-2°

Addio Bowie

"Guardate quassù, sono in paradiso"

David Bowie

David Bowie

11

Aveva compiuto 69 anni pochi giorni fa. Stamattina la notizia della sua morte: si è spento David Bowie, una delle stelle della musica di questi ultimi decenni. Era malato di cancro da tempo.

David Bowie, la carriera (Articolo e immagini)

L'omaggio di Scialpi (Foto)

Bowie che canta in italiano" in una scena di Bertolucci (Video)

"Lazarus", l'ultimo video, il testamento di Bowie (Guarda)

Dopo la morte, la gif diventata virale (Guarda)

David Bowie è morto oggi dopo 18 mesi di battaglia contro il cancro. Lo ha annunciato la famiglia della grande rockstar britannica, 69 anni pochi giorni fa, chiedendo il rispetto della privacy pur sapendo che il loro dolore sarà condiviso da molti. Dell’artista che in 50 anni di carriera ha cambiato il volto del rock era uscito venerdì scorso il suo ultimo album,  "Blackstar". Nonostante i suoi album - ad oggi - siano stati per anni lontani dai primi posti in classifica, Bowie resta uno dei protagonisti assoluti della scena mondiale. Nel 2007 il Grammy alla carriera, equivalente musicale dell’Oscar. Un mito, uno dei pochi capaci di conciliare rock e teatro, pop e avanguardia, ambiguità sessuale e arti visive, trasgressione e letteratura.

Una notizia che ha sconvolto il mondo della musica (e non solo): l'omaggio dei vip (Leggi)

 David Bowie: in Blackstar il presagio della fine (di Federico Pucci)

David Bowie ci ha lasciato due giorni dopo il suo 69/o compleanno, appena in tempo per salutare il suo pubblico con un disco che è il testamento creativo di uno dei più grandi e indiscussi geni della musica popolare contemporanea. Alla luce della notizia che stamani ha scosso il mondo, 'Blackstar' sembra contenere diversi presagi della fine, provocata da un cancro che ha afflitto gli ultimi 18 mesi della sua vita. In questo senso l’immagine di un sole nero, listato a lutto, risulta evocativa non meno della scelta grafica di scomporre le lettere del suo cognome d’arte (Jones, all’anagrafe).
Sulla copertina del disco, infatti, la scritta 'Bowiè è stata trasformata in un criptico cartiglio di simboli alfabetici realizzati con frammenti di una stella, come il messaggio di un prossimo ritorno alle stelle, quelle stesse da cui sembrava provenire il suo Starman. Ancora più significative le parole di 'Lazarus', un brano che non a caso dà il titolo allo spettacolo di Broadway con il quale Bowie ha voluto chiudere la storia dell’uomo che cadde sulla Terra, raccontata nel romanzo di Walter Tevis e nell’omonimo film del 1976 da lui interpretato: l'alieno abbandona la superficie planetaria, torna a volare e canta «Guarda su, sono in paradiso... In questo modo e in nessun altro sai che sarò libero, proprio come quel passero azzurro: non pensi che mi si addica?». Lo stesso si può dire del videoclip della stessa 'Lazarus', pubblicato appena 4 giorni fa, in cui il cantautore pare levitare da un letto d’ospedale.
«Ha fatto 'Blackstar' per noi, un dono d’addio», dice oggi Tony Visconti, storico produttore di Bowie dai tempi di Space Oddity. «Ha sempre fatto quello che ha voluto. E l’ha fatto a modo suo e nel modo migliore - scrive su Facebook -. La sua morte è stata come la sua vita, un’opera d’arte. Sapevo da un anno che doveva andare così. Ma comunque, non ero preparato per questo. Era un uomo straordinario, pieno d’amore e vita. Sarà sempre con noi. Per il momento, è giusto piangere».
'Blackstar' non è però solo una raccolta di presagi di un Duca Bianco trasformatosi in crooner oscuro, ma soprattutto il suo testamento musicale e culturale: la scelta di allontanarsi definitivamente dal rock rende questo 25/o e ultimo album una nuova e tristemente finale tappa della lotta alle convenzioni del pop che Bowie ha affrontato almeno fin dal 1969, sfidando i confini con le arti e i generi per modellare una poesia sonora sempre sorprendente. Ma l’album, ultima creazione realizzata nei mesi della malattia, lancia anche un messaggio più profondo: se negli anni '70 la sua professione di ambiguità sessuale ha aperto a un nuovo ideale di tolleranza e uguaglianza, suggellato da creazioni musicali allo stesso tempo raffinate e popolari come l’iconico Ziggy Stardust, così quest’ultimo azzardo jazz sperimentale sembra consegnare alla storia il messaggio che i mali anche più gravi e mortali non impediscono all’essere umano di creare. Dopo aver contribuito a smantellare i pregiudizi sulla sessualità, così, il testamento di Bowie reca in sè la fine dello stigma sociale che colpisce i malati, non più da vedere come elementi indifesi, un peso della società civile, ma portatori di diritti e idee, capaci fino all’ultimo di produrre come e meglio di quando la salute li assisteva: lo dimostra una vena creativa ricca, e forse ancora di più l’energia della interpretazioni, dove una voce forte riesce a esprimersi con credibilità in un registro meno familiare all’artista e il jazz non è la scusa per abbassare ritmi e volumi ma piuttosto il contrario.
In questo senso un’ultima rivoluzione del costume, dopo aver attraversato i decenni come icona non solo di stile, potrebbe essere la vera eredità del Duca Bianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LadyStardust 1981

    11 Gennaio @ 20.46

    Si ho visto i suoi video..come non potrei..li ho attesi tanto..come il suo ultimo album..avevo già sentito un anteprima a novembre.. E ha davvero stupito ancora con il suo ultimo viaggio.. Quel video in cui sapeva oltrettutto che stava giungendo al termine.. Inquietante.. È una passione inesauribile per me.. Mi mancherà profondamente.. Difficile capirmi ma sono tanti anni che mi alimento con la sua musica.. Mi ero rassegnata a non rivederlo più in concerto..ma non ero ancora pronta alla sua scomparsa..

    Rispondi

  • Demianlee

    11 Gennaio @ 18.54

    Non so se qualcuno di voi ha visto il video del suo ultimo lavoro: blackstar. E' il video musicale più inquietante e disturbante che abbia mai visto, satanico.

    Rispondi

  • fortunato

    11 Gennaio @ 16.51

    è stato un grande artista......le sue canzoni però vivranno per sempre

    Rispondi

  • LadyStardust 1981

    11 Gennaio @ 15.51

    Come scrivono..ha reso arte anche la sua morte.. Non ha mai smesso di sorprendermi! Un compagno di viaggio interiore... Momenti deliranti, euforici, enfatizzati dalla sua musica.. E non si è smentito dal vivo..un sorriso gentile, un bacio strappato elegantemente..(tralascio l'autografo che stavo scordando sulla sua scrivania..ma ero imbarazzata..credo sia trapelato!) .. Lo ringrazio per ogni tappa..partendo dalla mia adolescenza..nei tuoi concerti la musica si fondeva dentro. Ora ho 34 anni ma avrei voluto sentire ancora e ancora nuovi suoni..ne ho sempre avuto bisogno. Rivivremo in segreto! Una tua frase: aprì misteriose porte che non avremmo mai più chiuso. Ti ricordiamo con affetto! Grazie David Rober Jones!

    Rispondi

  • federicot

    11 Gennaio @ 10.53

    federicot

    eh amen!

    Rispondi

    • baclan

      11 Gennaio @ 20.29

      penoso

      Rispondi

    • 11 Gennaio @ 11.37

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Complimenti per il commento: guai se ce lo fossimo perso.

      Rispondi

      • federicot

        11 Gennaio @ 14.37

        federicot

        Grazie! pensate di essere immortali? io non credo proprio di esserlo, c'est la vie.

        Rispondi

        • AndreaF

          11 Gennaio @ 16.17

          Nessuno di noi è immortale @federicot, ma tu...

          Rispondi

      • DAVIDE

        11 Gennaio @ 13.00

        Ragazzi, ma è @federicot !!!! Cosa vi aspettate ????

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti