19°

Spettacoli

Ritchie: «Il mio Sherlock Holmes più americano che vittoriano»

Ritchie: «Il mio Sherlock Holmes più americano che vittoriano»
0

Lente d’ingrandimento? Mantella a quadri? Macchè: il nuovo Sherlock Holmes cinematografico riletto da Guy Ritchie ha la faccia e l’ironia irresistibile di Robert Downey Jr ed è un uomo che accanto alla logica ferrea e alla capacità sovrumana di notare dettagli, mena le mani da esperto di arti marziali, è protagonista di inseguimenti rocamboleschi e sfugge a attentati dinamitardi. E accanto ha un Watson non più un occhialuto, ma con le affascinanti sembianze di Jude Law, a sua volta niente male nelle scazzottate.

Il kolossal che fa fare il salto di qualità all’ex marito di Madonna, finora buon regista di pellicole indipendenti (tra cui l’ultimo «RocknRolla») è una superproduzione angloamericana, che ricrea una spettacolare Londra vittoriana nella quale i due protagonisti - legati da un rapporto che somiglia più a quello di una vecchia coppia sposata che a un’amicizia - affrontano con suspense degna di uno 007 un malvagio Lord Blackwood (l'eccellente Mark Strong), intenzionato a dominare il mondo. Con un finale che lascia aperta la porta a un sequel, se «Sherlock Holmes» avrà il successo auspicato dai produttori  e dal regista. La pellicola - che sarà sugli schermi il 25 dicembre - è stata presentata ieri a Londra. «Volevo fare un film che mantenesse l’identità inglese, ma avesse dietro soldi e forza americana - ha spiegato Ritchie alla Freemasons Hall, nella sede londinese della massoneria, dove sono state girate alcune scene - Per me era necessario che fosse un mix di queste due cose.

Ora che esce vedremo se avrà funzionato». Per Ritchie, il suo Holmes è vicino alla natura del personaggio descritto da Sir Arthur Conan Doyle più di quanto non lo fossero i personaggi un po' rigidi della tv e della cinematografia degli scorsi decenni, come il leggendario Basil Rathbone, lo Sherlock degli anni Quaranta.
 «Sapevo che questo Watson era molto diverso dall’originale che avevo letto da bambino - ha poi detto Jude Law - Doveva essere rinnovato, riscoprendo come lo disegnava Conan Doyle, ma dandogli anche nuova energia». A Downing Jr, che per anni ha combattuto con le tossicodipendenze, qualcuno chiede perchè nel film non ci sia riferimento alla «soluzione al 7%» (la cocaina che usa Holmes): «Ah - scherza lui - ma io non sono mai andato sotto a quella percentuale... ma scherzi a parte, la sfida era renderlo fedele al materiale originale, rispettandolo, ma anche cambiandolo per adattarlo. Credo che questa sia un’interpretazione del tutto nuova, che abbiamo fatto consapevoli della responsabilità di rivedere un simile personaggio».

Nel film, il legame tra i due mette a rischio le nozze imminenti di Watson con Mary: «Io credo che Holmes e Watson siano due aspetti che ritroviamo in ognuno di noi, quindi hanno un rapporto molto stretto, quasi da commedia romantica», dice Downing Jr. E quando un giornalista chiede a Jude Law se stia per ritrasferirsi dagli Usa all’Inghilterra insieme a Sienna Miller, lui guarda Robert e risponde: «L'unica persona di cui io sia innamorato al momento è qui alla mia sinistra», tra le risate generali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

9commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

L'ATTACCO

Il sindaco di Londra: sventati 13 attacchi in 4 anni Video

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano