21°

35°

Spettacoli

Temirkanov mercoledì al Teatro Regio

Temirkanov mercoledì al Teatro Regio
0

Grandissima attesa per il ritorno, mercoledì 10 febbraio, del grande Yuri Temirkanov sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio di Parma. Due capolavori dell’Ottocento musicale - la Sinfonia in la maggiore op. 90 “Italiana” di Felix Mendelssohn-Bartholdy e la Sinfonia in la maggiore n.7 op. 92 di Ludwig van Beethoven - compongono l’eccezionale programma affidato alla bacchetta del mitico direttore di origine russa.
Yuri Temirkanov è direttore musicale del Teatro Regio di Parma dopo il folgorante successo della Traviata diretta al Festival Verdi 2007 (Premio Abbiati dell’Associazione Nazionale dei Critici Musicali). Il lavoro del direttore continuerà nei prossimi giorni in vista di un nuovo appuntamento previsto dal cartellone della stagione Lirica, con l’esecuzione delle musiche di scena del Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn-Bartholdy.
La Stagione Concertistica 2010 del Teatro Regio di Parma è realizzata in collaborazione con Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Club delle Imprese per il Teatro Regio (Chiesi farmaceutici, Gruppo Cedacri, Morris, Parmacotto).
La biglietteria del Teatro Regio è aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 14 e dalle 17 alle 19, il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Per informazioni: 0521 039399 fax 0521 504224 biglietteria@teatroregioparma.org www.teatroregioparma.org
 
 
Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809 - 1847)
Sinfonia in la maggiore n. 4 op. 90 Italiana
Allegro vivace
Andante con moto
Con moto moderato
Saltarello. Presto
 
Ludwig van Beethoven (1770 - 1827)
Sinfonia in la maggiore n.7 op. 92
Poco sostenuto – Vivace
Allegretto
Presto
Allegro con brio
 
YURI TEMIRKANOV - Yuri Temirkanov nasce nel 1938 a Naltšik, nel Caucaso, e inizia la sua istruzione musicale all’età di nove anni. A tredici anni frequenta la scuola di Leningrado per bambini dotati, dove prosegue le lezioni di violino e viola. Dopo il diploma studia viola al Conservatorio di Leningrado. Nel 1965 ritorna al Conservatorio per superare l’esame di direttore d’orchestra. Durante gli studi lavora con Evgenij Mravinskij come assistente del direttore musicale alla Filarmonica di Leningrado. Nel 1966 è nominato direttore stabile d’orchestra al Teatro dell’Opera e del Balletto di Leningrado. Nel 1967 vince l’ambito premio nazionale per direttori d’orchestra a Mosca, col quale trent’anni prima erano cominciate le carriere di famosi direttori russi, da Mravinskij a Racˇlin. Temirkanov viene invitato immediatamente dal collega Kiril Kondraš in una tournée negli Stati Uniti con i Filarmonici di Mosca e col leggendario violinista David Oistrakh. Nel 1968 diventa primo direttore dell’Orchestra Sinfonica di Leningrado. Ricopre l’incarico fino al 1976, quando è nominato direttore d’orchestra stabile dell’Opera e del Balletto di Kirov. È stato il primo artista russo a ottenere il permesso di entrare negli Stati Uniti nell’ambito dell’apertura dei rapporti culturali dopo la fine della guerra in Afghanistan nel 1988. Nello stesso anno inizia la collaborazione in esclusiva con la casa discografica Bmg/Rca. Le sue numerose incisioni comprendono, tra l’altro, tutti i balletti di Stravinskij e le Sinfonie di Čajkovskij. Tra le numerose incisioni con la Filarmonica di San Pietroburgo, ricordiamo lavori di Šostakovič, Prokof’ev, Rachmaninov, Berlioz, Ravel e Sibelius. Le grandi tournée di Yuri Temirkanov con la Filarmonica di San Pietroburgo l’hanno condotto in Giappone, Asia, Europa, Sudamerica e Stati Uniti. È stato direttore stabile della Baltimore Symphony Orchestra con cui ha compiuto prestigiose tournée. Oltre ad essere direttore musicale della prestigiosa Filarmonica di San Pietroburgo, Temirkanov è direttore onorario della Royal Philharmonic di Londra. È ospite regolarmente degli ensemble più importanti, sia europei sia asiatici, e gode di ottima fama anche presso le maggiori orchestre degli Stati Uniti. Dopo il folgorante successo della Traviata diretta al Festival Verdi 2007, per la prima volta sul podio dei complessi del Teatro Regio (Premio Abbiati dell’Associazione Nazionale dei Critici Musicali), Temirkanov ha accettato l’incarico di direttore musicale del Teatro Regio di Parma, dall’1 gennaio 2009, nel percorso verso le celebrazioni verdiane del 2013.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Ladri scatenati: presi di mira una tabaccheria e una ditta

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Sidoli in balia dei vandali/ladri di automobili Gallery

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

VERSO IL VOTO

Sicurezza, rispondono Pizzarotti e Scarpa

3commenti

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

1commento

Il caso

Cassano fa sempre discutere

1commento

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

1commento

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

CONSERVATORIO

Pietro Magnani, alla Camera

MATURITA'

Da Seneca alle ruote quadrate: le scelte degli studenti

weekend

Primo weekend d'estate: ecco le cose da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia