15°

Spettacoli

Nella «Tempesta» dei sentimenti umani

Nella «Tempesta» dei sentimenti umani
0

«La Tempesta», uno dei testi più affascinanti di Shakespeare, è in scena al Teatro Due stasera e domani alle 21, con la regia di Andrea De Rosa e con Umberto Orsini. 
Andrea De Rosa, spiegano al Due, «con alle spalle un percorso di studi e regie di testi tragici - soprattutto nelle riscritture di autori come Hofmannsthal (proprio nella stagione 2005/2006 di Teatro Due è stato ospitato “Elettra”) e Schiller (“Maria Stuart”) - affronta per la prima volta il teatro di Shakespeare, condividendo l’esperienza con Umberto Orsini dopo il loro incontro nel “Molly Sweeney” di Brian Friel nel 2007». Insieme a Umberto Orsini, che per la prima volta nella sua straordinaria carriera interpreta il personaggio di Prospero, recitano Flavio Bonacci, Rino Cassano, Gino De Luca, Francesco Feletti, Carmine Paternoster, Rolando Ravello, Enzo Salomone, Federica Sandrini, Francesco Silvestri e Salvatore Striano. «La Tempesta somiglia a un labirinto - afferma Andrea De Rosa - Come in una casa di specchi, ogni volta che intravedi una via d’uscita, questa uscita si rivela essere dalla parte opposta a quella che avevi immaginato. Come in un miraggio o in un sogno, quando provi ad afferrare qualcosa, l’oggetto su cui credi di aver messo le mani si dilegua. Finché capisci che ciò che conta non è l’uscita e che non c'è nulla da afferrare. Stare ad ascoltare le domande che il testo ti pone e restarci dentro (restare dentro alle domande, al labirinto) è l’unica via». 

Prospero, duca di Milano, interessato più ai libri e alla magia che al suo ruolo politico, viene spodestato dal fratello Antonio con la complicità del re di Napoli, Alonso. Mandato in esilio con la piccola figlia Miranda, Prospero approda su un’isola deserta, dove, grazie alle sue arti magiche, libera vari spiriti, fra cui Ariel, fedelissimo esecutore di ogni suo ordine. Con loro viene sottomesso anche Calibano, essere abietto e ingenuo, unico abitante dell’isola. Dodici anni dopo Prospero, con i suoi artifici, fa naufragare la nave che trasporta suo fratello Antonio, Alonso, suo figlio Ferdinando e il seguito della corte. Si salvano tutti, ma il giovane Ferdinando, in virtù di un incantesimo, si perde. Nel suo girovagare incontra Miranda e se ne innamora. Nel frattempo, Ariel, per ordine del suo padrone, terrorizza Antonio e Alonso, inducendoli a pentirsi delle loro malefatte. Prospero, allora, scioglie Ferdinando dall’incantesimo e gli dà in sposa Miranda; perdona il fratello, a patto che restituisca il ducato, e, a sua volta, restituisce Ferdinando al padre Alonso. Infine, dopo aver rinunciato alla magia, libera Ariel e salpa per l’Italia lasciando Calibano padrone dell’isola. Considerato il testamento artistico di Shakespeare, «La Tempesta», tratta temi quali la vendetta e il perdono, la morte e la rinascita, le colpe dei padri espiate dai figli, la schiavitù e la ricerca della libertà, affrontandoli alla luce dell’illusione e del sogno.
Dove e quando. «La Tempesta» - una produzione Teatro Stabile di Napoli, Emilia Romagna Teatro Fondazione e Teatro Eliseo - è in scena stasera e domani alle 21 al Teatro Due di Parma. Info e biglietteria 0521.230242; biglietteria@teatrodue.org. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa