Spettacoli

Niccolò Fabi e Asilo Republic al Fuori Orario

Niccolò Fabi e Asilo Republic al Fuori Orario
0

Venerdì 5 febbraio al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico è protagonista Niccolò Fabi, cantautore che ha la dote rara di essere raffinato e al tempo stesso pop. In tour per suonare per la prima volta dal vivo il suo ultimo album «Solo un uomo» e quindi l’attuale singolo «Aliante», senza dimenticare i suoi vecchi hit come «Rosso», «Vento d’estate» e «Ostinatamente», Fabi inizia il concerto alle ore 22.30, preceduto alle 21.30 da Laura Mars & Claudio Tuma, duo reggiano-parmigiano che trae il proprio soave soul-pop dal cd della Mars «Nel mio scrigno». Ingresso riservato ai soci Arci e biglietti a 15 euro; alle ore 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Il «Solo un uomo Tour» di Niccolò Fabi sta riscontrando un notevole successo ovunque, come dimostrato dai «sold out» che hanno aperto il tour al Piper di Roma e alla Salumeria della Musica di Milano. Il pubblico gradisce lo spettacolo, che è una amalgamata e accattivante commistione tra i nuovi brani del disco «Solo un uomo» e quelli più amati del passato del cantautore romano. La scenografia essenziale e ricercata esalta la purezza delle canzoni, eseguite da Niccolò (voce e chitarra) con Gabriele Lazzarotti al basso, Fabio Rondanini alla batteria e Andrea Di Cesare al violino, ai quali si aggiungono in alcune date, come special guest, il cantautore e chitarrista Roberto Angelini e l’ensemble acustico Gnu Quartet.  «Aliante», secondo singolo estratto dal cd «Solo un uomo» dopo il title-track, piace alle radio, forse anche perché è un punto d’incontro: nasce infatti dal dialogo tra musicisti diversi ed è uno dei brani dell’album in cui Niccolò Fabi si esprime nella sua natura più vera, quella cioè di musicista all’interno di un gruppo. Il testo è stato scritto da Pino Marino, cantautore al quale Fabi è legato da stima, amicizia e affinità artistica, e vede la partecipazione di una serie di talenti di primo, tra cui Enrico Gabrielli e Fabio Rondanini dei Calibro 35, Roberto Angelini e Andrea Di Cesare. Con questo spirito di condivisione è stato girato il video del brano. E intanto Niccolò si sta impegnando per un miglioramento delle condizioni di vita in Africa, attraverso un documentario realizzato dalla ong Medici con l’Africa Cuamm.
Laura Mars & Claudio Tuma aprono la serata con un concerto seducente che si rivolge a tutti coloro che amano l’intimità della musica, dove i toni soavi e le linee melodiche mai banali si fondono a una voce calda, avvolgente e ben delineata da tinte tipiche della soul music, R & B e funk, a cui la Mars da sempre attinge. A tre anni dal suo primo disco autoprodotto «Nido dove riposano parole», la reggiana Laura Rebuttini (alias Laura Mars) si ripresenta dal vivo con nuovi inediti, raccolti nel mini cd «Nel mio scrigno», grazie agli arrangiamenti del chitarrista parmigiano-salentino Claudio Tuma, già al fianco di Franco Simone, Giorgia, Bruno Lauzi, Mario Biondi.  Come in tutte le serate degli spettacoli, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone nell’area spettacoli, Dj Pini nell’area stazione e Dj Rocca del Maffia nell’area binari.


Sabato 6 febbraio sono addirittura tre gli eventi musicali in un’unica serata: alle ore 21.30 il concerto dei reggiani Malastrana (ex Wild Blisset) con il loro rock sanguigno, alle 22.30 il «Tributo a Vasco Rossi» dei cloni perfetti Asilo Republic e in chiusura, all’1 di notte circa, il dj set di Howie B, produttore scozzese e autentico guru della discografia internazionale, che si è fatto conoscere in tutto il mondo con la tournée insieme agli U2 e che come dj è imprevedibile. Ingresso riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Howie B ha iniziato la propria carriera nei primi anni ’90, quando Massive Attack e Soul II Soul erano le star del movimento downtempo. Grazie a quelle influenze ha cominciato a produrre i suoi primi singoli facendosi subito notare per l’originalità e la qualità degli elementi utilizzati. Howie ha dato il via nel 1994 all’avventura della Pussyfoot, etichetta che ha prodotto innumerevoli artisti, ancora attiva e prolifica. Poi ha partecipato a un tour degli U2, aprendo i loro concerti, un vero trampolino di lancio per la sua popolarità nel mondo. E adesso i suoi dj set sono tutti accomunati dal tratto di essere delle vere e proprie sorprese.
I Malastrana annoverano musicisti reggiani provenienti da vari generi e sono nati nel 2004 col nome Wild Blisset dall’incontro tra Gabriele Piguzzi e i 4 componenti dell’ex gruppo The Funky Duck. Dal 2008 si sono ribattezzati Malastrana trovando nel rock potente e aggressivo la loro sintesi e registrando il primo promo con una certa qualità. Gabriele Piguzzi, voce, Pier Bernardi, basso, Domenico Ragazzi e Alle Fontana, le due chitarre, e Paolo Bettati, batteria, dicono di loro: «I nostri sono pezzi di nudo e crudo cattivo rock italiano, niente più e niente meno; i testi di stomaco, ma mai scontati o banali... insomma rock italiano ma con qualcosa di diverso dal solito. Affondiamo le nostre radici nel rock, nel funk, nell’hard rock, nel grunge, nei Rage Against The Machine, Red Hot Chili Peppers, Stone Temple Pilots, Negrita, Muse». L’11 dicembre 2009 è uscito il loro ep «Attimi», autoprodotto, ora alla prova live.
I terzi protagonisti della serata, gli Asilo Republic, festeggiano con un giorno di anticipo il compleanno di Vasco Rossi (che il 7 febbraio compie 58 anni) e non hanno certo bisogno di presentazioni. Ormai di casa al Fuori Orario, rivisitano una ventina di brani del miglior Vasco, con l’imbarazzo della scelta perché ne hanno in repertorio quasi un centinaio, da «Albachiara» a «Il mondo che vorrei», da «Colpa d’Alfredo» a «Ti prendo e ti porto via», magari fino ai nuovissimi inediti «Ho fatto un sogno» e «Sto pensando a te». Nati nel marzo 1997 ad Alessandria e dintorni, gli Asilo sono composti da Gian Luca «JoJo» Giolo alla voce, Andrea «Tone» Annaratone al basso, Gabriele «Strappacollant» Melega alle tastiere e ai cori, Daniele «Mr. Fox» Lionzo alla batteria e Giorgio «Geronimo» Bei alla chitarra.
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo sabato i dj set sono protagonisti delle tre aree del Fuori Orario a partire da mezzanotte: Dj Robby nell’area spettacoli, Dj Pipitone nell’area stazione e Dj Tano nell’area binari.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti