-0°

16°

Spettacoli

Cornacchione, Fava e Neffa sul palco del Fuori Orario

Cornacchione, Fava e Neffa sul palco del Fuori Orario
Ricevi gratis le news
0

Venerdì 29 gennaio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico è mattatore Antonio Cornacchione nel suo nuovo recital di teatro comico «Silvio c’è?», tra monologhi attuali e canzoni con Carlo Fava, amabile chansonnier, inimitabile imitatore di Papa Ratzinger, nonché Premio Lunezia 2009 per il valore musical-letterario dell’album «Neve» e Premio della critica al Festival di Sanremo 2006 insieme a Noa. Il recital, crocevia di politica, precarietà, amore e futuro, inizia alle 21.30, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Prima o poi doveva succedere. Dopo anni di sodalizio a distanza, Silvio Berlusconi e Antonio Cornacchione si ritrovano assieme sullo stesso palcoscenico. Il pretesto è «Silvio c’è?», il nuovo spettacolo del comico milanese, ancora alle prese con il suo grande amico Silvio. «Altro che Apicella - commenta soddisfatto Cornacchione - il vero favorito di Arcore sono io!». Berlusconi non è che uno degli ingredienti dello spettacolo. Un’ora e mezza di confronto strabico con la realtà italiana, raccontata da Cornacchione e musicata da Carlo Fava, solida figura del teatro canzone, campione italiano degli imitatori di Benedetto XVI. I due complici duettano su massimi e minimi sistemi, rileggendo con ironia i tempi curiosi che andiamo vivendo.
Le borse crollano? Fava le esorcizza eseguendo «La mia banca suona il crac». La violenza aumenta? Cornacchione racconta come e quando affrontare i teppisti: facendosi menare. Alitalia cambia di mano? Lo spettacolo rivela i programmi della cordata e quando si stringerà al collo di chi ci lavora. Temi di scottante attualità, trattati con lo sghignazzo complice di due vecchi amici (tre, contando Silvio) che si cantano addosso lavorando sui rispettivi difetti. Così Antonio insegna a Carlo come uscire dalla nicchia della musica d’autore - basta rasarsi i capelli come Max Pezzali - e Carlo sussurra ad Antonio i segreti della seduzione: voce bassa e spararle grosse. Meglio se con la musica giusta.
«Silvio c’è?» è una serata di fuga dall’attualità, semplicemente affrontandola. Ma di lato. Per chi sa che la flessibilità nel lavoro è la richiesta di mettersi a novanta gradi. Che la posizione della Chiesa sugli anticoncezionali è «l’uomo sul letto e la donna a duecento chilometri di distanza». Che se la Carfagna fa il ministro, allora il pupazzo Five è la figura più discriminata del secolo. Per chi, in fondo, sa che nei periodi più bui è sempre confortante accendere la luce e scoprire il volto di un buffone. Magari con un pianista di fianco. Insomma, «Silvio c’è?»: notizie, sesso, canzoni, fannulloni, religione, telegiornali, fotografie, cazzate. Non necessariamente in quest’ordine. Perché Silvio c’è, come Dio. Però anche ci fa.
 
Sabato 30 gennaio il pop e la canzone d’autore si incontrano in un unico cantante, Neffa, che propone il suo nuovo album «Sognando contromano», lanciato dai due singoli «Lontano dal tuo sole» e «Nessuno», ma anche i suoi precedenti successi «La mia signorina», «Prima di andare via», «Il mondo nuovo», «Cambierà»... Il concerto inizia alle ore 22.30, anticipato alle 21.30 da immagini e proiezioni a tema, con ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia dell’artista; info www.arcifuori.it.  Per la Apple, con l’iniziativa iTunes Rewind, «Sognando contromano» è risultato l’album dell’anno 2009, un ulteriore riconoscimento per un bel cd che ha conquistato subito il disco d’oro ed è ritenuto un’opera di celebrazione e di «resa» all’amore, alla vita. «Questo è un mondo che va al contrario, un mondo che finisce quando inizia e inizia quando finisce. Questo mondo a metà fra una fine e un inizio. In continua ri-evoluzione...»: Neffa la pensa così. Inoltre, il suo attuale singolo «Nessuno», il secondo estratto dall’album, è molto trasmesso dalle radio, dopo che il primo singolo «Lontano dal tuo sole» ha addirittura raggiunto la vetta della classifica radiofonica, sia per Music Control che per EarOne. Neffa, quindi, sta vivendo un momento d’oro ed è intenzionato a dimostrarlo anche dal vivo al Fuori Orario.
Nato il 7 ottobre 1967 a Scafati, in provincia di Salerno, Giovanni Pellino è stato ribattezzato col nome d’arte Neffa per la somiglianza con l’ex calciatore paraguaiano della Cremonese Gustavo Neffa e ha assunto lo pseudonimo quando era membro dei Negazione. All’età di 9 anni si è trasferito a Bologna, dove è cresciuto e abita: negli anni ’80 si è avvicinato alla batteria, che ha suonato nei Negazione e negli Impact, e negli anni ’90 è diventato rapper entrando negli Isola Posse All Stars, poi confluiti nei Sangue Misto. Fin dall’inizio della sua carriera è sempre stato influenzato da vari tipi di musica differenti e con il suo sound ha spaziato dall’hip hop al soul e dal pop al R&B, non rinunciando mai a un tono melodico. Il suo stile, riconoscibilissimo, si avvale di una voce pulita non troppo alta e statica.
Neffa è riuscito a piazzare ben cinque canzoni nella top ten italiana. Tra i suoi brani di maggior successo si ricordano «Aspettando il sole» del 1996, «La mia signorina» del 2001, «Prima di andare via» del 2003, «Le ore piccole» al Festival di Sanremo 2004, «Il mondo nuovo» del 2006, «Cambierà» del 2006 e «La notte» del 2007.
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo sabato i dj set sono protagonisti delle tre aree del Fuori Orario a partire da mezzanotte: Dj Robby nell’area spettacoli, Dj Pipitone nell’area stazione e Dj Tano nell’area binari.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

1commento

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

4commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

BUROCRAZIA

Strade pronte, ma restano chiuse

2commenti

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Animali

«Delon sbaglia: non si uccide il proprio cane»

2commenti

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

10commenti

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Quiche di carciofi

SERIE B

Cremonese-Parma 1-0: crociati sconfitti a pochi minuti dalla fine sotto gli occhi di Lizhang Foto Video

Nel primo tempo squadre equilibrate, poi i crociati calano. La Cremonese aumenta il pressing e fa gol con Cavion

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

kabul

Attacco all'hotel Intercontinental

SPORT

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SCI

Schnarf, il podio che non t'aspetti

1commento

SOCIETA'

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

BLOG

Il "Bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 3

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti