze - Nelle lande scoperchiate del fuori» è Calvino con la sua Euridice. Ma lo spettacolo, dice Lella Costa, «parla di tutte quelle ragazze 'senza pari' che animano la nostra vita e la nostra memoria, nei secoli protagoniste e testimoni di uxoricidi impuniti e vessazioni quotidiane, di gesti eroici e delitti inauditi, e che nonostante tutto riescono a essere straordinariamente creative e irresistibilmente simpatiche».
 
Nei suoi monologhi spesso la letteratura diventa occasione per parlare d’attualità:  nel caso di «Ragazze» com'è andata?
«Rispetto agli ultimi spettacoli, dove l’elemento letterario costituiva la struttura portante, qui le incursioni nel contemporaneo sono molte di più. Ho pensato che Orfeo e Euridice fosse il mito perfetto per raccontare la difficoltà, la fascinazione e il mistero della relazione tra maschi e femmine, con questa cosa assurda che Orfeo fa di riuscire a riconquistare Euridice scendendo addirittura nell’oltretomba e di contravvenire alla sola regola che gli era stata data, quella di non voltarsi indietro. Insomma l’unica cosa che non doveva fare la fa: è curioso, no? Da qui nasce tutta una serie di divagazioni sulla contemponeità, non sull'attualità: non m'interessava entrare nel dettaglio di questioni che ci ammorbano quotidianamente, piuttosto volevo fare un discorso che prescindesse dall’avvenimento della settimana e riflettesse, in modo anche divertente e ironico, sui talenti non riconosciuti delle donne e sulle vessazioni che subiscono».
 
Sembra di capire che per le «ragazze» di oggi ci sia ancora molta strada da fare.
«E' molto difficile dare un’interpretazione univoca, ma credo sia importante provare a ricostituirci come soggetto collettivo, senza mitizzare l’identità di genere, le donne sempre e comunque, accogliendo a braccia aperte tutti gli uomini che siano disposti a tenere presente il nostro punto di vista e il nostro bisogno di visibilità e concretezza. Spero, con questo spettacolo, di dare un minimo contributo. Mi pare che funzioni: alla fine spesso gli uomini vengono in camerino a dirmi 'Siamo un po'massacrati ma ce lo meritiamo'».
 
Com'è nata la prima idea di questo spettacolo, l’esigenza di parlare della condizione delle donne?
 «Un anno fa, quando è nata quest’idea, avvertivo una sensazione di disagio, di profondo scollamento tra la percezione della strada da fare, delle ingiustizie, delle assurdità e il bisogno di parlarne. Vivendo nel mondo reale e avendo relazioni con persone che conducono una vita normale, ho intuito che questo era un terreno su cui era indispensabile muoversi e prendere posizione».
Le sue tre figlie l’hanno ispirata nella scrittura del monologo?
«Probabilmente sì - conclude Lella Costa - qualche spunto è senz'altro più facile da cogliere nella realtà che hai più vicina. Ma credo che uno spettacolo teatrale debba vivere un po': in Italia vivono sempre troppo poco. Quindi cerco di legarlo il meno possibile a quello che accade intorno a me e di avere uno sguardo più ampio». 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Elisoccorso

Gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti