-1°

Concerto

Allevi dritto al cuore: il contagio delle emozioni

Il compositore e l'orchestra sinfonica italiana in piazza Duomo. «L'amore è l'essenza della musica: e io cerco di catturarla»

Allevi dritto al cuore: il contagio delle emozioni
Ricevi gratis le news
1
 

Si è accesa una stella giovedì sera in piazza Duomo: un vero e proprio corpo celeste a cui persino la Nasa ha dato un nome: ‘111561 Giovanniallevi 2002 Ah3’. Alla faccia di tutte le polemiche, bagarre, contestazioni: Giovanni Allevi ha regalato agli oltre mille spettatori una serata magica ed emozionante che resterà nella memoria di chi ha avuto la fortuna di esserci. Di cosa è capace questo originale compositore, pianista e direttore d’orchestra marchigiano? Di arrivare al cuore della gente e comunicare una tale gioia da lasciare senza fiato: non è solo un artista di ottimo livello ma è disarmante Giovanni Allevi, con lui ti devi arrendere alla felicità; per lui la musica è amore allo stato puro, senza nessuna retorica o ipocrisia: te ne accorgi subito appena sale sul palco. «Grazie, che bello, sono felice di essere qui».

E’ arrivato in jeans, maglietta nera con cuoricini (suo il design), All-Stars ai piedi, gli inconfondibili riccioli e un’emozione palpabile: è arrivato per raccontare, comunicare, condividere quell’universo infinito che è per lui la musica. Una musica che è poi sempre un atto d’amore, «Love», come recita il titolo del suo ultimo album. «Cerco di raccontare a modo mio i mondi che ho visitato e catturare quella che per me è la vera essenza della musica: l’amore. In tutte le sue forme, nessuna esclusa, senza giudicare», dice con naturalezza e una simpatia davvero contagiosa. Ha alzato il sipario con una delle sue composizioni per pianoforte più dolci, la nuova alba di «Sunrise», e con gli oltre 40 impeccabili e affiatati elementi dell’Orchestra Sinfonica Italiana ha dato inizio ad un concerto di rara bellezza: e se «la bellezza salverà il mondo» per dirla con Dostoevskij, ad Allevi dobbiamo solo dire grazie. Grazie per la sua commovente, coinvolgente comunicatività capace di portare tra la gente la musica classica contemporanea con una geniale fusione di semplicità e follia; di trattenere in una stessa intensa e vibrante sintonia una folla intera, fusa in un unico abbraccio: questo è la straordinaria forza della musica.

Una musica dal potere salvifico sotto il segno della fratellanza, dell’aggregazione, dell’accoglienza: e nella splendida cornice della nostra amata piazza questa sensazione è stata ancora più forte. Vivo l’entusiasmo di un pubblico che si è lasciato travolgere da questo eterno ragazzo di 46 anni che con il suo pianoforte e le sue composizioni ha toccato le corde più profonde: caldi applausi per la struggente armonia di quel bellissimo brano che è «A perfect day»; per la polifonia africana di «Mandela»; per le varie fasi di «Elevazione» - uno dei brani meno comprensibilì -, con quella tensione verso l’alto suggerita da Rimbaud; per l’ostinazione e i momenti di apertura di «Symphony of life». E poi ancora la tensione amorosa verso la totalità delle cose di «Amor sacro»; la necessità di non dimenticare ne le «Foglie di Beslan», «perché l’innocenza non sia più vittima dell’odio»; la verità di «come sei veramente»; la disperazione di «Asian Eyes»; il dialogo serrato con la natura di «300 anellì...».

Musica e ancora musica: «Una strega capricciosa, una bellissima donna che non si concede e ogni volta mi lascia solo una manciata di note lasciandomi sempre la stessa sfida: Prendimi». Infine, con una mano sul cuore, un applauditissimo Allevi, dopo aver ringraziato l’Orchestra, i tecnici, le maschere: «L’applauso più bello è per voi: grazie per il calore che mi avete dato questa sera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nerosso

    19 Luglio @ 14.40

    Si proprio così...io c'ero e per fortuna.....! Eccezionale artista e non solo....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5