19°

30°

Spettacoli

Sogno di una notte di mezza lirica: applausi alla prima

Sogno di una notte di mezza lirica: applausi alla prima
4

Come i sogni degli umani si sciolgono all'alba, così si sono sciolte al suono degli applausi  le preoccupazioni sull'accoglienza di questa nuova «operazione “Sogno”» condotta con intelligenza dal Teatro Regio e dal Teatro Due. Il secondo titolo della Stagione lirica  ha dunque debuttato con successo.

Lo spettacolo di teatro musicale - per la regia di Walter Le Moli - che abbinava la musica, composta appositamente da Mendelsshon, al «Sogno di una notte di mezza estate» di Shakespeare (qui nella traduzione di Luca Fontana) ha potuto godere della magistrale direzione di Yuri Temirkanov sul podio dell'Orchestra del Teatro Regio. Applausi per tutti.

Nuovi articoli oggi sulla <Gazzetta>

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fra

    20 Febbraio @ 23.35

    Maestro e orchestra andavano benissimo per il resto.............. l'idea che il regista e il costumista siano stati pagati per quella schifezza mi ha reso fastidiosa la serata.

    Rispondi

  • Luigi Boschi

    20 Febbraio @ 15.39

    Ma c'era bisogno di Temirkanov per questo &quot;Sogno di mezza estate&quot;? Sto guardando in rete la diretta dal Teatro Regio: &quot;Sogno di una notte di mezza estate&quot;, regia di Le Moli, con musiche di Mendelssohn eseguite dall'orchestra del Teatro Regio, diretta da Yuri Temirkanov. A metà della rappresentazione mi chiedo se era il caso di chiamare il grande maestro russo per un ruolo così marginale nell'insieme dello spettacolo. Una orchestra diretta da Temirkanov per accompagnare a intervalli uno spettacolo di prosa, inserito nella stagione lirica del Regio. Veramente non capisco. Avrebbe accettato Muti, Maazel? Era proprio il caso? Sarebbe come chiamare un grande chirurgo per attaccare un cerotto! Una musica meravigliosa ma forse troppo distaccata rispetto alla messa in scena, si perde il senso e la bellezza della continuità in cui il grande maestro avrebbe dato il meglio di sé. Mentre così mi sembra alquanto sacrificato. Se non lo chiami per un'opera, solo la sua presenza esigeva un concerto sinfonico. E mi chiedo se ciò che vedo può rientrare nella già scarsa stagione lirica 2010? Come fare un abbonamento al calcio e invece giocano a rugby... male. Sulla rappresentazione teatrale non andrei oltre il saggio... grossolano. Uno scherzo di carnevale. Meli, ma tu l'avevi visto? Aspetto la tua opinione davanti alle telecamere. Se avessi bisogno del Regio te lo chiedo anch'io la prossima volta! Interessante commento delle conduttrici Tv che hanno sottolineato con sorriso imbarazzato, lo spettacolo sperimentale... e l'applauso liberatorio. Chissà perché Meli non si è presentato ai microfoni? Alle interviste del dopo spettacolo così solitamente ambite, si sono tutti dileguati. Posso immaginare le battute dialettali dei loggionisti... (19/02/2010) Luigi Boschi

    Rispondi

  • italo

    20 Febbraio @ 10.23

    Ignobile. Dilettantesca. Nemmeno laboratoriale, perchè tendente al classico. Imbarazzante per l'Orchestra assitere a questa regia e revitazione così parrroccchiale. Ancora una volta c'è chi appluade anche quello che è da fischaire... Ma si sa il Regio - una volta - tempio della lirica, ora sempre più baraccapoli solo locale, e senza nessuna speranza di diventare qualcosa di alto, e di europeo, morirà su se stesso e sulle carmpane addobbate come alberi di natale...

    Rispondi

  • Dr.Feelgood

    20 Febbraio @ 09.02

    Si salva solo la parte orchestrale. La recitazione non è all'altezza. Questa non è un'opera e non doveva essere inserita nella stagione lirica.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

19commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

1commento

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

1commento

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

9commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande