-2°

Spettacoli

Film recensioni - La principessa e il ranocchio

Film recensioni - La principessa e il ranocchio
0

 Michele Ossani

 È un felice ritorno alla tradizione quello della Disney, che con «La principessa e il ranocchio» lascia momentaneamente da parte l’animazione digitale e il 3D, sempre più diffusi al giorno d’oggi, e riscopre il disegno a mano. Lo fa scegliendo per la prima volta un’eroina afroamericana, al centro di una storia ambientata nella New Orleans degli anni Venti, che si ispira a un racconto dei fratelli Grimm. C'è sempre un principe trasformato in ranocchio dall’incantesimo di uno stregone. Solo che stavolta il bacio della bella cameriera Tiana, che lui crede una principessa, non gli restituisce le sue sembianze, anzi sarà lui a tramutarla a sua volta in una rana. Seguono le picaresche avventure dei due, che vivono nelle paludi della Louisiana da anfibi, si innamorano e desiderano ridiventare umani. Mentre vanno in cerca di chi li possa aiutare in tal senso, ovvero la centonovantasettenne Mama Odie, esperta di voodoo, si fanno largo alcuni caratteristi, che non mancano in un film Disney che si rispetti: in questo caso la lucciola Ray e l’alligatore Louis, che suona la tromba e ama il jazz. Che ci sia un lieto fine è fuori discussione...
Sono i due veterani di casa Disney John Musker e Ron Clements, autori anche di «Aladdin» e «La sirenetta», i realizzatori di questo cartoon divertente e riuscito, sebbene forse non arrivi a toccare le vette di un grande classico. Più belle ad ogni modo le scene che con creatività ed eleganza rendono un sentito omaggio alla città di New Orleans. Omaggio che diventa anche musicale grazie alla ricca colonna sonora di Randy Newman, che mescola sapientemente più ritmi e stili: jazz, blues, gospel e zydeco. Un po' meno inventive e a lungo andare stucchevoli sono invece le scene a contatto con la natura, anche perché ricercano con troppa insistenza la gag. Per il resto, si citano e rimasticano opere precedenti come «Cenerentola» e «Il libro della giungla»: segno che è difficile essere fino in fondo originali nel tentativo di avvicinarsi alla formula vincente di tanti capolavori a disegni del passato. L’importante è però che l’abile riproposizione di un’animazione «calda» e di ben orchestrati numeri da musical ottenga l’effetto di riempirci di buonumore e quasi sempre conquistarci.
Giudizio 3 su 5
 
The princess and the frog
 REGIA:  JOHN MUSKER, RON CLEMENTS
SCENEGGIATURA:  JOHN MUSKER, RON CLEMENTS, ROB EDWARDS
MONTAGGIO: JEFF DRAHEIM
MUSICA:  RANDY NEWMAN
GENERE:  ANIMAZIONE
Usa 2009, colore, 1 h e 37’
DOVE: CINECITY, WARNER THE SPACE CINEMA, ODEON (Salsomaggiore)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017