21°

Spettacoli

Film recensioni - Il mondo dei replicanti

Film recensioni - Il mondo dei replicanti
0
Gianluigi Negri
Non sono replicanti alla «Blade runner» quelli di Jonathan Mostow. Nel capolavoro di Ridley Scott del 1982 i sostituti degli umani volevano più vita. Quelli di oggi (meglio: del 2017) vivono «al posto» degli individui che li posseggono. Sono merce: si acquistano da concessionari come fossero auto e sono prodotti da multinazionali. Li si governa e li si «abita», stando comodamente seduti in poltrona, attraverso collegamenti neuronali. Il corpo umano invecchia e si deteriora, il corpo replicante rimane giovane. I surrogati («Surrogates» è il più azzeccato titolo originale de «Il mondo dei replicanti» che può anche fuorviare, rimandando, di primo acchito, a «Il mondo dei robot» di Michael Crichton del 1973) sono sempre belli, ben vestiti, sorridenti. Hanno voglia di lavorare e divertirsi. E, cosa più importante, sono sicuri: niente malattie, niente invecchiamento, niente pericoli da «contatto», in una società futura nella quale il surrogato diventa il preservativo gigante di ciascun individuo, lo strumento che lo difende (e lo preserva, appunto) da ogni possibile tipo di contagio o infezione.
Con queste premesse, il thriller futuristico interpretato da Bruce Willis si presenta stimolante e ricco di sottotesti. Mostow, per mandare avanti la storia tratta dalla graphic novel di Robert Venditti e Brett Weldele, ha però bisogno di una struttura da poliziesco complottista, e per questo si arena nel compromesso. Willis è un poliziotto che indaga su inediti omicidi, causati da un’arma che uccide non solo il surrogato ma anche il corpo di chi vi è collegato. In una società che aveva quasi azzerato il problema della criminalità è un fatto del tutto inaccettabile. Così come è inaccettabile, per chi detiene il potere e manda avanti il sistema economico, avere una resistenza umana che rifiuta i surrogati e mette a rischio l’equilibrio di questa società in cui tutto è controllato e controllabile. L’altra minaccia è lo scienziato (James Cromwell) che pochi anni prima aveva reso possibile il sogno del corpo perfetto, sostituendosi ovviamente a Dio, e che ora, con la stesso delirio di onnipotenza, si adopera per realizzare un olocausto di replicanti e umani al tempo stesso. Ecco allora che per il superpoliziotto Willis (coadiuvato dalla collega Radha Mitchell) c'è bisogno di una scossa: abbandonare la propria comoda poltrona, il proprio sostituto (con un imbarazzante parrucchino tendente al biondo) e tornare a camminare sulle proprie gambe in un mondo che di umano non ha più nulla. Lui ora è leggenda, e pare aggirarsi nelle strade superaffollate di simulacri plastificati con lo stesso smarrimento (e la stessa speranza di ritrovare dei suoi simili) dell’ultimo uomo della Terra di mathesoniana memoria.
Con così tanta «materia» a disposizione, Mostow sceglie però di rimanere in superficie: le regole dell’action prendono il sopravvento su tutto e lo spunto fantascientifico non diventa mai riflessione nel suo ritorno alla regia sette anni dopo «Terminator 3 - Le macchine ribelli». «Il mondo dei replicanti» fa, almeno, prendere confidenza con il concetto di avatar. Il vero ritorno che tutti attendono è quello di Cameron, la prossima settimana, a 13 anni da «Titanic».
2 su 5

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

11commenti

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Formaggio

La grana del grana

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

sport

Alberto Scotti presidente nazionale dei Veterani dello sport

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della donne in età fertile

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

4commenti

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

Ferrari in prima fila, ma la pole è di Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»