12°

Spettacoli

"Paranormal Activity" e gli attacchi di panico. Il Codacons: "Vietatelo ai minori"

Ricevi gratis le news
0

Decine di richieste di intervento al 118 per attacchi di panico. È l'effetto di Paranormal Activity, il film horror in programmazione nelle sale italiane dallo scorso fine settimana e già al centro di polemiche. A Napoli – come riporta oggi il quotidiano Roma – sono soprattutto i minorenni a far ricorso alle cure dei sanitari choccati dal contenuto della pellicola.
«Sabato notte – riferisce un infermiere del 118 partenopeo - si sono verificati diversi episodi di attacchi di panico durati più di mezz'ora, cosa insolita in questi casi, e talora neanche l'arrivo dell’ambulanza è servito a calmare i soggetti colpiti da crisi. Altri spettatori sono stati colpiti da vomito e da tremore. Il caso più grave quello di una ragazzina di 14 anni che, in evidente stato catatonico, è stata portata in ospedale».

L'ALLARME DI ALESSANDRA MUSSOLINI - Alessandra Mussolini, presidente della commissione parlamentare per l’Infanzia e l’adolescenza, ha lanciato un allarme al ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi. «Mi auguro che il ministro Bondi assuma provvedimenti urgenti», spiega la Mussolini. «Non credo che ormai si possa più vietare Paranormal Activity, ma sicuramente vanno studiate forme di avvertimento, indirizzate in particolare ai genitori, affinchè siano consapevoli dei rischi ai quali i figli vanno incontro». La presidente della commissione Infanzia sottolinea di aver «ricevuto tantissime segnalazioni di famiglie di ragazzi presi da attacchi di panico in seguito alla visione del film. E non dimentichiamo che i trailer vengono proposti anche prima dei cartoni animati o dei film per bambini: è una forma di violenza. Non vogliamo togliere la libertà a nessuno, ma i genitori devono sapere a quali possibili conseguenze vanno incontro».

MOIGE: "RIVEDERE IL SISTEMA DEI DIVIETI" - «E' necessario rivedere le modalità di giudizio con cui vengono assegnati i divieti: da tempo chiediamo l’inserimento di rappresentanti dei genitori nelle commissioni esaminatrici e la rimodulazione delle classificazioni includendo divieti più specifici oltre a quelli per 18 e 14 anni, così come già attuato in altri Paesi». E' la richiesta di Elisabetta Scala, responsabile Osservatorio media del Movimento genitori, che interviene così nelle polemiche sul mancato divieto al film Paranormal Activity. «Dopo il caso Avatar – sottolinea Elisabetta Scala in una nota – ci troviamo ancora una volta di fronte ad una discriminazione dei bambini italiani a causa della pellicola Paranormal Activity. Non è comprensibile che un film horror che ha causato a pochi giorni dall’inizio della proiezione numerosi malori e attacchi di panico in sala soprattutto tra i minorenni non sia stato classificato come vietato ai minori di 18 anni. Eppure, anche in questo caso, il trailer era decisamente esplicito. Evidenziamo, inoltre, che in America il film è segnalato con una R, ossia vietato ai minori di 17 anni se non accompagnati da un adulto, in Inghilterra è vietato ai minori di 15 anni e in Germania e nei Paesi Bassi la visione è vietata ai minori di 16 anni».
Il Moige giudica dunque «inadeguata la decisione della commissione competente dei Beni Culturali, le cui scelte hanno già fatto discutere in passato. Abbiamo assistito, infatti, già ad episodi simili ed anche in questa ultima stagione cinematografica gli esempi non mancano: Sherlock Holmes, ad esempio, in Italia non ha divieto mentre in America è contrassegnato con un PG 13 e in Inghilterra un 12 A.  Altro caso è quello di Public Enemies (Nemico Pubblico), visibile per tutti in Italia ma non in America in cui è segnalato con R, ossia vietato ai minori di 17 anni se non accompagnati da un adulto, e in Germania è vietato ai minori di 12 anni».

CODACONS: "VIETARE LA VISIONE AI MINORENNI" - Il Codacons sta studiando da questa mattina azioni legali a tutela degli spettatori minorenni del film  Paranormal Activity, attualmente in programmazione nel nostro  paese.  "I casi accertati di attacchi di panico e gli altri effetti  psicologici registrati nei minorenni, legati alla visione della  pellicola, dimostrano chiaramente l’esigenza di vietarne la  visione ad un pubblico di età inferiore ai 18 anni. Ma c'è anche  un altro scenario che potrebbe aprirsi - spiega il Presidente  Codacons, Carlo Rienzi - I minorenni che in questi giorni hanno  subito effetti legati alla visione del film, quali attacchi di  panico, tremori, vomito, stato di choc, ecc., potrebbero  richiedere il risarcimento dei danni in Tribunale'.  L'associazione ricorda come già nel 2007, proprio grazie ad un  ricorso del Codacons, il Tar del Lazio dispose che il film di Mel  Gibson "Apocalypt" fosse immediatamente vietato ai minori di anni  14, allo scopo di evitare conseguenze negative per i più giovani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gimmi Ferrari e i suoi corvi (1996)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

ECONOMIA

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

Lealtrenotizie

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

incidente

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

1commento

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

2commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli. attesi 80mila visitatori

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

2commenti

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

BORGOTARO

Tornano odori e disagi, Rossi interpella Arpae per nuovi controlli

Il sindaco: «Non vogliamo si ripeta la situazione dell'anno scorso»

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

2020

Capitale della cultura: Parma tra le dieci finaliste. Ci sono anche Piacenza e Reggio

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

montecchio

L'assume come badante ma voleva altro: denunciato per tentata violenza sessuale

Anversa

Esplosione in un ristorante italiano: crolla palazzo, due morti. "Un italiano tra i feriti"

SPORT

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

INSTAGRAM

Fotografa la città dalla tua... prospettiva

OLANDA

Il figlio illegittimo del principe Carlo di Borbone di Parma vuole il titolo

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti