14°

Spettacoli

Il grido di dolore del Regio

Il grido di dolore del Regio
0

 Caterina Zanirato

Per la realizzazione di ogni opera c'è un mondo sommerso che lavora al Teatro Regio, dalle sarte per la realizzazione dei costumi ai falegnami per la scenografia. Un mondo che ieri pomeriggio la commissione alla cultura del consiglio comunale di Parma ha voluto scoprire, visitando il «dietro le quinte» di uno dei teatri più famosi al mondo, scoprendo sale prove, camerini e passaggi nascosti. 
Ma è un mondo che rischia di venire sempre più ridotto dai tagli ai finanziamenti al Teatro, tant'è che il sovrintendente Mauro Meli, incontrando i consiglieri comunali ha chiesto loro di fare il possibile perché la cinghia dei contributi si possa riallargare la prossima stagione: «Nel 2008 avevamo a disposizione 22 milioni di euro - commenta Meli -. Quest’anno 14 milioni. Ovvio che abbiamo dovuto tagliare riducendo al minimo le nuove produzioni, ma questa scelta ha penalizzato i lavoratori che ruotano intorno al teatro: importando opere già prodotte da altri teatri quest’anno è mancato il lavoro a un centinaio di persone, tra sarte, truccatori, falegnami, musicisti, cantanti del coro. Ad esempio per il “Simon Boccanegra” che stiamo allestendo,  lavorano 18 sarte anziché le 50/60 che servono per una nuova produzione. Inoltre, se non si effettuano nuove produzioni il teatro ci perde: mostrare qualcosa di già visto non è come vedere uno spettacolo nuovo. E inoltre, se il Regio è uno dei dieci teatri più famosi al mondo lo deve anche ai suoi lavoratori. Il teatro è un’azienda formidabile per la ricaduta sul territorio dei visitatori, però bisogna investire». I consiglieri si sono ripromessi di agire in questo senso. 
La visita è poi continuata per scoprire i «segreti» del Regio: il tetto della sala, ora adibita alle prove, interamente di legno e identica a com'era nel 1829, anno di inaugurazione del teatro, la famosa «sala blu» dove si svolgono le prove dell’orchestra, gli uffici del personale amministrativo, gli archivi musicali, la sartoria e il dietro le quinte del palco, dove tra l’altro si stava svolgendo la prima prova del «Simon Boccanegra». «Per realizzare un’opera già prodotta ci vogliono circa 15 giorni di prove, mentre per una nuova produzione un mese», continua Meli. E tra una spiegazione e l’altra, si lascia sfuggire un’anticipazione: «Entro un anno l’“Aida” tornerà sul palco del Regio».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

pacciani commenta

"Parma poco brillante: ma contano i tre punti" Video

1commento

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

10commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia