-4°

Concerto

Sbarco sul Po degli Uriah Heep «Eccitiamo a suon di musica»

Bernie Shaw cantante della leggendaria band: «Piacciamo perché sappiamo far sognare»

Sbarco sul Po degli Uriah Heep «Eccitiamo a suon di musica»
1
 

Sabato alle 21.30, al Lido Po di Boretto (Re) una leggenda del rock sbarca (letteralmente) sulle rive del Grande Fiume con tutto il suo carico di storia ed energia: gli Uriah Heep. Nati nel 1969, con la loro particolare miscela di hard e progressive rock, hanno vissuto in pieno la gloriosa stagione musicale di quegli anni, continuando a suonare e incidere dischi senza sosta. «Outsider», il 24° in carriera, è uscito l’anno scorso. Del presente (come del passato e del futuro), abbiamo parlato con Bernie Shaw, cantante della band dal 1986.

Sono le band della vostra generazione ad avere ancora il maggior successo; qual è il motivo?

«Era un momento magico e pieno di ispirazione per la musica. Per tutti i generi. Blues, jazz, rock. Le band erano tutte differenti, ognuna con il proprio stile. I Led Zeppelin non suonavano come i Black Sabbath, che non suonavano come i Deep Purple, che non suonavano come gli Uriah Heep. Tutti erano molto personali. In questi giorni e nelle ultime due decadi, i musicisti sono andati nelle scuole di musica dove imparavano a suonare come tutti gli altri. Noiosi, sterili, stereotipati, cloni. Questo è ciò che abbiamo oggi».

Vengono molti giovani ai vostri concerti? Che cosa trovano, o cercano, nella vostra musica?

«Sì, stanno venendo molti giovani ai nostri spettacoli! Vengono perché non c’è nessun altro come noi a fare ciò che facciamo noi. Noi sappiamo come suonare i nostri strumenti. Noi sappiamo come cantare. E c’è una passione nella nostra musica che manca nella musica di oggi. Vengono per ascoltare, vengono per evadere, vengono per sognare».

Cosa comporta essere negli Uriah Heep e viverci per così tanto tempo?

«E’ una scelta di vita, non un lavoro. Sono 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana ed è divertente! Quale carriera è migliore dell’essere in giro per il mondo con amici di talento che ami e rispetti, suonare concerti in 59 Stati diversi, avere il potere di interagire con le emozioni delle persone solo con il suono della propria voce...».

Dopo oltre 45 anni di carriera, decine di dischi e migliaia di concerti, cosa vi spinge a continuare a suonare con l’energia di quando avevate vent’anni?

«Come ho detto prima, interagire con le emozioni del pubblico per un'ora e 45 minuti ogni notte. Portare il pubblico in un viaggio musicale, eccitarlo, commuoverlo. Tutto questo con la forza della nostra musica. Nessun farmaco, nessuna droga dà la carica quanto una platea che diventa matta finché non torni a suonare ancora una canzone. E intendevi decine di “milioni” di dischi, vero? Oltre 40 milioni venduti ad oggi...»

L’anno scorso avete presentato «Outsider»; questa volta cosa offrirete al pubblico?

«Una buona selezione di canzoni nuove e classiche che coprono i 45 anni di carriera degli Heep».

Cosa c’è nel vostro futuro?

«Chi lo sa... siamo proattivi e creativi, ci divertiamo ancora a suonare e a registrare, per cui direi che c’è ancora futuro per gli Heep. Al momento siamo lanciatissimi. Abbiamo già fatto più 100 concerti quest’anno. In ogni angolo del pianeta. Ovunque ci sia un palco... troverete gli Uriah Heep».

Biglietti in prevendita su Ticketone e Vivaticket. 25,00 euro più diritti di prevendita.

Nati nel 1969

«Quegli anni sono

stati magici e pieni

di ispirazione

per tutti i generi»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Corrado

    03 Agosto @ 14.53

    Avete messo una vecchia foto della band. Trevor Bolder purtroppo è venuto a mancare. Oggi lo sostituisce al Basso Davey Rimmer

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Terremoto, slavina travolge hotel, nuove richieste ai soccorsi da Parma

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

11commenti

Parma

Legionella: la causa del contagio resta incerta 

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Mercato

Guazzo, niente Modena

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

1commento

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

PGN

Tutti i concerti del 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta