Spettacoli

Sogno di una notte di mezza lirica: applausi alla prima

Sogno di una notte di mezza lirica: applausi alla prima
4

Come i sogni degli umani si sciolgono all'alba, così si sono sciolte al suono degli applausi  le preoccupazioni sull'accoglienza di questa nuova «operazione “Sogno”» condotta con intelligenza dal Teatro Regio e dal Teatro Due. Il secondo titolo della Stagione lirica  ha dunque debuttato con successo.

Lo spettacolo di teatro musicale - per la regia di Walter Le Moli - che abbinava la musica, composta appositamente da Mendelsshon, al «Sogno di una notte di mezza estate» di Shakespeare (qui nella traduzione di Luca Fontana) ha potuto godere della magistrale direzione di Yuri Temirkanov sul podio dell'Orchestra del Teatro Regio. Applausi per tutti.

Nuovi articoli oggi sulla <Gazzetta>

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fra

    20 Febbraio @ 23.35

    Maestro e orchestra andavano benissimo per il resto.............. l'idea che il regista e il costumista siano stati pagati per quella schifezza mi ha reso fastidiosa la serata.

    Rispondi

  • Luigi Boschi

    20 Febbraio @ 15.39

    Ma c'era bisogno di Temirkanov per questo &quot;Sogno di mezza estate&quot;? Sto guardando in rete la diretta dal Teatro Regio: &quot;Sogno di una notte di mezza estate&quot;, regia di Le Moli, con musiche di Mendelssohn eseguite dall'orchestra del Teatro Regio, diretta da Yuri Temirkanov. A metà della rappresentazione mi chiedo se era il caso di chiamare il grande maestro russo per un ruolo così marginale nell'insieme dello spettacolo. Una orchestra diretta da Temirkanov per accompagnare a intervalli uno spettacolo di prosa, inserito nella stagione lirica del Regio. Veramente non capisco. Avrebbe accettato Muti, Maazel? Era proprio il caso? Sarebbe come chiamare un grande chirurgo per attaccare un cerotto! Una musica meravigliosa ma forse troppo distaccata rispetto alla messa in scena, si perde il senso e la bellezza della continuità in cui il grande maestro avrebbe dato il meglio di sé. Mentre così mi sembra alquanto sacrificato. Se non lo chiami per un'opera, solo la sua presenza esigeva un concerto sinfonico. E mi chiedo se ciò che vedo può rientrare nella già scarsa stagione lirica 2010? Come fare un abbonamento al calcio e invece giocano a rugby... male. Sulla rappresentazione teatrale non andrei oltre il saggio... grossolano. Uno scherzo di carnevale. Meli, ma tu l'avevi visto? Aspetto la tua opinione davanti alle telecamere. Se avessi bisogno del Regio te lo chiedo anch'io la prossima volta! Interessante commento delle conduttrici Tv che hanno sottolineato con sorriso imbarazzato, lo spettacolo sperimentale... e l'applauso liberatorio. Chissà perché Meli non si è presentato ai microfoni? Alle interviste del dopo spettacolo così solitamente ambite, si sono tutti dileguati. Posso immaginare le battute dialettali dei loggionisti... (19/02/2010) Luigi Boschi

    Rispondi

  • italo

    20 Febbraio @ 10.23

    Ignobile. Dilettantesca. Nemmeno laboratoriale, perchè tendente al classico. Imbarazzante per l'Orchestra assitere a questa regia e revitazione così parrroccchiale. Ancora una volta c'è chi appluade anche quello che è da fischaire... Ma si sa il Regio - una volta - tempio della lirica, ora sempre più baraccapoli solo locale, e senza nessuna speranza di diventare qualcosa di alto, e di europeo, morirà su se stesso e sulle carmpane addobbate come alberi di natale...

    Rispondi

  • Dr.Feelgood

    20 Febbraio @ 09.02

    Si salva solo la parte orchestrale. La recitazione non è all'altezza. Questa non è un'opera e non doveva essere inserita nella stagione lirica.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)