16°

30°

Spettacoli

I Discoinferno, i Lure e le Schegge sparse sul palco del Fuori Orario

I Discoinferno, i Lure e le Schegge sparse sul palco del Fuori Orario
Ricevi gratis le news
0

Venerdì 22 gennaio i DiscoInferno, la più nota discomusic band in Italia, tornano per la terza volta in questa stagione al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico con il meglio degli anni ’70-’80, tra lustrini, paillettes, boa di struzzo, zeppe e trucchi.
Il concerto inizia alle 22.30, preceduto alle 21.30 da immagini e proiezioni a tema, con ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 10 euro; alle ore 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia della band; info www.arcifuori.it.
Tredici anni di attività, oltre 1100 concerti in tutta Italia e anche in alcuni prestigiosi festival d’oltralpe, un maxi single dance, quattro album dal vivo e un disco in studio paiono non frenare la corsa dei DiscoInferno, che a fronte di questi numeri da capogiro ritrovano in ogni stagione nuove energie e forti motivazioni per percorrere strade ancora inesplorate e farle esplodere sul palco in una misticanza di suoni e colori dal magnetismo inarrestabile: due ore serrate di concerto, più di 45 brani in scaletta e addirittura 80 in repertorio, sempre in evoluzione.
La band ripercorre la storia della discomusic dalla metà degli anni Settanta fino ai giorni del passaggio di testimone alla dance, in un crescendo ricco di citazioni, medley a tema, remakes, stili ed espressioni tipiche dell’epoca, il tutto miscelato alle sonorità di una band che vive nel 2010, per uno spettacolo sempre attuale e di fortissimo impatto che non permette certo di restare incollati alla sedia. Imperdibili la versione di «Video killed the radio star» dei Buggles o il classico dei Village People «YMCA», per non parlare di KC & The Sunshine Band, Kool & The Gang, Earth Wind & Fire, Chic, Donna Summer, Gloria Gaynor e Bee Gees. Ma non solo!
Dopo vari cambi di formazione, i DiscoInferno sono oggi composti da Paolo Bruno al basso, Carlo Cannarozzo alla batteria, Alessandra Turri (meglio nota come Ale La Nera) ed Emanuele Faletra alle voci, Fabrizio Fortunato (l’ultimo arrivato, entrato il 12 novembre scorso al posto di Paolo Battaglino) alla chitarra e Gianluca Savia alle tastiere. Di tanto in tanto cambiano anche show, allestimento scenico, repertorio e voci, con molteplici sorprese e innovazioni. Nell’estate 2008 è uscito l’album «Studio Collection #01 - Bronze», il primo cd in studio dei DiscoInferno, che si è proposto come il giusto esperimento per portare in sala di incisione alcuni frammenti del repertorio live arricchiti di sonorità e arrangiamenti nuovi.
Come in tutte le serate degli spettacoli, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone nell’area spettacoli, Dj Pini nell’area stazione e Dj Tano nell’area binari.
È disponibile il Discobus, la linea pubblica notturna di autobus organizzata dalle Province di Reggio Emilia e Parma per consentire ai giovani di divertirsi viaggiando in sicurezza ogni venerdì e sabato sera nella tratta da Salsomaggiore a Rubiera, con fermata naturalmente anche al Fuori Orario. Il biglietto, acquistabile a bordo del Discobus a 2,50 euro per sera, verrà interamente scontato dal prezzo dell’ingresso nel circolo di Taneto. Per ulteriori informazioni, www.arcifuori.it. 
 
Sabato 23 gennaio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico si potrà apprezzare un doppio concerto di rock puro e sanguigno, per metà nuovissimo e per metà classico: alle 21.30 The Lure, rockband bolognese-parmigiana ma con il cuore sonoro in California e nelle atmosfere del recente disco d’esordio «The Lure», e alle 22.30 l’impeccabile «Tributo a Ligabue» delle Schegge Sparse. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 10 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
The Lure vivono tra la via Emilia e Los Angeles, dove il virtuoso batterista e produttore di fama internazionale Thomas Lang ha orchestrato e registrato il loro primo album «The Lure». Il gruppo, che è composto dalla cantante Maria «Marì» Valentini, dal chitarrista Giovanni «Joe» Montanini e dal bassista Riccardo «Paso» Pasini, ma anche da Gianluca «Facco» Fachin alla voce, Marco Merli alle chitarre e Francesco «Charly» Chiari alla batteria, ha firmato con la major Emi il contratto di distribuzione per l’Italia e con la Edel quello per Germania, Austria e Svizzera.
Tre sono di Bologna (Fachin, Pasini e la Valentini) e tre di Parma (Merli, Montanini e Chiari): dal 2006 suonano rock con passione e alcuni di loro studiano al conservatorio e alla Music Academy, forti di un background musicale vario e multiforme, dall’hard rock al rock più melodico. L’incontro con Thomas Lang ha segnato la svolta, grazie all’intuizione del talent scout e manager del gruppo Gianfranco Valentini. Lang ha portato i ragazzi a Los Angeles nel 2008, facendoli lavorare con pilastri della scena rock californiana come Nick Di Virgilio, Matt Malley e Dan Monti, già ingegnere del suono per gli ultimi album di Metallica e Guns N’Roses. Nell’ottobre 2008 The Lure hanno partecipato al concorso «Operazione Soundwave» lanciato da Coca Cola e, selezionati, al programma televisivo di Mtv per gruppi emergenti.
Le Schegge Sparse arrivano invece da Biella e propongono un «Tributo a Ligabue» con il meglio dell’amata produzione ultraventennale del rocker correggese, da «Ho messo via» a «Tutti vogliono viaggiare in prima», passando per «Urlando contro il cielo», «Vivo, morto o x», «Certe notti», «Una vita da mediano»... Guidato dal leader Patrick Perissinotto, che può fregiarsi di una voce straordinariamente simile a quella del Liga, il gruppo si compone di sei elementi ed è al suo bis stagionale al Fuori Orario, dove ha già suonato con successo diverse volte negli anni scorsi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti