10°

24°

Spettacoli

Aperitivo con...Boccherini e Čaikovskij

Ricevi gratis le news
0

Il Gruppo d’Archi della Filarmonica Arturo Toscanini assieme al violoncello di Diana Cahanescu saranno protagonisti del prossimo aperitivo musicale organizzato dalla Fondazione Arturo Toscanini in collaborazione con la Casa della Musica che si svolgerà domenica prossima, 7 marzo, alle 11.
L’ensemble, composto da Mihaela Costea, Gianni Covezzi, Luca Talignani, Maurizio Daffunchio, Julia Geller, Clara Baldrati (violini I), Laurentiu Vatavu, Jaenka Tomic, Massimo Arceri (violini II), Carmen Condur, Sara Screpis  (viole), Donato Colaci, Alessandro Protani (violoncelli), Agide Bandini (contrabbasso), eseguirà il Concerto n. 2 in re maggiore per violoncello e orchestra di Luigi Boccherini e le Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra op. 33 di Pëtr Il’ic Čaikovskij.
La produzione di Luigi Boccherini in bilico tra la solidità formale della tradizione italiana e i ghirigori esotici di una particolare esperienza in terra spagnola alla corte di Don Luis (1769-1805), è una della più originali di tutto il settecento. L’opera di Boccherini dà spesso la sensazione che l’autore riesca a vedere la musica ancor prima di sentirla ed il Concerto in re maggiore non sfugge a queste pennellate immaginative che ben si sposano con la scrittura strumentale del suo interlocutore preferito: il violoncello. Le Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra op. 33 furono portate a termine da Čaikovskij nel 1876, poco prima della Quarta Sinfonia. La composizione, eseguita per la prima volta a Mosca il 30 novembre 1877 dal violoncellista Wihlelm
Fitzenhagen, sotto la direzione dell’autore, si oppone all’esasperato e drammatico autobiografismo della Quarta Sinfonia, rivelando
quell’aspetto vagamente neoclassico (ma meglio sarebbe dire neorococò) dell’arte di Čaikovskij.
Dopo il concerto che si svolgerà alla Sala dei Concerti della Casa della
Musica in Piazzale San Francesco 1, come di consueto, sarà offerto al
pubblico un aperitivo. I biglietti (i posti sono numerati) sono già in vendita al prezzo di 10 euro ciascuno. Gli abbonati e anche chi
acquisterà un biglietto per i concerti avranno diritto ad un ingresso gratuito ai tre musei della Casa della Musica (Museo Casa Natale
Toscanini, Casa del Suono, Museo dell’Opera), da usufruire entro il 30 giugno 2010.

Info: Biglietteria Fondazione Arturo Toscanini, vicolo San Moderanno, tel.0521.391320, e-mail: biglietteria@fondazionetoscanini.it.
Reception della Casa della Musica – Palazzo Cusani, piazza San Francesco, tel. 0521-031170, e-mail: infopoint@lacasadellamusica.it.  La biglietteria presso la Reception della Casa della Musica apre, nelle domeniche di concerto, alle 10.

Diana Cahanescu - Nata a Bucarest nel 1963, ha conseguito il diploma di violoncello presso il Liceo Musicale “G. Enescu” della sua città nel 1982. Emigrata in Israele, ha proseguito gli studi musicali all’Accademia Rubin di Tel Aviv sotto la guida di  Uzi Weisel, Emanuel Gruber e Victor Derevianko. Nel 1987 si e trasferita in Svizzera dove ha proseguito gli studi con Radu Aldulescu all’Accademia “Yehudi Menuhin” di Gstaad. Ha partecipato a vari masterclass con David Geringas, Janos Starter, Aldo Parisot.  Nel 2000 ha conseguito il diploma di violoncello presso il Conservatorio di Novara.
Si è aggiudicata il primo premio come solista al Concorso dell’Accademia “Rubin” di Tel Aviv e al Concorso di Musica da Camera
(Trio) presso la stessa istituzione. Durante la sua permanenza in Israele, ha collaborato con la Israel Philarmonic Orchestra sotto la direzione di Zubin Mehta e David Shalon. È stata primo violoncello della Camerata Lysy di Gstaad, orchestra con cui ha tenuto concerti nelle principali città europee. Dal 1989 ricopre il ruolo di Primo Violoncello presso l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna e la Filarmonica Arturo Toscanini, orchestre con quali più volte si è esibita come solista; ricordiamo Don Quixotte di Richard Strauss (sotto la direzione di Peter Schneider), il Concerto in Do Maggiore di Haydn, il Concerto di Saint-Saens, nel Pierrot Lunaire di Schönberg al Festival di Edimburgo nel 1996. Suona regolarmente con gruppi cameristici sostenendo concerti in Italia, Israele, Usa, Francia, Giappone e Russia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery