Spettacoli

Loco Smile, Asilo Republic e i "Pali e Dispari" al Fuori Orario

Loco Smile, Asilo Republic e i "Pali e Dispari" al Fuori Orario
0

Venerdì 5 marzo al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, alle 21.30 è la serata giusta per un doppio concerto di rock vigoroso e al tempo stesso cantabile: alle 21.30 i reggiani Loco Smile, che suonano un rock classico anni ’70-’80-’90 con grande energia, e alle 22.30 l’irrinunciabile «Tributo a Vasco Rossi» degli Asilo Republic. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 10 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.

I Loco Smile hanno in repertorio anche diverse cover reinterpretate alla loro maniera, da «Police on my back» di The Clash a «Rebel rebel» di David Bowie e «Are you gonna be my girl?» dei Jet. Si sono formati nel settembre 2007, quando il chitarrista Stefano «Gibbo» Gibertoni è stato contattato dai proprietari del locale Loco Smile (da lì il loro nome) per suonare all’inaugurazione e, dopo settimane di ricerche in tutta l’Emilia, ha voluto accanto a sé il bassista Mattia Ferrarini, suo compagno di classe e suo musicista nell’ex gruppo Child Out, il batterista Daniele Albertini, il chitarrista Alessandro Stocchi (Alle, detto anche il Killer) e il cantante Roberto Severi, con il quale aveva già avuto occasione di lavorare alla stesura di alcune canzoni e di partecipare a vari live. Nel 2009 i Loco Smile sono stati finalisti al concorso musicale «XV Premio Augusto Daolio» a Cavriago.
Gli Asilo Republic sono invece ormai noti a tutti e di casa al Fuori Orario. Rivisitano almeno venti brani del miglior Vasco Rossi... con l’imbarazzo della scelta perché ne hanno in repertorio quasi un centinaio, da «Albachiara» a «Il mondo che vorrei», da «Colpa d’Alfredo» a «Ti prendo e ti porto via», chissà magari fino ai nuovissimi inediti «Ho fatto un sogno» e «Sto pensando a te». Sin dalla nascita nel marzo 1997, questo gruppo originario di Alessandria e dintorni ha deciso di presentare uno spettacolo musicale totalmente dedicato al rocker di Zocca, in particolare alle sue versioni originali live dei brani e all’emozionante energia che solo lui sa infondere. Un centinaio di show all’anno per Gian Luca «JoJo» Giolo alla voce, Andrea «Tone» Annaratone al basso, Gabriele «Strappacollant» Melega alle tastiere e ai cori, Daniele «Mr. Fox» Lionzo alla batteria e Giorgio «Geronimo» Bei alla chitarra.
Come in tutte le serate degli spettacoli, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone nell’area spettacoli, Dj Pini nell’area stazione e Dj Rocca del Maffia nell’area binari.

Sabato 6 marzo è invece la volta dei Pali e Dispari, duo comico composto da Angelo Pisani e Marco Silvestri e popolare grazie a sette edizioni del programma televisivo «Zelig», soprattutto nei panni dei personaggi Capsula e Nucleo. Il loro nuovo show di cabaret inizia alle ore 21.30, seguito alle ore 24 dal Salent-Set Dj con Cesko degli Après La Classe e Carlo Chicco di Controradio. Ingresso riservato ai soci Arci, con biglietti a 15 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
I Pali e Dispari devono la fama alle maschere Capsula e Nucleo, due adolescenti vestiti in stile hip hop che conversano tra di loro con uno spassoso slang giovanile: «Ehi, Nucleo, ma ke ti 6 mangiato, il prof di mate?». «Xké?». «Xké c’hai l’alito ke dà i numeri!!!». «Ma ke ti 6 mangiato... Berluska?». «E xké?». «Xké c’hai l’alito ke spara cazzate!!!». Angelo Pisani (Capsula, cioè quello più basso e più carino dei due) ha di recente avuto un figlio da Katia Follesa, la bionda della coppia di «Zelig» Katia e Valeria. I Pali e Dispari hanno fondato a Milano il centro comico sperimentale Favelas (2005), hanno portato nei teatri gli spettacoli «Siamo rimasti sotto» (2004) e «Appoggiati scomodi» (2007) e hanno pubblicato i libri «Kumpalibre. Capsula e Nucleo: due neuroni a piede libero» (Kowalski, 2003), «Convivo confuso... ma convivo!» (Kowalski, 2004) e «Bella Kumpa!» (Kowalski, 2006).
Ora i Pali e Dispari sono attesi al Fuori Orario con il nuovo recital di cabaret «Andergraund... però!». Angelo e Marco sono naturalmente il filo conduttore di questo spettacolo, uniti dalla voglia di generare comicità, svincolati dall’idea di dover seguire necessariamente una storia con un inizio, uno svolgimento e una fine. Il desiderio è quello di far ridere partendo da una visione della realtà decisamente surreale. Potrebbero discutere sul perché si sceglie un nome al posto di un altro, potrebbero decidere di bersi un caffè in assoluto silenzio facendo parlare i rumori, oppure ancora fare i conti con i problemi di una convivenza forzata, o addirittura scegliere di far passare per una visitina veloce i loro vecchi compagni di viaggio Capsula e Nucleo... ma anche no... boh, chi lo sa... potrebbe essere che... ma potrebbe anche non essere che. Il loro è un mondo dove si cerca sempre la via altra e non si perde mai di vista l’obiettivo che è quello di far ridere, con la volontà però di non chiedersi mai «perché». Lasciate i perché fuori, sedetevi e vediamo che succede.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia