19°

Spettacoli

Cameron: "Ecco "Avatar", può diventare una saga"

Cameron: "Ecco "Avatar", può diventare una saga"
0

Si è tenuta ieri sera a Londra  la première di «Avatar», il nuovo e attesissimo film di James Cameron (a 12 anni da «Titanic») interpretato da Sigourney Weaver e Sam Worthington, già considerato come uno dei più costosi della storia del cinema (220 milioni di dollari).
Poche per ora le recensioni, a causa del veto sulla pubblicazione di commenti prima di lunedì impost dalla casa di produzione, la 20th Century Fox (il film uscirà la prossima settimana in tutto il mondo tranne che in Italia, dov'è stato fatto slittare al 15 gennaio per non «intasare» l'offerta natalizia). Chi l’ha visto però sembra già esserne entusiasta. Ambientato nel 22esimo secolo su un incontaminato e sconosciuto pianeta chiamato Pandora, ha come protagonisti i Na'vi, gli abitanti in lotta con gli umani colonizzatori, che sono giunti lì non di persona ma tramite la proiezione 'avatar' di loro stessi: una specie di razza parallela a quella umana che viene controllata col potere della mente.
  «Ho speso un sacco di soldi e di energie per inventare il mondo e i personaggi del pianeta Pandora - ha detto il regista nel corso della conferenza stampa, con cui era collegato anche il Courmayeur Noir Festival dov'è stato presentato un «assaggio» del film - e allora mi dico che questo può essere un punto di partenza e che da 'Avatar' può nascere una saga come accadde per 'Star Wars'. Non c'è nessuna sceneggiatura nel cassetto, ma se il film andrà davvero bene, si potrebbe andare avanti».
Nel film il messaggio ecologico (la terra va tutelata dalla brutalità incosciente della razza umana) è molto esplicito. «A me interessa sempre - dice Cameron - un approccio emozionale e intuitivo, diffido della pedagogia. Volevo che lo spettatore sentisse la forza e al contempo la fragilità di questa natura fantastica e mi dicevo sempre che stavo facendo un film d’avventura, non un documentario. In passato la fantascienza ha battuto più volte la via del cinema a tesi, ma io credo in un cinema visuale, di grande immediatezza e mi interessava di più ricongiungermi ai pionieri del genere, alla 'Space Opera', allo spirito di una grande saga come quella di Lucas».
   Tra le curiosità rivelate ieri c'è quella sulla strana lingua parlata dai Na'vi: «Insieme ai glottologi dell’università di Los Angeles abbiamo individuato una 'paletta' di suoni - racconta il regista - che appartengono ai nativi americani, alle popolazioni indiane, ai boscimani e agli africani».
Chiamato ad esprimersi sulle potenzialità del 3D e sul suo futuro rispetto al cinema, Cameron - che in «Avatar» fa grande uso anche di computer animation - è categorico: «Non farò mai più film se non in 3D perchè si tratta di una tecnologia ormai matura, come il suono digitale che dà qualcosa in più rispetto alla vecchia stereofonia. Alla fine è una scelta del consumatore: con il 3D si spende un po' di più, come quando si compra un televisore al plasma per vedere meglio a casa, ma il cinema non cambia solo per questo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano