-5°

CINEMA

Caligari, corsa all'Oscar postuma

Selezioni per la cinquina straniera: l'Italia candida "Non essere cattivo". Commosso Mastandrea, co-produttore del film: «La partita non è finita, ora ce la giochiamo»

Caligari, corsa all'Oscar postuma

Claudio Caligari

0
 

«Questa partita non è finita e ora ce la giochiamo tutta»: Valerio Mastandrea è, al solito, di poche parole ma di grande cuore. E ora che il film «Non essere cattivo» di Claudio Caligari - da lui prodotto in parte e a cui ha dedicato anima e corpo per mesi interi dopo la scomparsa del regista - è il candidato tricolore alla selezione per gli Oscar stranieri, l'attore romano è davvero emozionato.

La commissione italiana ha infatti preferito «Non essere cattivo» a titoli di autori ben più blasonati quali Martone («Il giovane favoloso»), Bellocchio («Sangue del mio sangue») o Moretti (Mia madre»).

Il film ha avuto una lunga gestazione e non solo per la scomparsa di Caligari nel maggio scorso, evento luttuoso che ha impedito il suo inserimento in concorso alla Mostra del cinema di Venezia dove comunque è stato presentato, fuori gara, tra gli applausi fuori concorso. Per Mastandrea «L’aspirazione è sempre che un film sia visto. Noi siamo usciti in poche sale e l’importante ora non sarà tanto aumentare le copie ma avere il coraggio di tenerle, lottiamo contro logiche di mercato che vorrebbero un film uscito tre settimane fa già fuori dal circuito. Questa candidatura che non ci aspettavamo è proprio una bella soddisfazione. Poi certo bisogna saper perdere».

Le nomination, compresa quella della cinquina in lizza per l'Oscar al miglior film in lingua straniera, saranno annunicate il 14 gennaio, mentre la cerimonia di consegna delle statuette è in programma il 28 febbraio a Los Angeles.

Già autore nel 1983 di un film diventato cult per un’intera generazione («Amore tossico», girato con attori non professionisti, crudo racconto di un gruppo di giovani di Ostia diventati preda dell’eroina), Caligari ha poi impiegato 15 anni per girare il successivo, «L’odore della notte» (con Valerio Mastandrea, Marco Giallini e Giorgio Tirabassi), che raccontava certi ambienti della malavita romana. Dopo altri 17 ha poi girato «Non essere cattivo», che aggiorna «Amore tossico», sempre dalle parti del litorale romano, con la nuova dipendenza della metà anni ‘90, quella delle pasticche.

Un film pasoliniano in debito con «Ragazzi di vita» e «Accattone» (ma anche con «Mean Streets» di Martin Scorsese) secondo le ispirazioni dichiarate dello stesso regista. Poi la morte a maggio, appena concluso il montaggio.

Solo la caparbia intraprendenza di Mastandrea e il coraggio della giovanissima società di produzione Kimera (la stessa che ha prodotto il documentario «La mia classe») hanno permesso l'approdo in sala del film, anche grazie a Taodue, Leone Film, Rai Cinema e Good Films che lo ha distribuito. Tante facce vere e non ‘da attori', nel cast, a cominciare dai due amici inseparabili Cesare (Luca Marinelli) e Vittorio (Alessandro Borghi, tra i protagonisti dell’imminente «Suburra») nei panni di due «fratelli di vita». a. m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

5commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

IL VIAGGIO

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

4commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

28commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto