-2°

10°

Spettacoli

Il Conservatorio, fabbrica di eventi alla portata di tutti

Il Conservatorio, fabbrica di eventi alla portata di tutti
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica

Malgrado la crisi, che brucia sulla pelle di chiunque non viva nella bambagia, a Parma c'è una possibilità straordinaria: andare al Conservatorio «Arrigo Boito» e infilarsi all’Auditorium del Carmine per ascoltare gratis concerti, masterclass e seminari con artisti e studiosi di inattaccabile prestigio. Alla faccia dell’insopportabile trenodia sulla mancanza di denaro «per fare cultura»! Tanto in Italia ci si lamentava anche quando di soldi ce n'erano di più, senza essere capaci di costruire basi solide, specie in campo musicale, per una vera crescita qualitativa e quantitativa del pubblico. Salvo eccezioni, ovviamente. Ma ecco la lieta novella: il Conservatorio di Parma ha reso disponibile a tutti la propria intensa attività didattica e di produzione musicale. «Dove nasce la musica», questo lo slogan dell’offerta gratuita di 24 titoli - ma molti di più gli appuntamenti - che il Conservatorio regala da domani ai parmigiani, creando di fatto uno spazio reale dove la gente possa ascoltare, capire o comunque approcciare seriamente la grande musica senza spendere un soldo. Due i filoni principali: Rossini e Schumann. Quanto poi sia generosa la proposta si evince già dall’appuntamento di domani con Philip Gossett, che presenterà la nuova revisione critica della Petite Messe Solennelle di Rossini (Auditorium del Carmine, ore 17.30), cui farà seguito alle 20.30 l’esecuzione della stessa con coro e solisti del Conservatorio diretti da Martino Faggiani. Pianoforti: Massimo Guidetti, Martino Faggiani, Pina Coni. All’harmonium Davide Zanasi.

Ma questo è solo l’inizio. Infatti si continuerà spediti con masterclass e concerti nati per l’alta formazione musicale degli studenti - come hanno spiegato Marcella Saccani ed Emilio Ghezzi, rispettivamente presidente e direttore del «Boito» - ma da ora aperti a tutti. Si tratta di un ambizioso progetto che spazia dalla teoria della musica al jazz, dal canto alla musica da camera e oltre. I docenti ospiti sono artisti o studiosi di livello certamente nazionale, quando non mondiale. Si potranno ascoltare Malcolm Bilson al fortepiano, Sven-Ingvart Mikkelsen all’organo, Alberto Miodini al pianoforte, Ivan Rabaglia al violino, Yves Savary al violoncello, Vincenzo Zitello all’arpa celtica. In programma seminari musicologici di Antonio Juvarra, Giorgio Appolonia, Luigia Mossini Minardi e In-Gi Min, ma anche masterclass di Georg Öquist, Ralf Heiber, Alessandro Corbelli e Walter Moore. Imperdibile la messa in scena della «Cambiale di matrimonio» di Rossini con direzione di Carmen Santoro, regia di Nazareno Todarello e allievi di canto del «Boito» preparati da Romano Franceschetto. Già, perché i protagonisti sono soprattutto loro: gli studenti e i docenti del Conservatorio di Parma, non pochi dei quali assai noti all’estero. «Un capitale umano - ha osservato Marcella Saccani - che spesso non gode di cittadinanza piena nella vita di Parma, città della musica. Ma perché i nostri allievi e docenti sono così importanti all’estero? La domanda ha bisogno di una risposta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Le 5 muse di Fausto Brizzi: Cristiana Capotondi

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Sciame sismico in Appennino, le scosse avvertite in tutta la provincia

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

2commenti

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

5commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

SPORT

Nazionale

Tavecchio non molla: non si presenterà dimissionario

1commento

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto