17°

30°

Spettacoli

Film recensioni - Paranormal activity

Film recensioni - Paranormal activity
5

di Lisa Oppici

Rieccoci. Dopo il fenomeno «The Blair Witch Project», una decina d’anni fa, ecco ora un altro film a bassissimo budget divenuto un «caso» grazie al passaparola (anche e soprattutto sul web), che l’ha lanciato e l’ha trasformato in una sorta di gallina dalle uova d’oro. 
Anche qui, come in «The Blair Witch Project», i costi di realizzazione sono stati estremamente contenuti, e sono stati ben più che recuperati dagli incassi (oltre 100 milioni di dollari solo negli Stati Uniti, a fronte di una spesa di 15mila). Anche qui, come in TBWP, si gioca molto su un finto «realismo», su un esibito «documentarismo amatoriale» capace di ridurre fortemente il filtro tra opera e spettatori e di agire sul versante dell’identificazione. E anche qui, come in TBWP, il risultato è ben al di sotto delle attese create dal tam tam, al punto che dopo averne visto anche solo una mezz'oretta inevitabilmente si finisce col chiedersi se è tutto lì, se il super-strombazzato horror che «ha terrorizzato l’America» (Spielberg compreso, che l’ha voluto distribuire fiutando l’affare) sia proprio quello che abbiamo davanti. Modesto, il risultato. Modesto cinematograficamente.
Lui e lei, giovani e innamorati, vedono minacciata la loro quotidianità da strani episodi che da qualche tempo avvengono in casa: rubinetti che si aprono da soli, luci che si accendono e si spengono, scricchiolii, porte che si muovono, bisbigli, rumori. È qualcosa d’indefinito ma che c'è, sta lì con loro e si manifesta: una «presenza» che perseguita la ragazza dall’età di otto anni. Per affrontare la situazione lui, dapprima molto scettico, decide di filmare ogni momento delle loro giornate (notti comprese) con una telecamera: e se inizialmente prende il tutto in modo quasi goliardico poi cambia idea, proprio quando nelle immagini registrate della telecamera si notano parecchie stranezze. La situazione peggiora piano piano, giorno dopo giorno, e la tranquillità dei primi tempi lascia spazio a un vero e proprio terrore ossessivo, che deflagra nel (prevedibile) finale. 
L'«effetto realtà» già protagonista in «The Blair Witch Project» dilaga anche qui, al punto che questa storia tutta girata in una casa come tante, e con una macchina a mano particolarmente instabile (ciò che lo spettatore vede, infatti, sono solo le immagini raccolte dalla telecamera di Micah), sembra proprio vera. Questo, però, è pochino per costruire un film che sia degno del nome. All’esordiente Oren Peli (che farà il sequel - come dire no a Spielberg? - e che nel frattempo ha già scritto e girato la sua opera seconda) va riconosciuta la capacità di creare una bella tensione - di far paura - con luci, ombre e suoni, senza sangue, ma al di là di questo merito il film risulta molto povero proprio dal punto di vista cinematografico: un giochino fine a se stesso, piuttosto sterile, tutto incentrato sull'idea della normalità minacciata da qualcosa d’indefinito ma comunque terribile. L’originalità della storia non c'è (l'idea del demone che perseguita non è certo nuova), non c'è struttura, non ci sono attori credibili, non c'è «ratio» narrativa: se non ci fosse stato tutto il can can creatogli intorno, «Paranormal activity» sarebbe scivolato via senza essere troppo notato, e senza dolore.
Giudizio: 2/5
 
SCHEDA
REGIA:  OREN PELI
 INTERPRETI: KATIE FEATHERSTON, MICAH SLOAT, MARK FREDRICHS
SCENEGGIATURA: OREN PELI
MONTAGGIO: OREN PELI
GENERE: HORROR
Usa, 2009, colore, 1h26' 
DOVE: CINECITY, WARNER VILLAGE - THE SPACE CINEMA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LINDA MIRAUDO

    08 Febbraio @ 10.55

    Film?????Vogliamo chiamarlo film?????Sinceramente ero terrorizzata all'idea di vedere il film(il trailer mi aveva terrorizzato)!Poi......incuriosita daalcune scene....mentre il mio ragazzo guardava il film,o cominciato a seguirlo....poi dopo un ora nella quale nulla era accaduto....ho voluto vederlo fino alla fine....e vi assicuro che sono trascorsi altri 25 minuti senza che accadesse qualcosa di eclatante!L'ultimo minuto,con una scena banalissima nel campo dell'horror ha chiuso il film!!!!Non merita alcuna recensione.

    Rispondi

  • pameco71

    08 Febbraio @ 10.50

    ben vengano film come questi..altro che avatar e compagnia bella..che andate a fare al cinema se poi vi lagnate sempre..meglio un horror che altro..in settimana in dvd ho visto the village poi ju on uno e due poi brood la covata malefica del grande cronenberg e per concludere un capolavoro del grande fulci non si sevizia un paperino..grande cinema in casa...la gente va nelle sale cinematograf ma non sa nemmeno cosa vedere..giusto per dire io ero presente..

    Rispondi

  • Marilena

    08 Febbraio @ 08.45

    Direi proprio bruttissimooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!! Noioso, vorrei essere risarcita del biglietto............. Marilena

    Rispondi

  • Mirco

    08 Febbraio @ 08.43

    Fa letteralmente schifo!!!!!! Sembra di assistere a OGGI LE COMICHE. Dopo 10 minuti potresti benissimo addormentarti.Assolutamente da non vedere per non rimpiangere i soldi spesi!

    Rispondi

  • Franco

    07 Febbraio @ 18.53

    Un film che definerei noioso. Uno di quelli che ti fa venire voglia di alzarti e andartene dopo mezz'ora così come già successo per " Quarto tipo". Avatar, ah Avatar, dove sei...?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Avversari all'attacco di Pizzarotti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

gazzareporter

"Uova, scope, secchi di pittura: cartoline da via Langhirano" Foto

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

3commenti

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare