-2°

Spettacoli

De Sica furbetto d'Italia per Avati

De Sica furbetto d'Italia per Avati
0

 

 
E' un Pupi Avati amaro e meno ironico del solito quello che firma «Il figlio più piccolo», nuovo film del prolifico regista bolognese nelle sale dal 19 febbraio distribuito da Medusa. Abbandonate le atmosfere e i ricordi di un’Italia del passato, dove anche i drammi si consumavano in una sorta di «età dell'innocenza», il regista si getta in una storia che parte dagli anni '90 per arrivare all'oggi, piena di faccendieri, società off-shore, veline e politici corrotti: quel mondo cialtrone e volgare di parvenu che anima spesso le cronache contemporanee. E per protagonista sceglie Christian De Sica, per la prima volta in un ruolo «serio».
«Non ho mai fatto un cinema di denuncia ma questa volta mi sono sentito costretto a guardare a un presente che è diventato sempre più indecente - dice Avati -  Non parlo solo della politica: in tutti gli ambiti la volgarità e la scorrettezza presenti oggi nel nostro Paese mi hanno fatto insorgere: così tento di ricandidare l’innocenza, quella più cogliona e disarmante, come aveva Nik Novecento (attore bolognese morto nell'87 a soli 23 anni, ndr)». 
«Il figlio più piccolo» inizia nel 1992 a Bologna con le nozze di Luciano Baietti (Christian De Sica) e Fiamma (Laura Morante), già genitori di due bambini. Un vero matrimonio lampo dopodichè lo sposo parte in compagnia di Bollino (Luca Zingaretti), consulente finanziario ed ex sacerdote, con un mazzo di documenti con i quali la neosposa gli ha intestato tutti i suoi beni immobili.
Il tempo passa e si arriva ai giorni nostri con i due bambini della coppia ormai grandi: il maggiore Paolo (Marcello Maietta) lavora in un locale e odia il padre assente, mentre il figlio più piccolo, l'ingenuo Baldo (l'esordiente Nicola Nocella) vive ancora con la mamma e con Shyla (Sydne Rome), percussionista americana neohippy. Fatto sta che a un certo punto il truffatore De Sica, che vive in una lussuosissima villa anche grazie ai soldi dell'ex moglie, richiama all’appello il figlio più piccolo, ma solo per intestargli le sue molte società ormai in odor di fallimento.
«Questo film non si poteva fare senza Nicola Nocella - dice ancora il regista - Un personaggio così puro come lui che vuol fare il regista e fare un film horror. Sono queste le persone che mi piacciono e che vanno salvaguardate anche in questo presente che secondo me va sorvegliato e vigilato».
Dice invece Christian De Sica: «Il cinema di Pupi Avati mi ricorda quello che faceva mio padre. E, tra l’altro, Avati è ingenuo e timido proprio come mio padre. Devo dire che quando mi sono trovato a lavorare con Laura Morante ero piuttosto timido anch’io, pensando che lei era un’attrice di Nanni Moretti, ma poi è andato tutto bene. Comunque - conclude l'attore - mio padre sarebbe molto contento di questo ruolo».
Per Laura Morante, invece, il film di Avati «non è così ingenuo come sembra. Secondo me la crudeltà è sempre un punto di partenza per essere buoni e per me 'Il figlio più piccolo' resta un film per certi versi crudele». Anche da parte di Zingaretti un commento al suo personaggio di consulente finanziario spietato: «Sono tutti personaggi senza morale quelli che si vedono nel film, persone che potrebbero tranquillamente accoltellare il prossimo senza alcun problema».
 Infine, Avati, riconosce di aver attinto a mani basse alla cronaca e a personaggi come i furbetti del quartierino: «Certo che l’ho fatto, anche se a me interessava di più l’aspetto dell’innocenza che andava recuperata. Ovvero l’innocenza di Nicola Nocella e anche della fragile madre che continua fino alla fine ad amare il marito truffatore che l’ha lasciata». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il ds Faggiano si presenta: "Discuto su tutto ma niente rancore. Voglio un rapporto vero con la squadra"

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Polizia

Grazie al gps trova in un campo le macchinette cambiasoldi rubate in via Toscana

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

2commenti

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

MILANO

Berlusconi al San Raffaele per una serie di controlli

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: tutti in campo oggi, aspettando il Parma e la Reggiana Tempo reale

Nuoto

Federica Pellegrini d'oro: vince i 200 sl

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio