-0°

12°

Spettacoli

Il grido di dolore del Regio

Il grido di dolore del Regio
Ricevi gratis le news
0

 Caterina Zanirato

Per la realizzazione di ogni opera c'è un mondo sommerso che lavora al Teatro Regio, dalle sarte per la realizzazione dei costumi ai falegnami per la scenografia. Un mondo che ieri pomeriggio la commissione alla cultura del consiglio comunale di Parma ha voluto scoprire, visitando il «dietro le quinte» di uno dei teatri più famosi al mondo, scoprendo sale prove, camerini e passaggi nascosti. 
Ma è un mondo che rischia di venire sempre più ridotto dai tagli ai finanziamenti al Teatro, tant'è che il sovrintendente Mauro Meli, incontrando i consiglieri comunali ha chiesto loro di fare il possibile perché la cinghia dei contributi si possa riallargare la prossima stagione: «Nel 2008 avevamo a disposizione 22 milioni di euro - commenta Meli -. Quest’anno 14 milioni. Ovvio che abbiamo dovuto tagliare riducendo al minimo le nuove produzioni, ma questa scelta ha penalizzato i lavoratori che ruotano intorno al teatro: importando opere già prodotte da altri teatri quest’anno è mancato il lavoro a un centinaio di persone, tra sarte, truccatori, falegnami, musicisti, cantanti del coro. Ad esempio per il “Simon Boccanegra” che stiamo allestendo,  lavorano 18 sarte anziché le 50/60 che servono per una nuova produzione. Inoltre, se non si effettuano nuove produzioni il teatro ci perde: mostrare qualcosa di già visto non è come vedere uno spettacolo nuovo. E inoltre, se il Regio è uno dei dieci teatri più famosi al mondo lo deve anche ai suoi lavoratori. Il teatro è un’azienda formidabile per la ricaduta sul territorio dei visitatori, però bisogna investire». I consiglieri si sono ripromessi di agire in questo senso. 
La visita è poi continuata per scoprire i «segreti» del Regio: il tetto della sala, ora adibita alle prove, interamente di legno e identica a com'era nel 1829, anno di inaugurazione del teatro, la famosa «sala blu» dove si svolgono le prove dell’orchestra, gli uffici del personale amministrativo, gli archivi musicali, la sartoria e il dietro le quinte del palco, dove tra l’altro si stava svolgendo la prima prova del «Simon Boccanegra». «Per realizzare un’opera già prodotta ci vogliono circa 15 giorni di prove, mentre per una nuova produzione un mese», continua Meli. E tra una spiegazione e l’altra, si lascia sfuggire un’anticipazione: «Entro un anno l’“Aida” tornerà sul palco del Regio».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Massese bloccata

maltempo

Vetroghiaccio e rami rotti: Massese bloccata nel Tizzanese

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS