-2°

Concerto

Allevi dritto al cuore: il contagio delle emozioni

Il compositore e l'orchestra sinfonica italiana in piazza Duomo. «L'amore è l'essenza della musica: e io cerco di catturarla»

Allevi dritto al cuore: il contagio delle emozioni
1
 

Si è accesa una stella giovedì sera in piazza Duomo: un vero e proprio corpo celeste a cui persino la Nasa ha dato un nome: ‘111561 Giovanniallevi 2002 Ah3’. Alla faccia di tutte le polemiche, bagarre, contestazioni: Giovanni Allevi ha regalato agli oltre mille spettatori una serata magica ed emozionante che resterà nella memoria di chi ha avuto la fortuna di esserci. Di cosa è capace questo originale compositore, pianista e direttore d’orchestra marchigiano? Di arrivare al cuore della gente e comunicare una tale gioia da lasciare senza fiato: non è solo un artista di ottimo livello ma è disarmante Giovanni Allevi, con lui ti devi arrendere alla felicità; per lui la musica è amore allo stato puro, senza nessuna retorica o ipocrisia: te ne accorgi subito appena sale sul palco. «Grazie, che bello, sono felice di essere qui».

E’ arrivato in jeans, maglietta nera con cuoricini (suo il design), All-Stars ai piedi, gli inconfondibili riccioli e un’emozione palpabile: è arrivato per raccontare, comunicare, condividere quell’universo infinito che è per lui la musica. Una musica che è poi sempre un atto d’amore, «Love», come recita il titolo del suo ultimo album. «Cerco di raccontare a modo mio i mondi che ho visitato e catturare quella che per me è la vera essenza della musica: l’amore. In tutte le sue forme, nessuna esclusa, senza giudicare», dice con naturalezza e una simpatia davvero contagiosa. Ha alzato il sipario con una delle sue composizioni per pianoforte più dolci, la nuova alba di «Sunrise», e con gli oltre 40 impeccabili e affiatati elementi dell’Orchestra Sinfonica Italiana ha dato inizio ad un concerto di rara bellezza: e se «la bellezza salverà il mondo» per dirla con Dostoevskij, ad Allevi dobbiamo solo dire grazie. Grazie per la sua commovente, coinvolgente comunicatività capace di portare tra la gente la musica classica contemporanea con una geniale fusione di semplicità e follia; di trattenere in una stessa intensa e vibrante sintonia una folla intera, fusa in un unico abbraccio: questo è la straordinaria forza della musica.

Una musica dal potere salvifico sotto il segno della fratellanza, dell’aggregazione, dell’accoglienza: e nella splendida cornice della nostra amata piazza questa sensazione è stata ancora più forte. Vivo l’entusiasmo di un pubblico che si è lasciato travolgere da questo eterno ragazzo di 46 anni che con il suo pianoforte e le sue composizioni ha toccato le corde più profonde: caldi applausi per la struggente armonia di quel bellissimo brano che è «A perfect day»; per la polifonia africana di «Mandela»; per le varie fasi di «Elevazione» - uno dei brani meno comprensibilì -, con quella tensione verso l’alto suggerita da Rimbaud; per l’ostinazione e i momenti di apertura di «Symphony of life». E poi ancora la tensione amorosa verso la totalità delle cose di «Amor sacro»; la necessità di non dimenticare ne le «Foglie di Beslan», «perché l’innocenza non sia più vittima dell’odio»; la verità di «come sei veramente»; la disperazione di «Asian Eyes»; il dialogo serrato con la natura di «300 anellì...».

Musica e ancora musica: «Una strega capricciosa, una bellissima donna che non si concede e ogni volta mi lascia solo una manciata di note lasciandomi sempre la stessa sfida: Prendimi». Infine, con una mano sul cuore, un applauditissimo Allevi, dopo aver ringraziato l’Orchestra, i tecnici, le maschere: «L’applauso più bello è per voi: grazie per il calore che mi avete dato questa sera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nerosso

    19 Luglio @ 14.40

    Si proprio così...io c'ero e per fortuna.....! Eccezionale artista e non solo....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti