16°

cinema

La scandalosa «Carol» nell'America puritana

L'amore lesbico raccontato dalla Highsmith nel film di Haynes

La scandalosa «Carol» nell'America puritana
0
 

Cate Blanchett raggiungerà con «Carlo» la terza statuetta dopo gli Oscar vinti con «The Aviator» e «Blue Jasmine»? La domanda è lecita perchè con l’interpretazione della scandalosa donna sposata che nell’America puritana anni ‘50 sfida il marito e le convenzioni per sedurre una giovane ragazza, l’attrice australiana fa centro ancora una volta. Il film, applaudito al festival di Cannes e in sala da domani in Italia (già 5 candidature ai Golden Globe in attesa di conoscere le cinquine in lizza per gli Oscar), è diretto da Todd Haynes che qui si misura con un romanzo omosessuale ambientato nella New York di 65 anni fa, tratto da un romanzo di Patricia Highsmith, rimasto nei cassetti per anni proprio per il tema scandaloso.

Storia d’amore e soprattutto di seduzione, «Carol» affonda la storia in un tema, quello dell’omosessualità e del diritto all’amore gay, ancora non propriamente risolto in Occidente, anche se dalle riprese del film ad oggi persino in America le cose sono andate avanti con la sentenza della Corte Suprema che ammette in tutti gli Usa il matrimonio tra gay, avendo stabilito l’incostituzionalità del divieto alle nozze tra persone dello stesso sesso. Nonostante ciò l’omofobia resta un grave problema sociale. «Viviamo in un’epoca profondamente conservatrice - aveva detto Cate Blanchett alla première di Cannes - e se pensiamo diversamente siamo molto stupidi. In alcuni posti del mondo, una settantina, l’omosessualità è persino ancora illegale».

Cate Blanchett a maggio era stata protagonista di un «caso» che aveva fatto discutere poichè in un’intervista a Variety l’attrice, alla domanda se si fosse trattato della sua «prima volta» come lesbica, con un sorriso aveva risposto «In un film o nella vita reale?». E successivamente, così aveva riportato il magazine Usa, quando le venne chiesto se avesse avuto relazioni con donne in passato, aveva risposto «Sì, molte volte». Poi a Cannes, visibilmente seccata, aveva invece replicato: «La mia vita vera non è di alcun interesse a nessun altro».

Nel film, che ricrea fantasticamente un’atmosfera peccaminosa e mostra Carol-Cate fenomenale seduttrice della giovane Rooney Mara (e disposta a divorziare dal marito e sapendo di rischiare di perdere il figlio pur di seguire la sua passione), ci sono anche scene decisamente esplicite, una in particolare con le due donne che fanno l’amore in una stanza d’albergo. «Il lavoro di attrice è ricerca e questo in particolare era un romanzo e un tema potente che inoltre mi interessava proprio per il tema della privacy: si trattava di un personaggio che tenta di tenere i suoi gusti sessuali come un ‘affare privato', il contrario di quello che accade oggi», ha sottolineato Blanchett.

L’attrice australiana, lanciata da «Elizabeth» di Shekar Kapur nel ‘98, ama alternare blockbuster come «Il signore degli anelli» o «Cenerentola» a film d’autore come «Io sono qui» dello stesso Haynes (dove sfoderò una magistrale interpretazione del Bob Dylan della «svolta elettrica») o l’ultimo Malick di «Weightless», ma è impegnata anche a teatro a Sydney dove si dedica pure alla regia. Ora con «Carol» potrebbe guadagnare altri premi e riportare d’attualità il dibattito sulle storie d’amore gay al cinema a 10 anni esatti da «Brokeback Mountain», dove i protagonisti però erano due uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi

Sport

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salso

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

ponte romano

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

5commenti

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

3commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino a venerdì

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

23commenti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

3commenti

GIAPPONE

Valanga su comitiva di studenti, 3 dispersi Video

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Qualcuno ha visto Kira?

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

SPORT

MOTOGP

Il mondiale si apre all'insegna di Vinales. Dovi e Rossi sul podio

formula 1

Per il trionfo di Vettel in Australia 10 milioni davanti a Rai1

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017