13°

23°

Spettacoli

Il Conservatorio, fabbrica di eventi alla portata di tutti

Il Conservatorio, fabbrica di eventi alla portata di tutti
Ricevi gratis le news
0

Elena Formica

Malgrado la crisi, che brucia sulla pelle di chiunque non viva nella bambagia, a Parma c'è una possibilità straordinaria: andare al Conservatorio «Arrigo Boito» e infilarsi all’Auditorium del Carmine per ascoltare gratis concerti, masterclass e seminari con artisti e studiosi di inattaccabile prestigio. Alla faccia dell’insopportabile trenodia sulla mancanza di denaro «per fare cultura»! Tanto in Italia ci si lamentava anche quando di soldi ce n'erano di più, senza essere capaci di costruire basi solide, specie in campo musicale, per una vera crescita qualitativa e quantitativa del pubblico. Salvo eccezioni, ovviamente. Ma ecco la lieta novella: il Conservatorio di Parma ha reso disponibile a tutti la propria intensa attività didattica e di produzione musicale. «Dove nasce la musica», questo lo slogan dell’offerta gratuita di 24 titoli - ma molti di più gli appuntamenti - che il Conservatorio regala da domani ai parmigiani, creando di fatto uno spazio reale dove la gente possa ascoltare, capire o comunque approcciare seriamente la grande musica senza spendere un soldo. Due i filoni principali: Rossini e Schumann. Quanto poi sia generosa la proposta si evince già dall’appuntamento di domani con Philip Gossett, che presenterà la nuova revisione critica della Petite Messe Solennelle di Rossini (Auditorium del Carmine, ore 17.30), cui farà seguito alle 20.30 l’esecuzione della stessa con coro e solisti del Conservatorio diretti da Martino Faggiani. Pianoforti: Massimo Guidetti, Martino Faggiani, Pina Coni. All’harmonium Davide Zanasi.

Ma questo è solo l’inizio. Infatti si continuerà spediti con masterclass e concerti nati per l’alta formazione musicale degli studenti - come hanno spiegato Marcella Saccani ed Emilio Ghezzi, rispettivamente presidente e direttore del «Boito» - ma da ora aperti a tutti. Si tratta di un ambizioso progetto che spazia dalla teoria della musica al jazz, dal canto alla musica da camera e oltre. I docenti ospiti sono artisti o studiosi di livello certamente nazionale, quando non mondiale. Si potranno ascoltare Malcolm Bilson al fortepiano, Sven-Ingvart Mikkelsen all’organo, Alberto Miodini al pianoforte, Ivan Rabaglia al violino, Yves Savary al violoncello, Vincenzo Zitello all’arpa celtica. In programma seminari musicologici di Antonio Juvarra, Giorgio Appolonia, Luigia Mossini Minardi e In-Gi Min, ma anche masterclass di Georg Öquist, Ralf Heiber, Alessandro Corbelli e Walter Moore. Imperdibile la messa in scena della «Cambiale di matrimonio» di Rossini con direzione di Carmen Santoro, regia di Nazareno Todarello e allievi di canto del «Boito» preparati da Romano Franceschetto. Già, perché i protagonisti sono soprattutto loro: gli studenti e i docenti del Conservatorio di Parma, non pochi dei quali assai noti all’estero. «Un capitale umano - ha osservato Marcella Saccani - che spesso non gode di cittadinanza piena nella vita di Parma, città della musica. Ma perché i nostri allievi e docenti sono così importanti all’estero? La domanda ha bisogno di una risposta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Borgotaro, quattro feriti in uno scontro camion-auto. Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

1commento

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

1commento

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

Università

Cambiamento climatico: a Parma + 1,8° dagli anni '60 Video

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery