-2°

Spettacoli

Nella «Tempesta» dei sentimenti umani

Nella «Tempesta» dei sentimenti umani
0

«La Tempesta», uno dei testi più affascinanti di Shakespeare, è in scena al Teatro Due stasera e domani alle 21, con la regia di Andrea De Rosa e con Umberto Orsini. 
Andrea De Rosa, spiegano al Due, «con alle spalle un percorso di studi e regie di testi tragici - soprattutto nelle riscritture di autori come Hofmannsthal (proprio nella stagione 2005/2006 di Teatro Due è stato ospitato “Elettra”) e Schiller (“Maria Stuart”) - affronta per la prima volta il teatro di Shakespeare, condividendo l’esperienza con Umberto Orsini dopo il loro incontro nel “Molly Sweeney” di Brian Friel nel 2007». Insieme a Umberto Orsini, che per la prima volta nella sua straordinaria carriera interpreta il personaggio di Prospero, recitano Flavio Bonacci, Rino Cassano, Gino De Luca, Francesco Feletti, Carmine Paternoster, Rolando Ravello, Enzo Salomone, Federica Sandrini, Francesco Silvestri e Salvatore Striano. «La Tempesta somiglia a un labirinto - afferma Andrea De Rosa - Come in una casa di specchi, ogni volta che intravedi una via d’uscita, questa uscita si rivela essere dalla parte opposta a quella che avevi immaginato. Come in un miraggio o in un sogno, quando provi ad afferrare qualcosa, l’oggetto su cui credi di aver messo le mani si dilegua. Finché capisci che ciò che conta non è l’uscita e che non c'è nulla da afferrare. Stare ad ascoltare le domande che il testo ti pone e restarci dentro (restare dentro alle domande, al labirinto) è l’unica via». 

Prospero, duca di Milano, interessato più ai libri e alla magia che al suo ruolo politico, viene spodestato dal fratello Antonio con la complicità del re di Napoli, Alonso. Mandato in esilio con la piccola figlia Miranda, Prospero approda su un’isola deserta, dove, grazie alle sue arti magiche, libera vari spiriti, fra cui Ariel, fedelissimo esecutore di ogni suo ordine. Con loro viene sottomesso anche Calibano, essere abietto e ingenuo, unico abitante dell’isola. Dodici anni dopo Prospero, con i suoi artifici, fa naufragare la nave che trasporta suo fratello Antonio, Alonso, suo figlio Ferdinando e il seguito della corte. Si salvano tutti, ma il giovane Ferdinando, in virtù di un incantesimo, si perde. Nel suo girovagare incontra Miranda e se ne innamora. Nel frattempo, Ariel, per ordine del suo padrone, terrorizza Antonio e Alonso, inducendoli a pentirsi delle loro malefatte. Prospero, allora, scioglie Ferdinando dall’incantesimo e gli dà in sposa Miranda; perdona il fratello, a patto che restituisca il ducato, e, a sua volta, restituisce Ferdinando al padre Alonso. Infine, dopo aver rinunciato alla magia, libera Ariel e salpa per l’Italia lasciando Calibano padrone dell’isola. Considerato il testamento artistico di Shakespeare, «La Tempesta», tratta temi quali la vendetta e il perdono, la morte e la rinascita, le colpe dei padri espiate dai figli, la schiavitù e la ricerca della libertà, affrontandoli alla luce dell’illusione e del sogno.
Dove e quando. «La Tempesta» - una produzione Teatro Stabile di Napoli, Emilia Romagna Teatro Fondazione e Teatro Eliseo - è in scena stasera e domani alle 21 al Teatro Due di Parma. Info e biglietteria 0521.230242; biglietteria@teatrodue.org. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti